Krapfen

Lievitati
Krapfen

Il Krapfen è un dolce fritto di origine Austriaca nato nel 1600, dal ripieno di marmellata di albicocche, e preparato per le feste di Carnevale. « Torna alla ricetta

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.

  • nadjasan ha scritto: venerdì 22 marzo 2019

    ciao, ma se li cucino al forno invece che fritti escono bene lo stesso?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: sabato 23 marzo 2019

    @nadjasan:Ciao, non otterrai lo stesso risultato, ti consigliamo di seguire la ricetta dei bomboloni al forno.

  • AliceUsai ha scritto: martedì 12 marzo 2019

    Giuro che è l'ultima mia domanda su questa ricetta! I ritagli di pasta avanzata si possono adoperare in qualche modo?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 13 marzo 2019

    @AliceUsai:Ciao, puoi ridurre a piccoli pezzetti la pasta avanzata già stesa, friggerla e poi cospargerla con zucchero a velo. Otterrai una sorta di maltagliati dolci smiley

  • AliceUsai ha scritto: martedì 12 marzo 2019

    Ho fatto l'impasto e messo in frigorofero per tutta la notte, ma mi pare non abbia lievitato per niente. Lo metto in forno con la lucina accesa e attendo che triplichi il volume o è inutile?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 12 marzo 2019

    @AliceUsai: Ciao, ora dovresti farlo acclimatare a temperatura ambiente e poi farlo lievitare altre due ore e proseguire come da ricetta.

  • AliceUsai ha scritto: domenica 10 marzo 2019

    Ciao, si può congelare l'impasto una volta lievitato?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: domenica 10 marzo 2019

    @AliceUsai: Ciao, ti consigliamo di congelare l'impasto prima dell'ultima lievitazione: poi sarà necessario farlo tornare a temperatura ambiente prima di proseguire con la ricetta!

  • Laura B90 ha scritto: martedì 19 febbraio 2019

    Ciao. Se volessi usare il lievito di birra secco quando e come lo devo aggiungere? sempre in un lo di latte tiepido col miele come quello fresco o direttamente in planetaria con farine e miele? grazie!

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 19 febbraio 2019

    @Laura B90: Ciao, puoi aggiungerlo assieme agli altri ingredienti secchi della ricetta a meno che non sia riportato diversamente sulla confezione del lievito che usi, potresti quindi inserirlo al passaggio 9 in planetaria con la farina. 1 g di lievito secco corrisponde a 3 fresco.

  • rolly997 ha scritto: domenica 27 maggio 2018

    Quale tipo di farina si può usare al posto della Manitoba. Purtroppo vivo in un paese che trovare i differenti tipi di farina non è facile. Inoltre si può usare il lievito secco per dolci piuttosto che il lievito di birra. Anche questo non si trova nel paese in cui vivo... grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: domenica 27 maggio 2018

    @rolly997: Ciao, la farina manitoba può essere sostituita da quella 0 ma dovrai fare opportunamente attenzione alle quantità che probabilmente cambieranno. Il lievito per dolci invece non va bene perché i krapfen necessitano di lievitare (il lievito di birra si attiva soltanto attraverso il riposo e non in cottura come quello chimico per dolci). Se non riesci a trovarlo fresco o disidratato prova a cercarlo online smiley

  • Vayu ha scritto: mercoledì 04 ottobre 2017

    possibile che si debba usare una manitoba? che nopn è una farina europea oltre più che moderna quindi non è una ricetta originale e sopratutto secondo em corretta. (mediamente non amo le vostre ricette in quanto le trovo troppo modificate)

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 04 ottobre 2017

    @Vayu:Ciao Vayu,  abbiamo scelto la farina Manitoba, particolarmente indicata per i lievitati,  in modo che tutti a casa possano ottenere una buona resa.

