Gnocchetti sardi alla contadina

PRESENTAZIONE

Gli gnocchetti sardi alla contadina sono un primo piatto ricco di sapori, grazie alla combinazione di semplici ingredienti che fanno parte della tradizione gastronomica di un tempo, quella dei ritmi della campagna. Pancetta affumicata e fagioli bianchi sono protagonisti in questa ricetta insieme ad uno dei formati di pasta più famosi della Sardegna: gli gnocchetti o malloreddus, protagonisti di tante squisite preparazioni come quella alla campidanese, con salsiccia e pecorino fresco. Gli gnocchetti sardi alla contadina sono una ricetta ideale per rendere la tavola accogliente nelle fredde giornate invernali e condividere con gli ospiti un piatto rustico ed invitante!

Leggi anche: Malloreddus al Pecorino

INGREDIENTI
563
CALORIE PER PORZIONE
Gnocchetti Sardi 400 g
Fagioli di spagna non sgocciolati 400 g
Pancetta affumicata 75 g
Olio extravergine d'oliva 30 g
Cipolle 50 g
Rosmarino 1 rametto
Salvia 5 foglie
Passata di pomodoro 200 g
Pepe nero q.b.
Aglio 1 spicchio
Preparazione

Come preparare gli Gnocchetti sardi alla contadina

Per preparare gli gnocchetti sardi alla contadina, iniziate a mettere sul fuoco una pentola con acqua salata. Intanto mondate e tritate finemente la cipolla 1. Irrorate con un filo d'olio una padella ampia, rosolate uno spicchio d’aglio intero a fuoco basso 2, quindi toglietelo una volta imbiondito e versate nella padella il trito di cipolla 3. Mescolate di tanto in tanto perchè non si bruci.

Mentre la cipolla soffrigge tritate la salvia e il rosmarino (abbiate cura di lasciare qualche ago intero per decorare il piatto finale se preferite) 4, fateli rosolare insieme alla cipolla 5. Affettate la pancetta e riducetela in striscioline 6,

unitela al soffritto 7; quindi aromatizzate con del pepe macinato. Aggiungete poi i fagioli bianchi assieme alla loro acqua di conservazione 8 e infine versate la passata di pomodoro 9.

Amalgamate bene gli ingredienti e continuate la cottura per 12 minuti, a fuoco vivace 10. Nel frattempo, quando l’acqua avrà raggiunto il bollore lessate gli gnocchetti per il tempo indicato sulla confezione 11. Una volta cotti (meglio se al dente) scolateli, con l’aiuto di una schiumarola 12,

e versateli direttamente nella padella con il condimento 13. Mantecate la pasta mescolando bene in modo da incorporare tutti gli ingredienti 14. Gli gnocchetti sardi alla contadina sono pronti: impiattateli caldi, con qualche ciuffetto di rosmarino fresco come tocco finale 15.

Conservazione

Potete conservare gli gnocchetti per 2 giorni in frigorifero, chiusi in un contenitore ermetico.

Consiglio

In genere i fagioli in scatola sono conservati solo sotto acqua e sale, senza aggiunta di conservanti: prima di acquistare i fagioli, leggete perciò attentamente gli ingredienti riportati sulla confezione per assicurarvi che il prodotto sia del tutto naturale!

Curiosità

Il nome "malloreddus" significa vitellino, in quanto è il diminutivo di "malloru" che significa toro: questo pittoresco appellativo deriva dall'immaginario contadino e si riferisce alla forma della pasta tipicamente arrotolata su se stessa per ottenere degli gnocchetti panciuti, appunto, come vitellini.

34 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • Anna
    martedì 02 febbraio 2016
    A me nn piace la salvia ne il rosmarino... Se nn li metto???(se proprio devo.. Metto solo il rosmarino) viene buono uguale??
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 05 febbraio 2016
    @Anna: Ciao Anna, se proprio non ti piacciono ometti tranquillamente smiley è importante che piaccia a te quindi fanne tranquillamente a meno! Un saluto!
  • silvia
    sabato 09 gennaio 2016
    buonissimi!
4 FATTE DA VOI
jade0512
Cavatelli alla contadina... Avevo finito gli gnocchetti sardi... Decorato con erba cipollina.
Lorenza R
Buonissimi!
pimpi10
anche la pasta è stata fatta da me semola acqua olio e curcuma
valuccy
Una bontà!
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo