Gnocchi alle ortiche

PRESENTAZIONE

La tradizione culinaria contadina ci offre tanti appetitosi piatti per gustare i regali della terra e con la ricetta degli gnocchi verdi di ortiche, vogliamo rendere omaggio proprio a questa erba spontanea così versatile in cucina! Le ortiche, si sa, sono famose quasi esclusivamente per il loro sgradevole effetto urticante ma non abbiate timore, con qualche piccolo accorgimento nella preparazione diventeranno un ingrediente appetitoso al quale non rinuncerete più! Dopo averle gustate come condimento di una saporita frittata e aver preparato un delizioso pesto di ortiche, gli gnocchi verdi di ortiche sono il piatto della domenica che aspettavate! Morbidi gnocchi di patate che prenderanno un delicato colore verde: fate un gioco con i vostri commensali, invitateli ad indovinare a cosa è dovuta la loro tonalità! Scommettiamo che lascerete tutti a bocca aperta?

Leggi anche: Frittata di ortiche

INGREDIENTI

Ingredienti per gli gnocchi
Patate rosse 600 g
Ortiche da pulire 100 g
Farina 00 265 g
Uova 1 da 55 g
Sale fino 1 pizzico
Olio extravergine d'oliva 20 g
Acqua 50 g
per il sugo di pomodoro
Olio extravergine d'oliva 30 g
Aglio 1 spicchio
Passata di pomodoro 350 g
Sale fino q.b.
per condire
Ricotta salata 50 g
Preparazione

Come preparare gli Gnocchi alle ortiche

Per preparare gli gnocchi verdi alle ortiche iniziate lessando le patate: versate le patate rosse in una pentola capiente copritele con abbondante acqua 1 e accendete il fuoco, dal momento in cui l’acqua bollirà contate circa 40-50 minuti, dovrete riuscire a infilzarle con i rebbi di una forchetta. Il tempo di cottura può variare in relazione alla loro grandezza e potete anche dimezzare i tempi cuocendo in pentola a pressione. Intanto dedicatevi alla pulizia delle ortiche: si consiglia di indossare i guanti in lattice per proteggere le mani da eventuali tracce di sostanza urticante rimaste sullo stelo e sulle foglie. Sfogliate l’ortica, eliminando gli steli e tenendo da parte solo le foglie 2. Ponete a bagno le foglie di ortica in acqua fredda, sciacquatele con cura 3

e scolatele bene 4. Poi passate alla cottura: scaldate 20 g di olio in una padella, versate le foglie di ortiche lavate 5, mescolate qualche istante poi versate l'acqua 6

e lasciate cuocere coprendo con il coperchio e mescolando di tanto in tanto, per circa 6-8 minuti. Una volta appassite e ammorbidite 7, trasferitele nel bicchiere alto di un mixer ad immersione 8 e frullatele 9.

Dovrete ottenere una crema omogenea 10. Lasciate raffreddare e occupatevi del condimento: In un tegame scaldate l’olio di oliva con l’aglio e lasciate insaporire per 2 minuti, poi versate anche la passata di pomodoro, salate e lasciate cuocere a fuoco basso per circa 30 minuti fino a quando non si sarà ristretto. Una volta cotto eliminate lo spicchio di aglio 11, spegnete il fuoco e dedicatevi all’impasto degli gnocchi. Su una spianatoia setacciate la farina (potete rimanere leggermente indietro con la dose in modo da aggiungerla al bisogno) e schiacciate al centro le patate cotte ancora calde 12.

Formate una fontana e al centro versate l'uovo 13, un pizzico di sale e le ortiche frullate 14. Impastate a mano 15, velocemente, il tempo di compattare l'impasto: non lavorate troppo a lungo per non rischiare che gli gnocchi poi risultino duri.

Quando avrete ottenuto un panetto morbido ma omogeneo 16, spolverizzate il piano di lavoro con della semola rimacinata, poi dividete il panetto in tocchetti da modellare in filoncini spessi 2-3 cm 17; Tagliate i filoncini a pezzetti con un tarocco 18 oppure con la lama di un coltello leggermente infarinata.

Passate i pezzetti su un rigagnocchi leggermente infarinato con semola rimacinata, facendo una una leggera pressione con le dita per ottenere la classica striatura 19. Se non disponete del rigagnocchi potete usare i rebbi della forchetta per conferire la stessa forma. Man mano che formate gli gnocchi adagiateli su un canovaccio infarinato con la semola 20. Ora procedete con la cottura: portate al bollore abbondante acqua salata in una pentola; poi versate pochi gnocchi e cuocete per pochi minuti, saranno pronti quando affioreranno in superficie 21.

Quindi scolateli con una schiumarola per versarli direttamente nella pentola con il sugo di pomodoro 22. Proseguite la cottura degli gnocchi in questo modo; poi saltateli velocemente per insaporirli 23. Serviteli spolverizzandoli con della ricotta salata grattugiata 24 e servite i vostri gnocchi alle ortiche ben caldi!

Conservazione

Potete conservare gli gnocchi alle ortiche per 1 giorno in frigorifero in un contenitore ermetico.

Potete preparare in anticipo gli gnocchi e congelarli mettendoli in freezer prima di cuocerli: posizionateli su un vassoio e poi, quando si saranno congelati, trasferiteli negli appositi sacchetti per alimenti. In questo modo eviterete che gli gnocchi si "attacchino" tra di loro. Cuoceteli direttamete da congelati!

Consiglio

Se cercate altre idee sfiziose per condire questi saporiti gnocchi alle ortiche provate con una filante crema di formaggi oppure gustateli semplicemente con burro e salvia!

1 COMMENTO
Commenta o chiedici un consiglio
  • giulia_passione
    sabato 11 maggio 2019
    Ottima idea per sfruttare le erbe spontanee di stagione! Secondo voi è possibile sostituire le ortiche con la borragine?
    Redazione Giallozafferano
    sabato 11 maggio 2019
    @giulia_passione: Ciao, non. avendo provato non possiamo esserne sicuri tuttavia non odvrebbero esserci problemi smiley
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo