Irish coffee semiliquido

PRESENTAZIONE

L’Irish coffee è una tipica bevanda irlandese a base di caffè, whiskey e panna. Secondo la storia, questa bevanda nacque nel 1943, nell’aeroporto di Shannon, in Irlanda. Fu inventata dal gestore di un bar per "riscaldare" alcuni passeggeri, stanchi e infreddoliti, che attendevano scorati l’arrivo del loro aereo, in ritardo a causa del maltempo. Dopo aver gustato la corroborante bevanda, i passeggeri, incuriositi, chiesero se si trattasse di caffè brasiliano: il barista, divertito, rispose “No, è caffè irlandese!” ("Irish coffee").
Da quel giorno, in quel bar altre persone ebbero l’occasione di assaggiare l’Irish coffee, tra cui un giornalista di San Francisco, a cui piacque a tal punto da dedicargli un articolo sul suo giornale.
Abbiamo rivisitato questa ricetta per renderla semiliquida, preparando un caffè espresso arricchito di panna, cotta insieme a latte e zucchero e aromatizzata con il whiskey. Caratterizzano dunque questa ricetta l’aroma forte del caffè, il gusto deciso del whiskey e la cremosità della panna.

Leggi anche: Irish coffee

INGREDIENTI
180
CALORIE PER PORZIONE
Latte intero 124 ml
Panna fresca liquida 150 g
Zucchero 50 g
Gelatina in fogli 4 g
Whisky 50 ml
Caffè 160 ml
Preparazione

Come preparare l'Irish coffee semiliquido

Per preparare l’Irish coffee semiliquido fate scaldare in un pentolino la panna con il latte e lo zucchero 1, cuocendo il tutto a fuoco basso e mescolando spesso, fino al raggiungimento del bollore. Spegnete il fuoco e nel frattempo mettete in ammollo la gelatina in abbondante acqua fredda per 5 minuti 2. Fate scaldare il whiskey in un pentolino, a fuoco basso per 5 minuti 3,

quindi scolate la gelatina, che avrà assunto una consistenza gelatinosa, strizzatela bene con le mani ed unitela al whiskey 4; mescolando spesso per farla sciogliere completamente. Unite il tutto al composto con la panna 5. Prendete quattro bicchieri medi di vetro e versate in ciascuno di essi 50 gr della crema al whiskey ottenuta; riponeteli in frigorifero, coperti da pellicola, per 24 ore 6.

Intanto preparate il caffè con la caffettiera: per ottenere un ottimo caffè, riempite la caldaia della vostra caffettiera con l’acqua fredda e possibilmente povera di calcare, facendo ben attenzione a non superare la valvola di sicurezza 7 (altrimenti otterrete un caffè più lungo). Riempite il filtro con il caffè macinato, formando una montagnetta che livellerete battendo il filtro sul tavolo con movimenti decisi (8-9). Non pressate con il cucchiaino, nè operate fori sulla superficie.

Chiudete la caffettiera molto stretta 10, così che il caffè non fuoriesca dai lati mentre sale, e ponetala su una fiamma bassa e costante per ottenere un caffè corposo. Man mano che il caffè sale si formerà una schiumetta densa 11: vi consigliamo di non lasciar gorgogliare troppo a lungo il caffè per mantenere intatta la sua dolcezza e il suo aroma. Il vostro caffè è pronto: prima di utilizzarlo mescolatelo direttamente nella moka con un cucchiaino per rendere il caffè più omogeneo. Estraete i bicchieri con la crema al whiskey dal frigorifero e versate 25 ml (poco più di mezza tazzina) di caffè caldo sulla superficie di ciascuno 12, avendo cura di compiere questa operazione lentamente, con l'aiuto del dorso di un cucchiaino, per non mescolare il caffè alla crema.

Conservazione

Consigliamo di consumare l’Irish coffee al momento.

1 COMMENTO
Commenta o chiedici un consiglio
  • eleonora82
    martedì 26 luglio 2016
    con quale altro liquore posso sostituirlo?!
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 27 luglio 2016
    @eleonora82:Ciao Eleonora, potresti usare un brandy in alternativa.
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo