PRESENTAZIONE

Guacamole

Dici "guacamole" ed è subito fiesta! La famosa salsa messicana a base di avocado non può mancare per l'aperitivo a base di nachos e viene spesso utilizzata per farcire sfiziose tortillas e fajitas. Prepararla in casa è molto semplice: oltre a un avocado ben maturo vi serviranno solo cipolla, lime, coriandolo e infine del pomodoro, per aggiungere un tocco di freschezza! La ricetta autentica prevede l’utilizzo del molcajete, il tipico mortaio che vi assicurerà una consistenza morbida e rustica al tempo stesso. Noi abbiamo usato un mortaio da pesto, in in alternativa andrà benissimo anche una forchetta. Ora che sapete tutto non vi resta che decidere come servire la vostra deliziosa salsa guacamole… eccovi qualche idea:

INGREDIENTI
Per circa 550 g di guacamole
Avocado (2) 500 g
Cipolle bianche (mezza) 35 g
Succo di lime 35 g
Coriandolo q.b.
Pomodori ramati 1
Sale fino 1 pizzico
Preparazione

Come preparare il Guacamole

Per preparare il guacamole, per prima cosa mondate e tritate finemente la cipolla 1, poi tritate anche il coriandolo 2. Dividete l’avocado a metà ed estraete il nocciolo 3.

Prelevate la polpa con l’aiuto di un cucchiaio e versatela all’interno di un mortaio 4. Aggiungete il succo di lime 5 e cominciate a pestare fino ad ottenere una crema 6.

Unite anche la cipolla tritata 7 e il coriandolo 8 e pestate ancora per amalgamare il tutto, poi aggiustate di sale 9. Se vi piace il piccante, a questo punto potete aggiungere del peperoncino fresco o qualche goccia di tabasco.

In ultimo riducete il pomodoro a dadini 10 e aggiungetelo sulla salsa 11. La vostra salsa guacamole è pronta per essere servita 12!

Conservazione

Potete conservare il guacamole in frigorifero per 2 giorni al massimo, in un contenitore ermetico.

Consiglio

Il segreto di un buonissimo guacamole è sicuramente l’utilizzo di avocado ben maturi che alla pressione delle dita devono risultare morbidi, ma non troppo molli.

Se non avete un mortaio potete utilizzare una forchetta per lavorare l'avocado.

La cipolla bianca si può sostituire con quella rossa o con del cipollotto fresco.

Se non gradite il sapore del coriandolo potete ometterlo o sostituirlo con il prezzemolo.

Curiosità

Il nome guacamole deriva da Ahuacamolli, dove ahuacatl è il nome azteco dell'avocado (che in messicano diventa aguacates), e molli significa salsa.

Originariamente la salsa guacamole era a base solo di avocado, lime e sale, ma con l’andare del tempo la ricetta è stata arricchita.

RICETTE CORRELATE
COMMENTI147
  • Elisabetta De Barbieri
    domenica 03 maggio 2020
    Buongiorno, posso usare il succo di limone al posto del succo di lime? Grazie
    Redazione Giallozafferano
    domenica 03 maggio 2020
    @Elisabetta De Barbieri:Certo smiley
  • Manugio72
    sabato 07 settembre 2019
    Ma posso prepararla a pranzo X poi mangiarla a cena? quanto tempo prima devo toglierla dal frigo ? 😘😘
    Redazione Giallozafferano
    sabato 07 settembre 2019
    @Manugio72: ciao! potrebbe annerirsi un po', se vuoi provare ugualmente copri bene con la pellicola a contatto quando la conservi in frigo! Puoi servirla anche fredda smiley 
  • Asiagatta
    giovedì 11 aprile 2019
    si può omettere lo scalogno o sostituirlo con altro ingrediente.?
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 12 aprile 2019
    @Asiagatta:Ciao, potresti usare la cipolla oppure semplicemente ometterlo, tenendo conto che otterrai un gusto diverso.