Gulash Ungherese

/5
Gulash Ungherese
86
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 140 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: medio

Presentazione

Gulash Ungherese

Il gulash è sicuramente uno dei piatti più conosciuti e rappresentativi della gastronomia ungherese, che vanta molte imitazioni sia in Europa che oltreoceano.
La sua fortuna è sicuramente dovuta al fatto che si tratta di un piatto semplice da preparare e molto saporito, grazie soprattutto alla paprika, regina della cucina ungherese in generale e senza la quale il gulash non sarebbe gulash!
L'origine di questa ricetta è povera e antica: la sua riuscita è dovuta alla scelta degli ingredienti, al ricco bouquet di spezie e alla pazienza nel cucinarli lentamente. Proprio come volevano i mandriani ungheresi che, quando trasportavano i pregiati manzi grigi dalla pianura della Puszta ai mercati di Moravia, Vienna, Norimberga e Venezia, usavano preparare questa sorta di spezzatino di carne di manzo dentro un grande paiolo messo sopra un fuoco di legna all'aperto.
Il nome stesso della ricetta sembra confermare questa versione visto che il termine Gulyás, ovvero gulash in ungherese, deriva proprio dalle parole gulyás, che significa mandriano, e gulya che significa mandria.
Col passare del tempo, verso la fine del XVIII secolo, la gulyásleves, la minestra dei mandriani, dalla prateria arrivò ad essere conosciuta dalle famiglie borghesi e a riscuotere il grande successo che ha portato il gulash a diventare il piatto tradizionale ungherese per eccellenza.

Ingredienti

Manzo (sottofesa o cappello del prete o pesce) 1 kg
Brodo di carne 1,5 l
Patate 450 g
Cipolle 230 g
Peperoni verdi a cornetto medi 3
Pomodori ramati (medio) 1
Aglio 1 spicchio
Paprika dolce in polvere 20 g
Semi di cumino (dei prati) 5 g
Olio extravergine d'oliva 30 g
Sale fino 10 g
Preparazione

Come preparare il Gulash Ungherese

Gulash Ungherese

Per preparare il gulash ungherese, per prima cosa preparate circa 1,5 lt di brodo di carne. Poi prendete la carne, eliminate i tessuti connettivi e i filamenti di grasso e tagliatela a fette spesse circa 1,5-2 cm (1), quindi riducetele a dadini (2). Mondate e tritate la cipolla finemente (3).

Gulash Ungherese

Passate al pomodoro: staccate il picciolo, lavatelo e riducete anche questo a piccoli dadini di circa 1 cm (4). Mondate e schiacciate uno spicchio di aglio (5). Versate l'olio in una casseruola dai bordi alti, poi unite la cipolla (6). Fate rosolare bene la cipolla a fuoco medio per circa 10 minuti, mescolando di tanto in tanto per non farla bruciare.

Gulash Ungherese

Una volta che la cipolla sarà appassita, aggiungete la carne nel tegame (7), mescolate e lasciate rosolare per circa 10 minuti, mescolando spesso perchè la carne non si attacchi (8). Una volta che la carne sarà ben sigillata e rosolata, potete versare la paprika (9)

Gulash Ungherese

e i semi di cumino (10). Mescolate e versate anche l'aglio e i pomodori (11), poi mescolate ancora per amalgamare il tutto (12).

Gulash Ungherese

Ora bagnate con il brodo (che avrete precedentemente scaldato) (13) fino a coprire completamente la carne (14). Coprite con coperchio (15) e lasciate cuocere a fuoco medio per circa 1 ora e mezza, controllando e rimestando di tanto in tanto.

Gulash Ungherese

Nel frattempo pelate le patate (16) e tagliatele a dadini (17). Lavate e rimuovete il picciolo dai peperoni, eliminate i semini interni (18)

Gulash Ungherese

e tagliate i peperoni a listarelle di circa 1 cm in senso obliquo (19). Ora unite sia i peperoni che le patate al gulash (20-21).

Gulash Ungherese

Mescolate (22), coprite con il coperchio e lasciate cuocere ancora per circa 30 minuti. Una volta pronto (23), servite il vostro gulash ungherese ben caldo, magari all'interno di un coccetto (24)!

Conservazione

Potete conservare il gulash per un paio di giorni chiuso in un contenitore ermetico.

Potete congelare se avete utilizzato ingredienti freschi non decongelati.

Consiglio

Se preferite accentuare le note della paprika potete utilizzare quella forte.

Al posto dei semi del cumino potete utilizzare il cumino in polvere che avrà note più marcate di sapore.

Leggi tutti i commenti ( 86 ) Le vostre versioni ( 13 )

I commenti (86)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • Mattia831983 ha scritto: giovedì 02 agosto 2018

    Consiglio la versione senza carota..le ho provate entrambe...come sapore non cambia un gran che...le patate vanno tagliate a cubetti di 2 cm circa per non farle spappolare...ma nemmeno x averle troppo dure alla fine...ma la vera differenza la.fa chi riesce ad azzeccare la giusta quantità di spezie nel trio : cumino paprika e l'altra spezia che ora nn ricordo..il sale e pepe serve solo per esaltare quanto basta i sapori della zuppa quindi bisogna tenerli a bada...fate tutto coke da ricetta...poi secondo me...chi riesce a dosare al meglio le spezie...avrà un successone!!!

  • gabcsika66 ha scritto: giovedì 10 maggio 2018

    Essendo ungherese io faccio diversamente il gulash: niente brodo di carne, io metto rosolare prima la cipolla ( tanta quanta la carne) quando si e oronta lo tolgo dal fuoco e faccio raffreddare ( indispensabile altrimenti la paprika in polvere si divebta amara ) un po aggiungo un goccio di acqua fredda anche e poi metto la paprika in polvere ( un bel po) mescolo che si scioglie bene, poi rimetto al fuoco e metto la carne ( manzo ) lo rosolo un po, poi aggiungo acqua poi cumino e sale. Si puo mettere un po di pomodori e pepperone ma pochissimo e niente aglio. Al massimo pepperoncino se si piace piccante. Si cuoce al fuoco lento un ora dopo si aggiungie le patate e si cuoce un altro mezzoretta o cmq fin la carne si e cotta. Semplicissimo. 😊

Leggi tutti i commenti ( 86 ) Scrivi un commento

Fatte da voi

  • ale115
    Gulash
  • Gianni.Olgiati
    ottimo piatto
  • kRaZy*LaU
    seguito la ricetta, ho solo aggiunto una carota a rondelle. è delizioso!

Ultime ricette

Dolci

Gli struffoli sono un dolce tipico della tradizione napoletana e rappresentano una delle ricette più caratteristiche del periodo natalizio.

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 25 min
  • Cottura: 15 min

Primi piatti

Il risotto con capesante e agrumi è un semplice primo piatto, elegante e profumato, facile da realizzare e perfetto per le occasioni speciali!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 40 min
  • Cottura: 25 min

Lievitati

Il panettone con fichi e mandorle è un lievitato da fare in casa durante le feste: l'uso della frutta secca rende speciale il famoso dolce del Natale!

  • Difficoltà: molto elevata
  • Preparazione: 60 min
  • Cottura: 75 min

Gulash ungherese ricetta originale
Ungherese
Antipasti
Primi
Secondi
Dolci
Ricette di Natale
Primi di Natale
Dolci di Natale
Antipasti di Natale
Biscotti
Dolci veloci