Insalata di riso alla marinara

PRESENTAZIONE

L’insalata di riso alla marinara è una gustosa idea per preparare un'insalata di riso condita con pesce fresco, cozze, vongole e gamberi.
Anche se richiede un po’ di impegno per la pulizia del pesce, l'insalata di riso alla marinara è un piatto saporito e leggero, ideale come piatto freddo da servire durante le giornate calde o per un buffet estivo. L’insalata di riso alla marinara è una variante gustosa al sapore di mare della classica insalata di riso!

Leggi anche: Cozze alla marinara

INGREDIENTI
375
CALORIE PER PORZIONE
Cozze 500 g
Vongole 500 g
Gamberi 80 g
Polpo 500 g
Seppie 200 g
Coda di rospo polpa 250 g
Riso Carnaroli 320 g
Prezzemolo 30 g
Pomodorini ciliegino 150 g
Aglio 1 spicchio
Olio extravergine d'oliva q.b.
Sale fino q.b.
Preparazione

Come preparare l'Insalata di riso alla marinara

Per preparare l'insalata di riso alla marinara, per prima cosa, iniziate pulendo il polpo: lavatelo bene sotto l'acqua corrente per eliminare la patina vischiosa (per la pulizia del polpo clicca qui), cuocetelo in acqua salata (se prefeirte, aromatizzata con una costa di sedano e mezzo limone) immergendo ripetutamente i tentacoli per arricciarli 1, poi lasciatelo cuocere per almeno 40 minuti controllando di tanto in tanto la cottura con uno stecchino. Il polpo dovrà risultare morbido e sodo. Una volta cotto fatelo raffreddare e tagliatelo a rondelle non troppo sottili 2. Immergete le vongole in acqua salata (meglio la notte prima) per farle spurgare. Un trucchetto per eliminare subito le vongole che contengono sabbia è quello di picchiettarle una ad una su un tagliere dalla parte dell'apertura. Se uscirà della sabbia scura significa che la vongola sarà piena zeppa di sabbia e sarà quindi da buttare. Pulite le cozze seguendo le indicazioni che trovate qui. Prendete una padella antiaderente, mettete uno spicchio d'aglio e un filo d'olio, aggiungete le cozze 3

e le vongole, tenetele sul fuoco fino a quando si saranno aperte (4-5). Sgusciate le cozze e le vongole e raccogliete il liquidio ottenuto durante la cottura, filtratelo e tenetelo da parte 6.

Ora passate alla pulitura della coda di rospo: se intera privatela della testa, della pelle e della membrana trasparente che la avvolge. Tagliate il filetto al centro, tutto intorno alla lisca centrale 7, in modo da facilitare la sua eliminazione (8-9).  Dividete la coda di rospo a metà.

A questo punto prendete i filetti che avete ricavato e tagliateli prima nel senso della lunghezza 10 e poi a tocchetti da 1 cm circa 11. Proseguite con le seppie: pulitele, svuotatando la sacca dalle interiora ed eliminando gli occhi e il rostro che si trova fra i tentacoli. Tagliate le seppie a striscioline e mettetele da parte 12.

In una padella, aggiungete due cucchiai di olio extravergine d'oliva e mettete a cuocere la coda di rospo insieme alle seppie e proseguite la cottura sfumando con un mestolo del liquido filtrato delle cozze e delle vongole 13. Aggiungete del prezzemolo tritato e lasciate cuocere a fuoco basso per una decina di minuti 14. Sgusciate intanto i gamberi  togliendo la testa 15 (per sgusciarli più facilmente potete sbollentarli per qualche minuto in acqua bollente)

e il guscio 16 e aggiungeteli alla coda di rospo e alle seppie 17. Cuocete ancora per altri 2 minuti. Intanto mettete a bollire l'acqua per il riso e aggiungete il liquido delle cozze  e delle vongole 18 rimasto che andrà ad insaporire il riso.

Quando l'acqua avrà raggiunto il bollore unite il riso 19, fatelo cuocere e scolatelo per bene. Mettetelo in una ciotola capiente, versando un filo d'olio per evitare che si attacchi 20. A questo punto potete comporre la vostra insalata di riso alla marinara: aggiungete le cozze e le vongole 21

il polpo 22 e i gamberi, la coda di rospo e le seppie insieme al loro sughetto 23. Condite con una generosa spolverata di prezzemolo tritato finemente 24.

Completate la vostra insalata di riso alla marinara con i pomodorini tagliati a pezzetti (25-26). Mescolate, regolate di sale e lasciate insaporire per un paio d'ore 27. La vostra insalata di riso alla marinara è pronta per essere servita!

Conservazione

Consumate l'insalata di riso alla marinara il giorno stesso o al massimo il giorno dopo conservandola in frigorifero in una ciotola con il coperchio. L'insalata di riso alla marinara non si può congelare.

Consiglio

Potete arricchire la vostra insalata di riso alla marinara aggiungendo qualche filetto d'acciuga. Prima di servire potete insaporire con un filo d'olio extravergine d'oliva.

14 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • lucia
    sabato 15 luglio 2017
    Ciao .....un consiglio cosa posso abbinare come secondo piatto anche di pesce volendo....considerato che e' un compleanno....graziee
    Redazione Giallozafferano
    sabato 15 luglio 2017
    @lucia: Ciao Lucia, cosa ne dici di un secondo semplice e scenografico come i calamari ripieni oppure i calamari alla griglia?
  • Marilena
    lunedì 10 agosto 2015
    Vorrei fare un po' di domande... posso sostituire il farro al riso? dovrei prepararlo il giorno 13 per mangiarlo giorno 14 sera e 15 a pranzo.. come fare? Grazie mille
    Sonia Peronaci
    lunedì 10 agosto 2015
    @Marilena: ciao Marilena! Puoi tranquillamente sostituire il farro al riso, ma ti consiglio di preparare l'insalata il 14 e non il 13! 
RICETTE CORRELATE