Golden milk

/5
Golden milk
52
  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 10 min
  • Cottura: 5 min
  • Dosi per: 1 pezzi
  • Costo: molto basso

Presentazione

A GialloZafferano siamo sempre molto attenti alle nuove tendenze del food. Precedentemente ci eravamo già occupati dell’acai bowl, il nuovo “tormentone” proveniente dagli Stati Uniti. Nella lista dei superfoods oltre all’acai, le bacche di goji o l’aglio nero, giusto per citarne qualcuno, trova un suo personalissimo spazio la curcuma che è la protagonista del popolare golden milk. Si tratta di una bevanda a base di curcuma, latte vegetale (noi abbiamo usato quello di mandorla) e miele, è da considerarsi perciò un prezioso nutrimento per il nostro corpo che trae beneficio dalla curcumina. Questo elemento contenuto nella radice della curcuma sembra abbia numerose virtù ed è per questo che ha fatto del latte doro, com’è conosciuto in Italia, un prodotto così famoso. Tuttavia nei paesi del sud Asia il golden milk è conosciuto e tramandato da generazioni. Si tratta infatti della filosofia ayurvedica che pone tra i principali obiettivi raggiungere un equilibrio psicofisico attraverso anche l’alimentazione. Questa deliziosa bevanda che può essere consumata calda a colazione, per esempio, si trasforma nel carburante perfetto per il nostro corpo magari accompagnando un bel bicchiere con una fettina di un colorato e soffice ciambellone senza glutine! Adesso che ve ne abbiamo parlato non vi resta che provare a preparare una bella tazza di questo golden milk e nel periodo estivo potrete provare anche la versione su stecco, fresca e golosa!

Ingredienti per la pasta di curcuma (utilizzabile per circa 30 tazze)

Acqua 130 g
Curcuma in polvere 40 g
Pepe nero 1 pizzico

Per una tazza di golden milk

Latte vegetale (di mandorla o soia) 150 g
Miele millefiori 1 cucchiaio
Preparazione

Come preparare il Golden milk

Golden milk

Per preparare il golden milk potrete cominciare dalla pasta di curcuma. Versate l’acqua in un pentolino (1) insieme ad un pizzico di pepe nero (2) e portate a bollore. Non appena l’acqua sarà a temperatura spegnete la fiamma e unite la curcuma in polvere (3).

Golden milk

Mescolate continuamente (4) fino ad ottenere una pasta densa e granulosa (5). Infine trasferite la pasta di curcuma in un barattolo nel quale poterla conservare (6).

Golden milk

Passate ora alla preparazione della vostra tazza di golden milk. In un pentolino portate quasi a bollore il latte vegetale a vostro piacimento (7), trasferitelo in un barattolo (8) e aggiungete un cucchiaino di pasta di curcuma (9),

Golden milk

poi dolcificate con il miele (10) e chiudete il barattolo con il tappo. Poiché il latte sarà ancora molto caldo, stringete intorno al vasetto un canovaccio così non vi scotterete e agitate energicamente (11). Ecco pronto il vostro golden milk (12)!

Conservazione

La pasta di curcuma si conserva in frigorifero fino a un mese, l’importante è che sia chiusa in un barattolo meglio se di quelli con la guarnizione.
Invece il golden milk pronto è consigliabile consumarlo entro qualche giorno al massimo.

Consiglio

L’aggiunta del pepe sembra aumentare le bio disponibilità della curcuma, mettetene giusto un pizzico o nel caso evitate tranquillamente.
La filosofia ayurvedica insegna che il golden milk va consumato la sera prima di andare a dormire, ma noi lo consigliamo specialmente per la colazione!
Invece del miele potete dolcificare come meglio preferite il vostro latte d'oro, per esempio con dello sciroppo d'agave o della stevia. Se preferite però potete anche consumare in purezza questa deliziosa bevanda!

Leggi tutti i commenti ( 52 )

Altre ricette

I commenti (52)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • Elisa Betta ha scritto: giovedì 10 gennaio 2019

    salve, volevo sapere se si può usare anche il latte intero normale. grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 10 gennaio 2019

    @Elisa Betta: Ciao, intero è certamente più pesante; puoi usarlo comunque se preferisci, anche parzialmente scremato.

  • marianna.p ha scritto: sabato 20 ottobre 2018

    Ciao a tutti! Avrei un paio di domande: ho provato la ricetta ma quando ho messo la curcuma nell'acqua l'ha assorbita all'istante ed è rimasto tutto granuloso. Quando sono andata ad unirla al latte e al miele, infatti, una parte si è depositata sul fondo e si sentiva un po' di polverina in bocca. Normalmente si deposita? Può essere perché ho dimezzato le dosi per la pasta? Eventualmente posso recuperarla aggiungendo dell'acqua bollente? Grazie mille!

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: domenica 21 ottobre 2018

    @marianna.p: Ciao, ci dispiace. Forse l'acqua ha bollito per troppo tempo prima che aggiungessi la curcuma? Probabilmente la quantità non era sufficiente affinché l'assorbisse. Inoltre il golden milk andrebbe preparato e consumato subito proprio per evitare che tenda a depositarsi sul fondo del bicchiere smiley

Leggi tutti i commenti ( 52 ) Scrivi un commento

Fatte da voi

Aggiungi le foto delle tue ricette e mostra il tuo risultato

Ultime ricette

Dolci

I biscotti semplici decorati sono un pensiero dolcissimo da personalizzare come preferite: preparate la frolla, la glassa e scatenate la fantasia!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 20 min

Secondi piatti

Il rotolo di frittata farcito è un ottimo secondo piatto, un buon antipasto con un ripieno di verdure, formaggi e salumi, perfetto per un pic-nic.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 15 min

Dolci

La torta melarancia combina il gusto delle mele all'aroma dell'agrume per un dolce soffice, alto e profumato ideale per la colazione o la merenda.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 70 min

Antipasti
Primi
Secondi
Dolci
Antipasti veloci
Pasta fresca
Biscotti
Pizze e focacce
Piccola pasticceria
Dolci veloci
Torte
Contorni