Gnocchi gratinati con zucca e toma

/5

PRESENTAZIONE

Gli gnocchi di patate sono uno dei formati di pasta fatta in casa più amati. Oggi vi mostriamo un modo davvero unico per condirli. Preparando gli gnocchi gratinati con zucca e toma porterete in tavola un vero e proprio comfort food. Così morbidi si amalgameranno benissimo alla zucca e la toma contrasterà il suo gusto dolciastro in un equilibrio di sapori perfetto. Il profumo delle erbe aromatiche verrà assorbito dalla zucca e la gratinatura in forno permetterà di ottenere una piacevole crosticina esterna. 

E se siete amanti degli gnocchi vi consigliamo di provare anche gli gnocchi di zucca con salsa di taleggio e gli gnocchi alla bava

INGREDIENTI

Ingredienti per gli gnocchi
Patate a pasta gialla 1 kg
Farina 00 300 g
Uova 1
Sale fino 1 pizzico
Semola di grano duro rimacinata q.b.
per il condimento
Zucca napoletana (già pulita) 400 g
Olio extravergine d'oliva 10 g
Aglio 1 spicchio
Rosmarino 3 rametti
Salvia 3 rametti
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
per la gratinatura
Toma (semi stagionata) 200 g
Parmigiano Reggiano DOP 30 g
Preparazione

Come preparare gli Gnocchi gratinati con zucca e toma

Per preparare gli gnocchi gratinati con zucca e toma cominciate lessando queste ultime. Sistematele in una pentola con acqua fredda 1 e accendete il fuoco. Dal momento in cui l’acqua sarà a bollore contate circa 30-40 minuti, a seconda della loro grandezza. Pelatele mentre sono ancora calde e subito dopo schiacciatele sulla farina che avrete versato sulla spianatoia 2. Aggiungete poi l’uovo leggermente battuto insieme a un pizzico di sale 3

e impastate il tutto con le mani 4 fino ad ottenere un impasto morbido ma compatto 5. Ricordate che lavorandoli troppo, gli gnocchi diventeranno duri durante la cottura, quindi limitatevi ad impastare il necessario. Prelevate una parte di impasto e stendetelo con le punte delle dita per ottenere dei bigoli, cioè dei filoni, spessi 2 centimetri 6; per farlo aiutatevi infarinando la spianatoia, di tanto in tanto, con della semola. Nel frattempo, coprite l'impasto rimanente con un canovaccio per evitare che si secchi.

Poi tagliate i filoncini a tocchetti 7 e facendo una leggera pressione con il pollice trascinateli sul riga gnocchi per ottenere la classica forma 8. Se non avete il riga gnocchi, potete utilizzare una forchetta e trascinarli sui rebbi; anche in questo caso, utilizzate la farina di semola per evitare che si appiccichino. Mano a mano che preparate gli gnocchi di patate sistemateli su un vassoietto con un canovaccio leggermente infarinato, ben distanziati l'uno dall'altro 9

A questo punto occupatevi del condimento. Prendete la zucca già pulita e tagliatela prima a fette 10 e poi a dadini grandi circa 1 cm 11. In un tegame versate un filo d'olio e aggiungete uno spicchio d'aglio tagliato a metà. Unite i rametti di rosmarino 12

e quelli di salvia 13. Lasciate insaporire a fuoco medio per 2-3 minuti, poi aggiungete la zucca 14. Regolate di sale 15

e mescolate bene 16. Aspettate qualche minuto, poi eliminate i rametti di rosmarino 17, la salvia e l'aglio. Cuocete la zucca in totale per circa 12 minuti. Nel frattempo tagliate il formaggio a cubetti 18

Quando la zucca sarà pronta 19, cuocete gli gnocchi pochi per volta in abbondante acqua bollente salata a piacere 20. Man mano che sono pronti scolateli con una schiumarola e trasferiteli all'interno del tegame con la zucca 21

Aggiungete un filo d'olio 22 e mescolate. Adesso componete le cocotte. In tutto ne otterrete 4. Disponete sulla base un primo strato di gnocchi alla zucca 23, aggiungete dei cubetti di toma e del parmigiano grattugiato 24.

Coprite con un secondo strato di gnocchi 25 e ultimate ancora con dei pezzetti di toma e del parmigiano grattugiato 26. Cuocete in forno statico preriscaldato a 200° per 8 minuti, poi azionate il grill alla massima potenza e ultimate la cottura fino a che non saranno ben gratinati. Ci vorranno un paio di minuti. Sfornate gli gnocchi, decorate con rametti di rosmarino e servite. 

Conservazione

Gli gnocchi con zucca e toma si possono conservare in frigorifero per un paio di giorni ben coperti. 

Consiglio

Per dare un tocco in più aggiungete della salsiccia sbriciolata e spadellata!