Insalata tiepida di polpo e patate

PRESENTAZIONE

Insalata tiepida di polpo e patate

Se diciamo polpo qual è il primo ingrediente che vi viene in mente di accostare? Senza dubbio le patate! L’insalata tiepida di polpo e patate è infatti un piatto estivo della nostra tradizione che non passa mai di moda, una pietanza che esalta con semplicità i sapori mediterranei. Teneri cubetti di polpo e di patate, una cascata di profumatissimo e fresco prezzemolo e per finire il tocco aromatico di una citronette che insaporisce questa corposa insalata, così ricca e nutriente. Ottima da gustare in tutte le stagioni quando avete voglia di un semplice e gustoso piatto di pesce. Una volta scoperto come pulire e quanto cuocere il polpo non ne farete più a meno nei vostri menu, dagli stuzzicanti antipasti come il carpaccio di polpo agli appetitosi primi come gli strozzapreti al sugo di polpo, i secondi della tradizione come il polpo in umido, senza dimenticare le ricette più esotiche come il polpo alla galiziana!

INGREDIENTI

CALORIE PER PORZIONE
Kcal 456
Ingredienti per la cottura
Polpo 1 kg
Patate 1 kg
Alloro 2 foglie
per la citronette
Prezzemolo 1 ciuffo
Pepe nero q.b.
Olio extravergine d'oliva 60 g
Sale fino q.b.
Succo di limone 60 g
Preparazione

Come preparare l'Insalata tiepida di polpo e patate

Per preparare l’insalata tiepida di polpo e patate, potete iniziare dalle patate: ponete sul fuoco un tegame ampio colmo di acqua fredda e immergete all'interno le patate, ben lavate in precedenza, con la buccia 1: dovranno cuocere circa 30-40 minuti dal momento del bollore (farà fede la prova della forchetta per verificare la cottura: se si infilzano senza resistenza sono pronte). Potete dimezzare i tempi di cottura cuocendo le patate in pentola a pressione. Nel frattempo occupatevi della pulizia del polpo: rivoltate e svuotate la testa, togliete il dente che si trova al centro dei tentacoli con un coltellino 2 ed eliminate poi gli occhi 3;

sciacquatelo quindi molto bene sotto l’acqua corrente 4. (Se usate un polpo fresco consigliamo di batterlo con un martelletto per frollare le carni, quindi renderle più tenere; in alternativa o successivamente alla battitura potete decidere di congelarlo per un paio di giorni).  In un altro tegame, versate abbondante acqua, aggiungete le foglie di alloro 5 e portate a bollore. Una volta raggiunto il bollore, immergete all'interno del tegame solo i tentacoli del polpo nell’acqua bollente, per qualche istante e risollevate il polpo 6.

Ripetete questa operazione 2-3 volte o fino a quando i tentacoli non risulteranno ben arricciati 7. Dopodiché immergete nell’acqua l’intero polpo, coprite con il coperchio 8 e fate cuocere per 50 minuti a fuoco moderato. Per la cottura ottimale ricordate che per ogni 500 grammi di polpo occorrono circa 20-25 minuti. Intanto, quando saranno cotte le patate, scolatele, pelatele facendo attenzione a non scottarvi 9

e riducetele a dadini di 2-3 cm 10. Tenetele da parte in caldo. Preparate la citronette: in un biberon da cucina versate il succo di limone spremuto 11, aggiungete l'olio d'oliva 12

salate, pepate 13 e chiudete con l'apposito dosatore 14, quindi agitate la bottiglietta per miscelare 15

Lavate e tritate finemente il prezzemolo 16. Non appena sarà pronto anche il polpo, scolatelo 17 lasciatelo intiepidire per 10 minuti e poi ponetelo su un tagliere per ridurlo a pezzettini, dividetelo a metè, tagliate la testa 18

e staccate i tentacoli dal corpo centrale poi tagliate tutto a pezzetti di circa 2-3 cm 19. Versate il polpo in una ciotola capiente, unite anche i cubetti di patate intiepiditi 20, condite l'insalata con la citronette 21

aromatizzate con il prezzemolo tritato 22 e mescolate delicatamente per insaporire 23. L'insalata tiepida di polpo è pronta per essere portata in tavola 24!

 

 

Conservazione

E’ preferibile consumare subito l’insalata di polpo e patate, se dovesse avanzare potete conservarla in un contenitore ermetico in frigorifero per un giorno al massimo. Potete congelare il polpo una volta cotto (senza le patate) solo se avete utilizzato pesce fresco.

Consiglio

Se amate i sapori più decisi potete aromatizzare l’acqua del polpo con delle bacche di ginepro che conferiranno un gusto più intenso al mollusco. Una variante molto diffusa è quella di aggiungere l’aglio crudo tritato per condire la preparazione.

COMMENTI (179)
Lascia un commento o chiedici un consiglio
  • oznemor58
    domenica 17 febbraio 2019
    io per la cottura della piovra porto l acqua metà bollore e ci metto dentro la stessa poi da quando inizia il bollore la lascio dentro 45 min e anche di più. Poi spengo il fuoco e la lascio raffreddare per ca 30 minuti.
  • Chanel + Tobia
    sabato 16 febbraio 2019
    ma è vero che il polpo va lasciato freddare un giorno intero nella sua acqua di cottura ?? a cosa serve questa cosa ??
    Redazione Giallozafferano
    domenica 17 febbraio 2019
    @Chanel + Tobia: ciao! Serve a renderlo più morbido, ma basta farlo fino a che l'acqua non sarà fredda. Non è necessario un giorno intero! 
FATTE DA VOI (45)
Mirjana 78
Davvero ottimo, siete sempre i numeri 1😊
SeerenaWilson
Molto buono. É piaciuto a tutta la mia famiglia, anche a mia figlia di un anno. La prossima volta però voglio provare a cuocerlo in forno.
AliceB89
Ecco la mia insalata di polpo e patate!😋
alessialudo
promette meraviglie😁😁grazie😘
sclemente1989
Polipo con le patate
fefe56
😍😍