/5

Involtini fritti con verdura e mazzancolle

PRESENTAZIONE

Involtini fritti con verdura e mazzancolle

Per un aperitivo tra amici o una cena a buffet siete sempre alla ricerca di idee appetitose e stuzzicanti da leccarsi i baffi? Provate gli involtini fritti con verdura e mazzancolle, gustosi involucri di pasta sottile che avvolgono un ripieno saporito con tante verdure croccanti profumate al timo e tenere mazzancolle dal gusto delicato. Buoni e pratici, gli involtini fritti con verdure e mazzancolle sono un finger food perfetto per le vostre occasioni speciali!

Leggi anche: Risotto alle mazzancolle

INGREDIENTI

303
CALORIE PER PORZIONE
Ingredienti per 16 involtini
Dischetti di pasta 16
Carote 80 g
Zucchine bianche 80 g
Melanzane lunghe 80 g
Carciofi 2
Porri ½
Mazzancolle 200 g
Timo 2 rametti
Olio extravergine d'oliva 20 g
Albumi 30 g
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
per friggere
Olio di semi 1 l
Preparazione

Come preparare gli Involtini fritti con verdura e mazzancolle

Per realizzare gli involtini fritti con verdura e mazzancolle iniziate a lavare le verdure, poi pelate e spuntate le carote, riducetele prima a bastoncini e poi a cubetti 1, spuntate anche le zucchine e tagliatele allo stesso modo 2, proseguite con le melanzane: spuntatele e tagliatele a piccoli cubetti 3.

Sfogliate il pollo e affettatelo a rondelle 4. Occupatevi dei carciofi: tagliate via la punta spinosa, sfogliate il carciofo, ovvero eliminate le foglie più esterne più dure 5, andate avanti fino a quelle più tenere, eliminate la parte finale del gambo e con uno spelucchino rimuovete lo strato esterno fibroso 6.

Ora tagliate il carciofo in due parti e poi affettatelo 7. In una padella scaldate 10 gr di olio di oliva, unite il porro 8, fatelo appassire per 5 minuti poi versate le carote 9 fatele cuocere per 2-3 minuti,

poi unite le melanzane 10 e proseguite la cottura per altri 2-3 minuti, poi incorporate i carciofi 11 e lasciate andare ancora per 2-3- minuti, terminate con le zucchine 12

aromatizzate con il timo 13, salate , pepate e cuocete per altri 2 minuti. Una volta pronto tutto, spegnete il fuoco e lasciate raffreddare. Pulite le mazzancolle: staccate la testa delle mazzancolle, poi le zampe ed il carapace (14-15) per estrarre delicatamente le carni.

Tagliate a metà le code di mazzancolle incidendo il dorso 16, eliminate l’intestino In un tegame capiente versate un filo d'olio, lo spicchio d'aglio sbucciato, fate saltare le mazzancolle (17-18)

per un minuto poi ponete le verdure in una ciotola 19 e unite le mazzancolle 20eliminando lo spicchio d’aglio. Prendete i dischetti di pasta 21

adagiateli su un tagliere, farciteli con 2 cucchiaini di ripieno, spennellate il bordo del disco con l’albume 22 e chiudete i lati 23 e arrotolate 24

per conferire la forma di un involtino 25. Cuocete gli involtini: in una pentola capiente scaldate l’olio di semi, quando arriva a 170° friggete 2-3 involtini alla volta 26 fino a quando non saranno dorati. Scolate gli involtini e adagiateli su un vassoio ricoperto da carta assorbente per farli asciugare 27. I vostri involtini fritti con verdura e mazzancolle sono pronti da gustare caldi.

Conservazione

E’ preferibile consumare gli involtini appena fatti e si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

In alternativa alle mazzancolle potete utilizzare dei gamberi, se gradite un tocco di freschezza aromatizzate la farcitura con foglioline di menta tritate.

8 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • lizzy
    venerdì 10 novembre 2017
    se non trovo questi dischi pronti cosa posso usare in sostituzione ?
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 10 novembre 2017
    @lizzy: Ciao, puoi provare con della pasta phyllo!
  • sara
    giovedì 04 febbraio 2016
    Ciao! è possibile utilizzare i dischetti di riso per fare gli involtini? se si, e se li volessi cuocere in forno, a che temperatura e per quanto tempo?
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 11 aprile 2016
    @sara:Ciao Sara cosa intendi per dischetti di riso, i fogli di carta di riso?In questo caso puoi provare a 180° per pochi minuti, fino a quando non saranno dorati, fai la prova con pochi pezzi per testare al meglio la cottura smiley
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo