Hot cross buns

PRESENTAZIONE

Soffici, speziati e profumati: gli hot cross buns sono dei panini dolci di origine anglosassone, preparati per tradizione durante le feste pasquali, anche se si trovano oramai tutto l'anno. Sono molto aromatici perchè realizzati con un impasto a cui viene aggiunto un mix di spezie; in questa versione li proponiamo aromatizzati alla cannella, zenzero e scorza d'arancia arricchiti con uvetta. Oltre al gusto decisamente aromatico e dolce, la particolarità degli hot cross buns è la croce in superficie: ricorda la pratica di incidere con questo segno l'impasto del pane prima di farlo lievitare, ma anche uno dei più significativi simboli della cristianità. La croce sui panini si può realizzare in vari modi; noi abbiamo optato per una glassa a base di farina, estratto di mandorle e acqua. A fine cottura il risultato sarà proprio la particolare decorazione, che potrete accentuare ulteriormente guarnendo con della glassa all'acqua. Preparate questi deliziosi hot cross buns per le feste e serviteli per una ricca colazione di Pasqua o per una pausa golosa!

Leggi anche: Burger buns (panini da burger)

INGREDIENTI

Ingredienti per circa 19 panini da 70 g l'uno
Farina Manitoba 350 g
Farina 00 300 g
Burro ammorbidito 90 g
Zucchero 65 g
Uvetta 100 g
Latte intero tiepido 200 ml
Acqua tiepida 200 ml
Uova 1
Lievito di birra secco 5 g
Cannella in polvere ½ cucchiaino
Arance scorza e succo 1
Zenzero in polvere ½ cucchiaino
Noce moscata q.b.
Sale fino 2 g
Per spennellare
Uova 1
Per lucidare
Zucchero 65 g
Acqua 30 g
Per la croce
Acqua 40 g
Farina 00 40 g
Estratto di mandorla ½ cucchiaino
Preparazione

Come preparare gli Hot cross buns

Per preparare gli hot cross buns iniziate ponendo nella ciotola di una planetaria dotata di foglia le farine setacciate, lo zucchero semolato 1 e il lievito di birra disidratato (oppure 15 g di lievito di birra fresco). Iniziate ad amalgamare gli ingredienti e versate il latte tiepido a filo 3.

Versate a filo anche l'acqua tiepida 4, l'uovo 5 e continuate a mescolare con la foglia fino a che sarà stato incorporato 6.

Quando l'impasto sarà omogeneo, sostituite la foglia con il gancio; unite il mezzo cucchiaino di zenzero, quello di cannella 7, la noce moscata 9 e la scorza di arancia grattugiate 9.

Aggiungete poi un pezzetto di burro ammorbidito alla volta, aspettando che si incorpori il precedente prima di proseguire 10; infine unite anche il sale 11 e lavorate l'impasto fino a quando si sarà ben incordato al gancio e risulterà omogeneo, liscio ed elastico. Spegnete la planetaria, e lavorate l'impasto su un piano di lavoro dandogli la forma di una palla 12 per non aggiungere farina in questa fase, potete versare una goccia d'olio sul piano per non far attaccare l'impasto, che in questo modo risulterà ben liscio

quindi adagiatelo in una ciotola e coprite con pellicola trasparente 13; fatelo lievitare per 2 ore e 30 in forno spento con luce accesa (oppure coprite il tutto con una copertina di lana). Intanto spremete il succo dell'arancia 14 e versatelo nella ciotolina con l'uvetta per ammollarla 15.

Passato il tempo necessario, l'impasto degli hot cross buns avrà raddoppiato il suo volume 16; maneggiatelo brevemente nella ciotola e conditelo con l'uvetta ben scolata 17. Poi ungete leggermente il piano di lavoro 18

e trasferite l'impasto per amalgamare l'uvetta 19. A questo punto dividete l'impasto in 19 bocconcini da 70 g l'uno 20 e date a ciascuno una forma sferica 21.

Ponete i panini ottenuti su una leccarda foderata con carta da forno e spennellateli con l'uovo sbattuto 22 così durante la cottura diventeranno ben dorati in superficie. Ora preparate la croce: in una ciotolina versate la farina setacciata, unite l'estratto di mandorle 24 e l'acqua a filo 24.

Mescolate con una frusta fino ad ottenere una consistenza fluida 25, quindi riempite una sac-à-poche con la glassa ottenuta e create una punta piccolissima. Realizzate la tipica croce degli hot cross buns 26 e lasciateli lievitare almeno altri 40 minuti in forno spento con luce accesa o in un luogo senza correnti d'aria alla temperatura di 26-28°. Dopodiché cuocete gli hot cross buns in forno statico preriscaldato a 180° per 30 minuti (160° per 20-25 minuti se forno ventilato).

Mentre cuociono, preparate lo sciroppo facendo bollire l'acqua con lo zucchero in un pentolino 28, finchè non velerà il cucchiaio. Una volta cotti, sfornate gli hot cross buns e posizionateli su una gratella e spennellateli con lo sciroppo ancora caldi 29 per renderli lucidi. Fateli intiepidire e servite i vostri hot cross buns per una dolcissima colazione 30!

Conservazione

Conservate gli hot cross buns sotto una campana di vetro o in un sacchetto gelo per un giorno al massimo.
Potete congelarli e scongelarli all'occorrenza in frigorifero per poi scaldarli in forno prima di servirli.
Potete congelare l'impasto dopo la prima lievitazione e scongelarlo in frigorifero all'occorrenza, facendolo rinvenire almeno un'ora a temperatura ambiente prima di proseguire nella preparazione.

Consiglio

Per accentuare la croce degli hot cross buns, una volta cotti potete realizzarne una di glassa all'acqua, aiutandovi con una sac-à-poche a cui potete praticare una piccola fessura!

Curiosità

La fama degli hot cross buns non è solo legata alla loro bontà, ma anche a numerose leggende attorno alle loro origini e consumo. Si narra ad esempio che prepararli nel giorno del Venerdì Santo eviti che si ammuffiscano: restano inalterati per tutto l’anno. Un'altra leggenda riconosce a questi panini dolci delle proprietà terapeutiche.

30 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • millanano
    sabato 07 aprile 2018
    meravigliosi, soprattutto con un impasto realizzato, senza stress e fatica, con il programma apposito nella macchina per fare il pane😋
  • barby97
    giovedì 01 febbraio 2018
    come farina posso usare la semola rimacinata? ho solo quella al momento
    Redazione Giallozafferano
    giovedì 01 febbraio 2018
    @barby97: ciao! Purtroppo non è la stessa cosa! 
1 FATTA DA VOI
cdb1970
Hot Cross Buns
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo