Hamburger di tacchino

PRESENTAZIONE

E' una pietra miliare dello street food, trasformato anche in versione gourmet, studiato e rielaborato per raggiungere la consistenza ideale da mordere. Tutti pazzi per l'hamburger! Al posto del classico di manzo, oggi vi presentiamo una versione di carne bianca: l'hamburger di tacchino! Un succulento medaglione di carne che viene grigliato insieme agli inseparabili ortaggi a contorno, per renderlo ancora più appetitoso. Ma la vera chicca è l'aggiunta di una fetta di formaggio Pecorino che insaporirà in maniera irresistibile il vostro panino. Possiamo definirlo quindi un must? Certamente, l’hamburger di tacchino non ha nulla da invidiare al suo parente più stretto con carne bovina. Stasera quindi, prima di lasciarvi andare alla vostra serata, vivete in casa vostra una delle tradizioni metropolitane più diffuse concedendovi un genuino hamburger di tacchino in versione home made!

Leggi anche: Tacchina ripiena

INGREDIENTI
CALORIE PER PORZIONE
Kcal 534
Panini da hamburger 4
Tacchino macinato 600 g
Melanzane 480 g
Pomodori ramati 320 g
Pecorino sardo fresco, dolce, a fette 80 g
Insalata verde 60 g
Senape 10 g
Rosmarino q.b.
Origano q.b.
Timo q.b.
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Olio extravergine d'oliva 10 g
Preparazione

Come preparare l'Hamburger di tacchino

Per preparare gli hamburger di tacchino cominciate dal trito delle erbe aromatiche: rosmarino, origano e timo 1. In un recipiente unite la carne macinata con la senape ed il trito 2; aggiustate di sale e pepe 3.

Impastate a mano tutti gli ingredienti 4 e lasciate riposare il composto in frigorifero per 15 minuti. Intanto lavate e spuntate la melanzana eliminando le estremità. Affettatela dello spessore di circa mezzo centimetro 5 e disponetela sulla piastra ben arroventata e leggermente unta 6.

Dopo pochi minuti di cottura girate i dischi di melanzane così li cuocerete anche dall’altra parte 7 a fine cottura mettete da parte. Sfogliate la vostra insalata e sciacquatela accuratamente in modo da poter eliminare residui di terreno 8, dopodiché trasferite la lattuga su un vassoio con carta assorbente e tamponate delicatamente per asciugare, in questo modo non la danneggerete 9.

Infine lavate il pomodoro e dopo averlo privato del picciolo affettatelo, come per le melanzane, a fette di mezzo centimetro di spessore 10 e fate lo stesso con il formaggio 11. A questo punto tutti i vostri ingredienti sono pronti 12,

non vi resta che passare alla composizione dei medaglioni. Riprendete la carne trita dal frigo e disponetela all’interno di un coppa pasta circolare di 11 cm e che avrete adagiato su un foglio di carta forno 13. Poi aiutatevi con il dorso di un cucchiaio a livellare la superficie per renderlo liscio 14 e spennellate ogni hamburger con un po’ d’olio 15.

Sistemate i medaglioni di carne sulla griglia rovente 16 e dopo 4 minuti di cottura potrete girarli aiutandovi con una paletta per  cuocerli dall'altro lato per lo stesso tempo 17. Per finire adagiate su un lato il Pecorino a fette 18

e coprite con un coperchio lasciando cuocere fin quando il formaggio non sarà fuso 19. Se volete un panino ben caldo e leggermente abbrustolito, tagliate in due parti il pane 20 dopodiché disponete le due parti sulla griglia ancora rovente lasciando andare per pochi minuti, fin quando la base non sarà diventata croccante 21

Non appena i vostri panini saranno ben caldi passate alla composizione: quindi sulla base del panino adagiate 3-4 foglie di lattuga e 4 dischi di pomodoro 22, poi 4 fette di melanzane e infine il vostro medaglione di carne con il formaggio fuso 23. Chiudete con l’altra metà di pane e i vostri hamburger di tacchino sono pronti per essere addentati ancora caldissimi 24!

Conservazione

Si consiglia di consumare gli hamburger di tacchino non appena pronti, ma si possono conservare anche da cotti per un giorno al massimo, coprendoli con pellicola e tenendoli in frigorifero: in questo caso sarebbe opportuno preparare il resto degli ingredienti successivamente per non farli ossidare o di separarli una volta cotti. Formati i medaglioni potrete congelarli per un paio di settimane.

Consiglio

Il tacchino non è il vostro preferito? Non c’è problema, potete sostituire con un altro tipo di carne! Salse a volontà come i classici maionese e ketchup per gustare questa prelibatezza, accompagnando magari con delle patatine fritte. Infine provate a sostituire le melanzane con le zucchine!

Ti suggeriamo

RICETTE CORRELATE
COMMENTI (8)
Lascia un commento o chiedici un consiglio
  • Lorenzo
    martedì 30 maggio 2017
    Si, esatto
    Redazione Giallozafferano
    martedì 30 maggio 2017
    @Lorenzo: allora probabilmente dipende da quello! Prova con la carne fresca smiley 
  • Lorenzo
    lunedì 29 maggio 2017
    Anche con olio sopra e sotto faccio fatica a non farli attaccare; inoltre la consistenza e' molto morbida e tendono a rompersi. Consigli?
    Redazione Giallozafferano
    martedì 30 maggio 2017
    @Lorenzo: ciao Lorenzo hai utilizzato della carne surgelata? 
FATTE DA VOI (1)
andrea di lauro
hamburger