Insalata di riso con frutta secca

PRESENTAZIONE

Stanchi della solita insalata di riso? Allora scatenate la fantasia, perché non esiste ricetta migliore di questa per sperimentare condimenti particolari! Noi, per esempio, ci siamo fatti ispirare dalla stagione per creare un mix innovativo di ingredienti tutti da scoprire: nella nostra insalata di riso con frutta secca troverete non solo mandorle e nocciole, ma anche mirtilli, fagiolini, foglioline di insalata, scorza di limone… il tutto legato da un fresco condimento al lampone profumato alla menta! Un’esplosione di sapori, consistenze e colori racchiusa in un grazioso vasetto di vetro, che sprigionerà tutti i suoi odori solo una volta aperto. Un’idea alternativa per una cena estiva o una soluzione pratica e nutriente per portare il pranzo al lavoro: in qualsiasi occasione decidiate di gustarla, l’insalata di riso con frutta secca è pronta a sorprendere e deliziare chiunque la assaggerà! E se le temperature sono particolarmente elevate, fate un tuffo nel mare caraibico con l’insalata di riso con mango e ananas per assaporare anche a casa tutto il gusto dei Tropici…

Leggi anche: Insalata di riso

INGREDIENTI

536
CALORIE PER PORZIONE
Ingredienti per 2 vasetti da 35 cl
Riso Arborio 120 g
Fagiolini 50 g
Mirtilli 30 g
Nocciole 20 g
Mandorle in scaglie 20 g
Parmigiano reggiano 10 g
Songino q.b.
Scorza di limone 1
Olio extravergine d'oliva 1 cucchiaino
Per il condimento
Lamponi 60 g
Olio extravergine d'oliva 30 g
Menta q.b.
Sale fino q.b.
Preparazione

Come preparare l'Insalata di riso con frutta secca

Per preparare l’insalata di riso con frutta secca, iniziate con la cottura del riso: portate a bollore una pentola di acqua da salare, versate il riso e lasciatelo cuocere per il tempo indicato sulla confezione 1. Nel frattempo potete occuparvi della preparazione degli altri ingredienti che andranno a comporre l’insalata: lavate i mirtilli e tagliateli a metà 2, poi lavate i fagiolini, spuntateli e dividete anch’essi a metà per il lungo 3.

Riempite un altro pentolino di acqua e portatela a bollore, versate i fagiolini tagliati 4 e sbollentateli per circa un minuto, poi scolateli e trasferiteli in una ciotola piena di acqua fredda (meglio con l’aggiunta di cubetti di ghiaccio) 5: in questo modo fermerete la cottura dei fagiolini che rimarranno croccanti e manterranno intatto il loro colore. Una volta raffreddati, scolate i fagiolini, asciugateli e teneteli da parte. Trascorso il tempo di cottura del riso, scolatelo e sciacquatelo sotto l’acqua fredda corrente in modo da fermare la cottura 6.

Trasferite il riso ben scolato in una ciotola, conditelo con un cucchiaino di olio 7 e la scorza grattugiata di mezzo limone 8, mescolate bene 9 e tenete da parte.

Ora tritate grossolanamente le nocciole, versatele in una padella ben calda insieme alle mandorle a lamelle 10 e tostatele a fiamma vivace per circa un minuto 11. In ultimo, preparate il condimento ai lamponi: lavate delicatamente e tamponate per asciugare i lamponi, trasferiteli in una ciotolina e schiacciateli con una forchetta 12,

poi condite la purea con 30 g di olio 13, un pizzico di sale e le foglioline di menta tritate 14, mescolate bene 15 e tenete da parte.

A questo punto potete comporre la vostra insalata di riso all’interno dei vasetti: aggiungete un cucchiaio di riso sul fondo del barattolo, versate un cucchiaio di condimento ai lamponi 16, adagiate uno strato di fagiolini 17, aggiungete un cucchiaio di mirtilli 18

qualche foglia di songino e, infine, un cucchiaio di frutta secca tostata 19. Ripetete gli strati aggiungendo ancora un cucchiaio di riso 20, un cucchiaio di condimento ai lamponi 21

qualche foglia di songino, le scaglie di Parmigiano (per ricavare le scaglie potete usare un pelapatate) 22, un cucchiaio di frutta secca e la scorza grattugiata dell’altro mezzo limone 23. La vostra insalata di riso con frutta secca è pronta per essere gustata 24!

Conservazione

L’insalata di riso con frutta secca si può conservare in frigorifero al massimo per un giorno. Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Sentitevi liberi di sostituire gli ingredienti di questa ricetta per assecondare sia i vostri gusti che la stagionalità di frutta e verdura. Se gradite la rucola selvatica, provate a utilizzarla al posto del songino: donerà all’insalata di riso una piacevole nota amarognola in contrasto con la dolcezza dei frutti di bosco!

2 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • cettipetru
    giovedì 12 luglio 2018
    con cosa posso sostituire i lamponi?
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 13 luglio 2018
    @cettipetru:Ciao, in alternativa ai lamponi puoi usare i mirtilli schiacciati oppure puoi condire con una semplice citronette!
  • sara.ardolino
    mercoledì 13 giugno 2018
    posso utilizzare il riso venere?
    Redazione Giallozafferano
    giovedì 14 giugno 2018
    @sara.ardolino: Ciao, certo non ci sono problemi! In alternativa ti consigliamo anche di dare un'occhiata alla nostra ricetta dell'insalata di riso venere!
RICETTE CORRELATE