  • Patrizia ha scritto: domenica 05 febbraio 2017

    Ho seguito perfettamente la ricetta ,li ho cotti nella friggitrice a 170 gradi : ECCEZIONALI

  • Stella1958 ha scritto: martedì 31 gennaio 2017

    Posso farli senza la macchina impastatrice?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 01 febbraio 2017

    @Stella1958: Puoi procedere impastando a mano, con un pò di pazienza e tempo in più smiley

  • Giulia1992 ha scritto: martedì 31 gennaio 2017

    Ciao! Volevo sapere se faccio l'impasto nel pomeriggio,posso tenerlo nel frigo fino a domani!? Grazie mille

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 31 gennaio 2017

    @Giulia1992: Ciao, ti consigliamo di fare la prima lievitazione in frigo per tutta la notte, la mattina dopo dargli la forma e far fare la seconda lievitazione prima di friggerle!   

  • Ambra ha scritto: venerdì 27 gennaio 2017

    Salve, posso utilizzare 350gr di farina 00 e 150gr di purea di patate lesse? Grazie. Saluti.

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 27 gennaio 2017

    @Ambra: Ciao Ambra, puoi provare a realizzare la ricetta dei krapfen con patate del nostro blog "Allacciate il grembiule"!

  • @mauro ha scritto: sabato 17 settembre 2016

    anziché la marmellata si può fare con la crema ?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: domenica 18 settembre 2016

    @@mauro: ciao Mauro puoi farcirli con la crema magari riempiendoli una volta cotti 

  • Laura ha scritto: sabato 30 aprile 2016

    Buona sera posso sostituire la manitoba con la farina 00? grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 02 maggio 2016

    @Laura: Ciao, puoi usare una farina 0 al posto della manitoba!

  • Carlotta ha scritto: venerdì 29 aprile 2016

    Con la stessa ricetta è possibile cuocerli in forno?smiley

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 03 maggio 2016

    @Carlotta: Ciao, prova in forno statico a 180°  per circa 15 minutu, cuocine magari una prima infornata con 2-3 pezzi per regolarti meglio per i successivi!

  • Giovanna ha scritto: martedì 01 marzo 2016

    Questa ricetta l'ho fatta ed è fantastica!!!!

  • Justine ha scritto: mercoledì 16 dicembre 2015

    Ciao Sonia, mi chiedevo se posso usare il latte di soia e il burro 100% vegetale, dato che sono intollerante al lattosio!?! Mentre per la vaniglia posso usare l'essenza anziché la bacca? Grazie mille (^-^)

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 23 dicembre 2015

    @Justine: ciao justine, per l'esenza non c'è problema! per la tua intolleranza, possiamo solo dirti di provare, perchè purtroppo è una versione che noi non abbiamo ancora sperimentato. Facci sapere! un caro saluto e buone feste!

  • Milena ha scritto: martedì 15 dicembre 2015

    Li ho fatti! Ottimi ed ho seguito il tuo consiglio di farli lievitare la notte in frigo e poi far fare la seconda lievitazione la mattina! Risultato spettacolare!

  • Grazia Laura ha scritto: venerdì 06 novembre 2015

    Posso usare una farina differente dalla farina Manitoba?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 12 novembre 2015

    @Grazia Laura: Ciao Grazia Laura, sarebbe opportuno sostituire con la farina 0! un saluto!

  • Carlos Baethgen ha scritto: mercoledì 21 ottobre 2015

    Ciao. Siamo in Brasile e volevo sapere si posso denominar de krapfen un mini senza marmelata. Grazie e scusa il italiano sbagliato. Grazie Carlos

  • Serena ha scritto: venerdì 09 ottobre 2015

    veramente ottimi! Grazie per la ricetta... ogni volta che mi affido a GF non sbaglio maiiii smiley

  • Marina ha scritto: giovedì 08 ottobre 2015

    Ciao Sonia, per sbaglio ho inserito il lievito mescolato con il latte nel composto di latte e uova. Devo rifare tutto da capo o lieviterà comunque? Grazie

  • Marina ha scritto: venerdì 25 settembre 2015

    Ciao Sonia, volevo sapere se potevo non usare la farina di Manitoba!

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 25 settembre 2015

    @Marina: Ciao, serve una farina forte per questo genere di impasti con valore W di almeno 350. puoi usare una farina tipo 0 se non la maitoba! smiley

  • Elenuzzica ha scritto: mercoledì 19 agosto 2015

    Se non volessi friggerli si possono fare al forno??.. Se si quanto tempo e a quanti gradi ???? Grazie mille rispondi presto

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 03 settembre 2015

    @Elenuzzica: Ciao! Certamente puoi cuocerli anche in forno statico a 180 gradi per circa 15 minuti, a seconda dei forni e della grandezza dei tuoi krapfen! Fammi sapere! smiley

  • veronica ha scritto: mercoledì 03 giugno 2015

    ciao Sonia!Posso farcire i krapfen anche con nutella e crema a parte la marmellata?o rischio qualcosa.Grazie sei bravissima!

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 03 giugno 2015

    @veronica: ciao, ottima variante! smiley

  • antonio ha scritto: mercoledì 01 aprile 2015

    @pietro: un cucchiaio di miele

  • nadia ha scritto: martedì 17 marzo 2015

    Bellissima ricetta che provero a fare presto. una domanda ma una volta preparati si possono surgelare, magari riempiendoli di crema e non con marmellata?? Grazie anticipatamente ed ancora complimenti per le tue ricette meravigliose!!

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 19 marzo 2015

    @nadia: meglio non congelarli!

  • carmy ha scritto: domenica 22 febbraio 2015

    Complimenti !! Oggi ho provato la ricetta e il risultato è stato ECCEZIONALI sono piaciuti tantissimo!!! GRAZIE????????????????

  • Nancy ha scritto: giovedì 19 febbraio 2015

    Come sempre, ricetta stupenda !!!!! baci

  • Bianca ha scritto: venerdì 30 gennaio 2015

    Ciao sonia, volevo sapere se posso preparare l'impasto prima e poi friggerlo l'indomani, oppure si deve friggere subito dopo la lievitazione..inoltre volevo sapere se il ripieno si può inserire con una sac-a-poche una volta fritti, anziché nella pasta ancora cruda..grazie!

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 16 aprile 2015

    @Bianca: Ciao Bianca, meglio friggerli subito dopo la lievitazione, altrimenti passerebbe troppo tempo e ci sarebbe il rischio di farli slievitare! Per quanto riguarda il ripieno puoi aggiungerlo tranquillamente una volta fritti con la sac a poche smiley 

  • carola ha scritto: giovedì 29 gennaio 2015

    Ciao, come faccio se voglio preparare l'impasto alla sera per poi friggerli alla mattina? Posso fermare la lievitazione dei krapfen ripeni?

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 16 aprile 2015

    @carola: ciao Carola, l'unica cosa che potresti provare è far fare la prima lievitazione in frigo per tutta la notte, e la mattina dopo dargli la forma e far fare la seconda lievitazione prima di friggerle! 

  • Angela ha scritto: venerdì 02 gennaio 2015

    Buongiorno! volevo sapere se si possono cuocere in forno anzichè friggere.

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 02 gennaio 2015

    @Angela:Ciao Angela! Certo, provvedo subito a mandarti il link alla ricetta di una delle nostre blogger: krapfen al forno smiley

  • Melissa ha scritto: giovedì 04 dicembre 2014

    Grazie, Sonia! Ti farò sapere senz'altro smiley Non credo però di provare a fare i krapfen nei prossimi giorni perchè ho da fare un bel po' di panpepati e biscotti allo zenzero (ottima la tua ricetta, a proposito!) per amici e parenti.

  • Melissa ha scritto: martedì 02 dicembre 2014

    Cara Sonia, vorrei dei consigli sulla frittura. 1) come faccio a sapere che l'olio ha raggiunto la temperatura giusta per cominciare a friggere i krapfen? 2) non dispongo di un termometro da cucina; come faccio a sapere che l'olio non sta superando la temperatura di 170°? 3) quali accorgimenti posso adottare per essere sicura che i krapfen si stiano cuocendo non solo all'esterno, ma anche all'interno? Molte grazie in anticipo.

