Insalata Waldorf

PRESENTAZIONE

Siete alla ricerca di un'insalata raffinata e fresca? L'insalata Waldorf è quello che fa per voi! Questa insalata fu ideata nel 1893 dal maitre d’hotel Oskar Tschirky che la creò appositamente per il famoso albergo Waldorf-Astoria di New York....una vera intuizione in fatto di abbinamenti e sapori!

Nonostante esistano molte varianti alla ricetta, si dice che originariamente l’insalata Waldorf prevedesse l’uso, in parti uguali, di sedano rapa e mela, con la sola aggiunta di maionese; soltanto in seguito venne arricchita con vari ingredienti fra i quali più comunemente gherigli di noci e panna acida. Essenziale ma raffinato, questo contorno statunitense, unisce la freschezza del sedano e delle mele, alla croccantezza delle noci e alla cremosità del dressing. Il sedano rapa, chiamato anche sedano di Verona, è un ortaggio che si differenzia dal classico sedano a coste. Del sedano rapa, infatti, si utilizza solamentela radice, la quale presenta un gusto delicato, che lo rende adatto alla preparazione di numerose ricette. Se anche voi apprezzate il sapore di questo ortaggio, provate a realizzare anche il purè al sedano rapa, oppure l'insalata capricciosa! Una ricetta tanto semplice quanto geniale... servite questa freschissima insalata Waldorf come accompagnamento del vostro secondo piatto, si sposerà alla perfezione sia con la carne che con il pesce!

Leggi anche: Pasta di legumi con sedano rapa

INGREDIENTI
CALORIE PER PORZIONE
Kcal 439
Sedano rapa 200 g
Mele Granny Smith 200 g
Yogurt greco 180 g
Succo di limone 10 g
Gherigli di noci 50 g
Miele di acacia 35 g
Maionese 150 g
Pepe bianco q.b.
Sale fino q.b.
Preparazione

Come preparare l'Insalata Waldorf

Per realizzare l'insalata Waldorf, iniziate dalla pulizia del sedano rapa. Per prima cosa sbucciate il sedano rapa 1, lavatelo per bene e tagliatelo a julienne 2. Quindi scottatelo in abbondante acqua salata bollente 3,

per circa 2-3 minuti 4, scolatelo per bene 5 e tamponatelo con della carta da cucina o con un canovaccio pulito 6.

A questo punto mettetelo da parte e nel frattempo iniziate a preparare il condimento per l'insalata Waldorf. In una ciotola capiente unite lo yogurt greco con la maionese, quindi aggiungete il miele 7, il succo di limone 8, il sale, il pepe bianco e mescolate il tutto con una frusta 9.

Una volta preparato il dressing, sbucciate la mela, levate il torsolo con l’apposito attrezzo 10 e quindi tagliate anch’essa alla julienne 11; ponete la mela tagliata dentro ad una ciotola e per non farla annerire aggiungete anche un mezzo limone spremendo il succo e lasciandolo poi nell'acqua 12.

A questo punto tritate grossolanamente le noci 13 e iniziate ad assemblare la vostra insalata. In una ciotola capiente versate le mele e il sedano rapa 14, quindi aggiungete la salsa appena preparata 15.

Mescolate bene e aggiustate di sale e pepe 16; in ultimo aggiungete le noci tritate 17, mescolate nuovamente e portate in tavola la vostra insalata waldorf 18.

Conservazione

Sarebbe indicato consumare l' insalata Waldorf appena preparata, in alternativa potete conservarla per un giorno al massimo in frigorifero. Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

La scelta delle mele da utilizzare per preparare l’insalata Waldorf, può essere effettuata secondo i gusti personali, variando dalle verde, acidula e croccante Granny Smith alla dolce e profumata Red Delicious, per arrivare alla più tenera e aspra Renetta. In genere viene utilizzata una mela piuttosto acidula per creare un contrasto di sapori con il già dolce sedano rapa.

Provate a sostituire lo yogurt greco con della panna acida!

Curiosità

Nel 1893 la Waldorf Salad venne servita ad un ricevimento privato nell’albergo e nel 1896 apparve nel “The Cook Book by Oscar The Waldorf”. Nel “Rector Cook Book” del 1928 viene ufficialmente inserita la versione con le noci, che entrano così tra gli ingredienti canonici. Questa insalata divenne così famosa, tanto da essere citata da Cole Porter in una canzone, You’re the Top, dove tra un «you’re the Louvre Museum» e un «you’re a Shakespeare's sonnet» ci infila anche un «you’re the Waldorf Salad, you’re the top!»

Ti suggeriamo

RICETTE CORRELATE
COMMENTI (6)
Lascia un commento o chiedici un consiglio
  • Angela
    mercoledì 07 febbraio 2018
    ottima, solo le dosi per la salsa mi sembrano eccessive in proporzione alle verdure
  • Costantini
    mercoledì 31 gennaio 2018
    come posso rafe una salsa vegetariana?
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 31 gennaio 2018
    @Costantini: Ciao, cosa intendi esattamente? La salsa utilizzata in questa ricetta è vegetariana smiley
FATTE DA VOI (2)
artemisia_b
ottima!!!
nana18
Veramente gustosa con l'aggiunta di dadini di prosciutto cotto affumicato per renderla piatto unico