Insalata di fave

PRESENTAZIONE

La primavera è la stagione delle grandi fioriture e lo stesso vale per l’orto e tra gli ingredienti più caratteristici del periodo ci sono le fave. I semi delle fave possono essere mangiati con la buccia, specialmente quando sono teneri, altrimenti si possono sgusciare per assaporarne tutta la dolcezza. Così abbiamo pensato di preparare un contorno semplice e di stagione, con il sapore gradevole dei semi sgusciati e una vinaigrette al balsamico per insaporire il tutto. Provate a preparare quest’insalata di fave, così vi lascerete incantare da una delle ricette della tradizione contadina!

Leggi anche: Fave alla menta

INGREDIENTI
CALORIE PER PORZIONE
Kcal 185
Fave fresche 2 kg
Pecorino a scaglie 40 g
Aceto balsamico 20 g
Sale fino 2 g
Pepe nero 1 g
Olio extravergine d'oliva 40 g
Preparazione

Come preparare l'Insalata di fave

Per preparare l’insalata di fave cominciate mondando i baccelli 1 , non buttateli perché potreste preparare una sfiziosa spadellata di scorze di fave. Se volete potete indossare dei guanti per sgusciare le fave. Una volta aperti i baccelli sgranateli 2 e raccogliete le fave in un contenitore 3.

Mettete una pentola con dell’acqua sul fuoco e portatela a bollore, intanto eliminate l’escrescenza che ricopre il seme e sgusciate ancora, in questo modo avrete la parte più tenera e dolce del seme 4. Quando l’acqua sarà in ebollizione calate i semi sgusciati 5 lasciandoli cuocere per non più di 4 minuti, poiché dovranno restare un po’ croccanti. A fine cottura sciacquateli sotto acqua corrente e lasciateli scolare 6.

Nel frattempo preparate la salsa per insaporire versando in una piccola ciotola l’olio extravergine d’oliva insieme all’aceto balsamico 7, aggiungete sale e pepe 8 e poi aiutandovi con un pela patate, o un coltello purché facciate attenzione a non grattare via la parte bianca del limone che è molto amara, prelevate la scorza di limone 9

e poi tagliate a listarelle sottili 10, aggiungetele nella ciotolina con il l’olio 11 ed emulsionate il tutto brevemente con una forchetta 12.

Infine versate la salsa nel recipiente dei semi delle fave 13, mescolate 14 e sistemate nel piatto di portata dove aggiungerete le scaglie di formaggio per insaporire ancora di più l'insalata di fave 15.

Conservazione

le fave sgusciate possono essere conservate prima dell’utilizzo ma una volta cotte e/o condite devono essere consumate subito poiché non resistono a lungo.

Consiglio

provate ad aggiungere qualche fogliolina di timo, di basilico o di menta per profumare ed irrobustire il gusto, altrimenti, uno spicchio d’aglio, in questo caso potreste addirittura spremerlo! Infine vi consiglio di trovare l’abbinamento che più preferite: invece che del pecorino, provate anche del parmigiano!

Ti suggeriamo

RICETTE CORRELATE
COMMENTI (31)
Lascia un commento o chiedici un consiglio
  • Carmen
    domenica 19 giugno 2016
    Secondo voi la seconda pelle delle fave non viene via meglio se le sbollento qualche minuto? Grazie
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 20 giugno 2016
    @Carmen:Ciao Carmen, è un buon metodo senza dubbio!
  • irene95
    sabato 21 maggio 2016
    Salve Giallo Zafferano. Vorrei provare questa ricetta ma purtroppo non ho proprio il tempo di sgusciare le fave... posso utilizzare quelle surgelate già sgusciate? Quanti grammi dovrei utilizzarne? A quante fave sgusciate corrispondono 2 kg di quelle in baccello?? Vi prego rispondetemi: mi piace davvero questa ricetta e vorrei prepararla per un pranzo in famiglia... Grazie
FATTE DA VOI (2)
agathè
La mia insalata di fave
Marianna.82
ho aggiunto ricotta salata invece del pecorino 😉