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 03 dicembre 2014

    @Melissa:Ciao Melissa! Il metodo più sicuro per intuire la giusta temperatura dell'olio, in assenza di un termometro, è provare a buttare una piccola quantità di impasto crudo: se sfrigola immediatamente puoi procedere con la cottura vera e propria. Ti consiglio di provare con un Krapfen alla volta, in quanto se noti un colorito troppo ambrato in tempi brevi allora devi ridurre la temperatura. Fammi sapere smiley

  • patriziamigliorati ha scritto: lunedì 24 novembre 2014

    oggi ho cucinato i kraphen ho trovato la ricetta molto facile e risultato è stato ottimo . GZ ti meriti un bel 10

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 25 novembre 2014

    @patriziamigliorati:Ciao! Mi fa davvero piacere! smiley

  • Jessica ha scritto: mercoledì 19 novembre 2014

    Ciao @sonia Che differenza c'è se il burro è fuso invece di metterlo a pezzetti ?

  • Serena FdL ha scritto: venerdì 07 novembre 2014

    fatte a mano, senza planetaria, le ho fatte più spesse e le ho riempite di crema pasticcera al cioccolato ... fantastiche come questo sito e naturalmente come te Sonia!!!

  • Ketty ha scritto: lunedì 27 ottobre 2014

    Provati.. Buonissimi!!!

  • Serena FdL ha scritto: venerdì 24 ottobre 2014

    Posso mettere all'interno la crema pasticcera?!?

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 24 ottobre 2014

    @Serena FdL:Ciao, si certo! Guarda la nostra ricetta della crema pasticcera !

  • anna rita ha scritto: mercoledì 22 ottobre 2014

    Ciao ho appena finito di imoasrare d uscita bellissima. . Ma una cosa nella ricetta non ce scritto quando devo aggiungere il sale e il lievito. Infatti mi stavo scordando .. smiley

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 23 ottobre 2014

    @anna rita :Ciao, il lievito viene sciolto all'inizio e poi aggiunto all'impasto mentre il sale puoi aggiungerlo come ultimo ingrediente.

  • stefania ha scritto: domenica 05 ottobre 2014

    Spettacolo..mia nonna anni 90 ne ha mangiati due dicendo in romano...'ma so' proprio boni..' un figurone con gli amici.. grazie grazie

  • Barbara ha scritto: martedì 09 settembre 2014

    Ciao, ancora non ho provato a farli, ma chiedo anche se la domanda può essere stupida.....si possono cucinare al forno.

  • mattia ha scritto: venerdì 15 agosto 2014

    Molto soddisfacente

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 10 marzo 2014

    @Teresa: Ciao, per gli impasti che hanno bisogno di lievitare a lungo è necessaria una farina forte che sviluppi maglie di glutine, la farina Manitoba appunto oppure tipo 0.

  • annina ha scritto: domenica 09 marzo 2014

    BUONISSIMI! soffici e leggeri. delicatissimi! ho però apportato queste modifiche: -non avevo la farina 00, ho usato solo Manitoba. -100 gr. di zucchero -ho fritto in olio di semi di arachidi -ho fatto un solo dischetto (che si è gonfiato tantissimo in cottura) e poi ho farcito, con una siringa per dolci, con nutella e marmellata di pesche. Perfetti! Per un risultato così grande è indispensabile una impastatrice o un robot da cucina.

  • Teresa ha scritto: domenica 09 marzo 2014

    Ciso,che succede se metto la farina normale al posto della manitoba?

  • lucia_clara ha scritto: mercoledì 19 febbraio 2014

    buone.... sono perfette anche mescolando tutti insieme gli ingredienti in maniera casuale e mescolando.

  • Lorenzo ha scritto: sabato 15 febbraio 2014

    ... Ho dimenticato il sale!!! Che succede ora ? È fondamentale o cambieranno di poco ??

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 31 gennaio 2014

    @blaster: Ciao, deve essere abbondante!

  • blaster ha scritto: venerdì 31 gennaio 2014

    Ciao Sonia...quanto strutto serve all'incirca x friggere? grazie

  • Fabio ha scritto: venerdì 24 gennaio 2014

    Salve, è possibile cucinarli al forno, anziché friggerli?

