Gnocchetti al nero di seppia con salsa di spigola e zafferano

PRESENTAZIONE

Gli gnocchetti al nero di seppia con salsa di spigola e zafferano, sono un primo piatto discretamente impegnativo, molto sofisticato, estivo, dal sapore corposo e avvolgente.
La salsa di spigola e zafferano, delicatamente legata dalla panna, rende davvero speciali questi gnocchetti al nero di seppia, che sono particolari nel colore e nel gusto!

Leggi anche: Gnocchi al nero di seppia

INGREDIENTI

Ingredienti per gli gnocchi
Patate 1 kg
Farina 00 250 g
Sale fino q.b.
Nero di seppia (1 bustina) 4 g
per la salsa
Branzino (spigola) 500 g
Zafferano 1 bustina
Panna fresca liquida 200 ml
Rosmarino 1 rametto
Burro 50 g
Aglio 1 spicchio
Vino bianco mezzo bicchiere
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
per decorare
Zafferano in pistilli q.b.
Preparazione

Come preparare gli Gnocchetti al nero di seppia con salsa di spigola e zafferano

Per preparare gli gnocchetti al nero di seppia con salsa di spigola e zafferano iniziate preparando gli gnocchi al nero di seppia, Clicca qui per vedere il procedimento.
Preparate quindi la salsa di spigola e zafferano, mettendo il pesce, squamato, privato delle interiora e della testa, a scottare in una padella contenente pochissima acqua al fine di poterlo spellare agevolmente 2. Una volta scottati, spellateli e riduceteli a cubetti e metteteli in una padella contenente del burro, uno spicchio di aglio, del rosmarino 3.

Fateli rosolare 4 e dopo qualche minuto aggiungete il vino bianco 5 lasciate sfumare e aggiustate di sale. Sciogliete lo zafferano nella panna 6, che vi servirà per insaporire la salsa alla spigola.

Quando tutto si sarà ben insaporito, togliete il rosmarino (e se non vi va di lasciarlo nella salsa anche lo spicchio d’aglio) e versate il contenuto della padella nel mixer. Frullate finemente 7 e mettete la salsa ottenuta nella padella insieme alla panna e allo zafferano 8; amalgamate bene la salsa.
Versate gli gnocchi nell’acqua in ebollizione, e quando riemergeranno scolateli bene e buttateli nella padella contenente la salsa di spigola e zafferano, amalgamate la salsa e impiattate gli gnocchetti 9, spolverizzandoli con erba cipollina o prezzemolo.
Servite immediatamente.

Consiglio

Per evitare di perdere molto tempo a pulire il pesce, vi consigliamo di comprare dei filetti di spigola già puliti, oppure di farlo fare al pescivendolo dove l’ acquisterete.
In alternativa alla spigola, potete realizzare questa ricetta anche con dello storione.

Curiosita'

La spigola, nelle diverse zone d’Italia, è chiamata in maniere diverse; il suo nome dialettale infatti, cambia da regione a regione.
E’ chiamata "branzino" nell’area adriatica, nel Lombardo Veneto e in Liguria, “loasso” in Liguria, “ragno o spinola” in Toscana, Calabria e Abruzzo, “lupu” in Sicilia e in Puglia, “arranassa” in Sardegna, “baicolo” in Veneto, e così via…

Ti suggeriamo

RICETTE CORRELATE
COMMENTI (38)
Lascia un commento o chiedici un consiglio
  • gianfra66
    lunedì 03 dicembre 2018
    se uso gli gnocchi classici di patate senza il nero di seppia viene gustoso lo stesso? qualcuno ha provato?
    Redazione Giallozafferano
    martedì 04 dicembre 2018
    @gianfra66:Certamente smiley
  • franci.spadotto
    venerdì 06 aprile 2018
    ciao! faccio spesso questa ricetta che è tra le mie preferite e mi chiedevo se si potesse sostituire la panna della ricetta con qualcos altro? grazie mille
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 06 aprile 2018
    @franci.spadotto:Ciao, puoi ammorbidire la salsa con del latte ma considerando che ha una consistenza più densa della panna dovrai ridurne il dosaggio.
FATTE DA VOI (2)
Stefania93
gnocchi al nero di seppia
martinpero
gli gnocchi migliori che abbia mai mangiato!!