Involtini di verza ripieni

/5

PRESENTAZIONE

Involtini di verza ripieni

Gl involtini di verza ripieni sono un secondo piatto dai sapori invernali, ricco e appetitoso. Ci siamo ispirati alla ricetta casalinga degli involtini di verza, rendendoli ancora più stuzzicanti con un ripieno goloso di ragù bianco e uno strato di pancetta che li avvolgerà con gusto. E se questo non dovesse bastare a stuzzicare le vostre papille gustative, abbiamo irrorato i deliziosi bocconcini con un fondo di cottura aromatico al vino bianco. Lasciatevi tentare da questa sfiziosa ricetta e concedetevi un piatto appagante che troverà il consenso unanime a tavola!

Scoprite altre ricette di involtini da fare a casa:

 

INGREDIENTI
Verza 8 foglie
Carne bovina (macinata) 400 g
Salsiccia 200 g
Porri 150 g
Carote 70 g
Parmigiano Reggiano DOP (da grattugiare) 35 g
Pancetta affumicata 180 g
Vino bianco 50 g
Olio extravergine d'oliva q.b.
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Timo q.b.
Preparazione

Come preparare gli Involtini di verza ripieni

Per preparare gli involtini di verza ripieni incidete la salsiccia ed eliminate il budello 1 quindi sgranatela e tenetela da parte, pulite il porro e affettatelo 2 poi pulite anche la carota e riducetela a dadini 3.

In una padella con un filo d’olio fate appassire a fuoco dolce il porro e la carota 5 per qualche minuto, successivamente unite la salsiccia e la carne trita 6.

Mescolate 7 e cuocete per 10 minuti. Una volta che il ragù sarà pronto 8, trasferitelo in una ciotola e aggiungete il formaggio grattugiato 9, il sale e il pepe.

Aromatizzate con il timo sfogliato 10. Mescolate e fate intiepidire. Nel frattempo ricavate 8 foglie grandi dalla verza 11, avendo cura di usare quelle meno scure, quindi sciacquatele e lessatele in acqua salata per 5 minuti 12.

Scolatele e immergetele in una bacinella con acqua fresca per bloccare la cottura. Quindi asciugatele. Eliminate la parte finale della foglia che è più coriacea 14. Riempite le foglie di verza nel mezzo con 2-3 cucchiaiate generose di ripieno 15.

Ripiegate verso l’interno le due parti laterali 16 e poi arrotolate dal basso verso l’alto 17 per formare l'involtino 18, con queste dosi ne otterrete 8.

Avvolgete ciascun involtino con 2 fettine di pancetta leggermente sovrapposte 19 20, così da coprire quasi completamente il fagottino. Scaldate un filo d'olio in padella 21.

Scottate gli involtini 22 per qualche minuto su tutti i lati 23. Mettete un attimo da parte gli involtini e deglassate il fondo con il vino bianco 24.

Mescolate per emulsionare i grassi 25 e ottenere una cremina densa. Servite gli involtini di verza ripieni con il fondo di cottura 26 e gustateli caldi 27.

Conservazione

Gli involtini di verza ripieni si conservano in frigo per un giorno.

Consiglio

Se non amate il porro potete sostituirlo con del cipollotto o eventualmente dello scalogno. Il formaggio renderà il composto leggermente più legato, se non volete potete anche ometterlo. La parte avanzata del cespo di verza potrà essere usata come contorno: provate a spadellare brevemente le foglie, tagliate a striscioline sottili, in una padella con olio, aglio e peperoncino; potete inoltre arricchire con poco concentrato di pomodoro e/o un acciughina.

RICETTE CORRELATE
COMMENTI3
  • stizzi
    domenica 06 marzo 2022
    e farli in forno? si seccano troppo?
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 07 marzo 2022
    @stizzi: ciao! non avendo provato non possiamo darti indicazioni precise, ma potrebbero risultare più asciutti!
  • Remoxx
    domenica 20 febbraio 2022
    Abituato agli involtini di verza bergamaschi, i "capù", il cui nome è tutto un programma perché di cappone o carne non ce n'era proprio, trovo questa ricetta troppo pesante. In particolare trovo eccessiva la pancetta esterna, con tutto quello di carne che c'è già dentro.
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 21 febbraio 2022
    @Remoxx: Ciao, prova la nostra versione dei capù! Trovi la ricetta sul sito smiley

Chiudi