Gnocchi di patate viola

/5

PRESENTAZIONE

Gli gnocchi sono una vera passione e uno dei piatti italiani più amati! Ma se volete davvero sorprendere i vostri ospiti con un gusto e una presentazione originale, provate gli gnocchi di patate viola! Questa varietà di patate, originaria del Perù, ha un sapore simile alla nocciola e tantissime proprietà, poi la sua polpa farinosa si presta ad essere l'ideale per questo tipo di impasti oppure per preparare il purè. L'effetto finale è davvero sorprendente, soprattutto abbinando gli gnocchi di patate viola ad un condimento in contrasto cromatico: noi li abbiamo abbinati ad una crema alla Groviera, ma potrete variare anche con una crema al Parmigiano oppure, perché no, allo zafferano!

INGREDIENTI

Ingredienti per gli gnocchi
Patate viola 1 kg
Farina 00 300 g
Uova 1
Sale fino q.b.
Per la salsa al Groviera
Panna fresca liquida 500 ml
Groviera 200 g
Noce moscata q.b.
Pepe bianco q.b.
Sale fino q.b.
Preparazione

Come preparare gli Gnocchi di patate viola

Per preparare gli gnocchi di patate viola, prendete le pate viola 1, lavatele accuratamente e lessatele in acqua bollente salata a piacere 2: ci vorranno circa 30-40 minuti (i tempi si dimezzeranno se utilizzerete la pentola a pressione). Una volta cotte, scolatele e sbucciatele ancora calde 3.

Passatele al passaverdure 4 e fate cadere la polpa in una ciotola, dove potete unire anche la farina setacciata, l'uovo 5 e un pizzico di sale. Impastate il tutto con le mani direttamente nella ciotola 6, fino ad ottenere un composto omogeneo e compatto.

Con l'impasto ottenuto formate dei filoncini 7 che dovrete tagliare a bocconcini 8. Passate gli gnocchi ottenuti sui rebbi di una forchetta 9 o sull'apposito rigagnocchi per creare la caratteristica rigatura.

A mano a mano che li preparate, disponeteli su un vassoio leggermente infarinato 10. Copriteli con un canovaccio pulito e manteneteli in un luogo fresco per almeno 15 minuti. Intanto dedicatevi alla crema alla Groviera: grattugiate il formaggio 11, mentre in un tegame versate la panna 12 e fatela scaldare. Prima che raggiunga il bollore,

aggiungete il Groviera grattutgiato 13. Mescolate bene per farlo sciogliere, poi aggiustate di sale, pepe e grattugiate la noce moscata per aromatizzare. Mentre la crema si addensa a fuoco lento, fate cuocere gli gnocchi in un tegame capiente: basteranno pochi istanti e gli gnocchi saranno pronti quando verranno a galla. Quindi scolateli con una schiumarola 14 e conditeli con la crema di Groviera! Servite gli gnocchi di patate viola ben caldi 15!

Conservazione

Potete conservare gli gnocchi di patate viola per 1 giorno in frigorifero coperti con pellicola trasparente.
Da crudi potete conservarli in frigorifero per 12-24 ore coperti, su un vassoio infarinato e coperti con un panno pulito.
Potete congelare gli gnocchi: quando dovrete cuocerli non sarà necessario scongelarli.
La crema di Groviera si conserva in frigorifero coperta con pellicola trasparente per 1-2 giorni.

Consiglio

Potete condire gli gnocchi di patate viola anche con una crema al Parmigiano oppure allo zafferano!

RICETTE CORRELATE
COMMENTI41
  • Angelacillo
    lunedì 20 luglio 2020
    Si possono congelare gli gnocchi crudi
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 20 luglio 2020
    @Angelacillo: Ciao, si puoi congelarli e quando ti serviranno potrai cuocerli congelati. Congelali su un vassoio e poi una volta che saranno induriti puoi trasferirli in un sacchetto smiley
  • andreapal
    domenica 31 dicembre 2017
    lo stesso effetto (con una spesa nettamente inferiore e usando magari patate piu idonee = meno farina) si puo avvere aggiungendo del cavolo cappuccio viola io ne estraggo il succo ed uso quello, in parte nell'impasto, in parte per l'acqua di cottura Avevo provato ad usare la polpa, ma si alterava troppo la consistenza del gnocco e diventava necessario aggiungere troppa farina