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 24 gennaio 2014

    @Massimo: se vuoi sostituire il burro con lo strutto, utilizza la stessa dose indicata nella ricetta smiley

  • Massimo ha scritto: venerdì 24 gennaio 2014

    nella ricetta non c'è scritto quando aggiungere il sale. volendo sostituire il burro con lo strutto, quanto ne va messo al posto dei 120gr di burro? grazie

  • sonia ha scritto: giovedì 23 gennaio 2014

    Grazie mille!!! :*

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 22 gennaio 2014

    @debora: Ciao, ti consiglierei il mix di farine gluten free per lievitati.

  • debora ha scritto: martedì 21 gennaio 2014

    ciao, io sono celiaca. posso farli con la farina di riso? puo andare bene?

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 09 gennaio 2014

    @sonia: Ciao, la doppia lievitazione serve a rendere ancora più soffice l'impasto. puoi congelarlo alla prima lievitazione. Poi scongelarlo in frigorifero e farlo rinvenire a temperatura ambiente almeno 1 oretta prima di friggerlo.

  • sonia ha scritto: mercoledì 18 dicembre 2013

    Ciao!! ti seguo sempre!! faccio spesso le tue ricette e sono sempre un successo in cucina e non me ne prendo il merito smiley sei fantastica! smiley Volevo chiedere come mai e se è necessario che l'impasto lieviti due volte. E se posso congelarlo alla prima o alla seconda lievitazione, così da scongelare solo la quantità che mi serve da friggerlo al momento. Grazie in anticipo! smiley

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 10 dicembre 2013

    @Giorgia : Ciao Giorgia, puoi tenerli a temperatura ambiente.

  • Furio Saffi ha scritto: mercoledì 27 novembre 2013

    Brava, anzi, bravissima! Perchè l'hai detto chiaro: 1. la marmellata DEVE essere di albicocche e 2. la marmellata deve già esserci dentro al momento della frittura. Io mi ricordo quando ero piccolo e mia madre (istriana) li preparava, lo faceva esattamente come descritto nella ricetta, ed erano favolosi. Erano anche il mio pasticcino preferito durante la mia infanzia, a Gorizia; me li mangiavo al bar la mattina presto, appena portati col furgoncino, ancora tiepidi. Purtroppo gli ultimi krapfen, fatti nel modo giusto, che ho trovato a Gorizia è stato verso la fine degli anni ottanta, durante una delle mia visite in quella città (abito fuori dall'Italia da più di quanrant'anni). Semplicemente non esitono più, ora son tutti "siringati" e, cosa da non crederci, pare che nessuno si ricordi più come venivano fatti originariamente. Quando mi è capitato, spinto dalla delusione, di menzionare al pasticciere l'enorme differenza di fragranza tra quelli fritti con la marmellata dentro e quelli siringati, ho ricevuto indietro solo occhiate irritate e commenti secchi ("no, no, si fanno così, tutti li fanno così"). Quindi: non un disco ma DUE, che vengono incollati con il bianco dell'uovo DOPO averci posato la marmellata di ALBICOCCHE. Altri ripieni, quali crema, cioccolata, nutella ecc. ne fanno varianti che non meritano il nome di krapfen. Li si potrà chiamare bomboloni o altro, ma non krapfen. Grazie ancora, Furio

  • Angelo ha scritto: domenica 24 novembre 2013

    l'impasto mi è venuto morbidissimo, l'ho dovuto aggiustare aggiungendo farina. A parte questo ricetta favolosa!

  • Sonia Peronaci ha scritto: domenica 24 novembre 2013

    @jennifer: Ciao, puoi utilizzare il lievito di birra secco invece di quello fersco. 1 gr di lievito di birra secco corrisponde a 3 gr di lievito di birra fresco!

  • Giorgia ha scritto: martedì 19 novembre 2013

    @Sonia-Gz: dopo aver messo lo zucchero a velo li metto in frigo?graziee

  • Ilaria ha scritto: lunedì 18 novembre 2013

    Ricetta assolutamente fantastica!! Anche se la preparazione è stata non roprio semplice, il risultato è ottimo!! Grazie

  • Rita ha scritto: venerdì 15 novembre 2013

    Ciao, ogni volta che cerco una ricetta la cerco sul tuo sito e mi sono sempre trovata bene, adesso ti seguo anche su fox-life e mi piace tantissimo. Un saluto e un ringraziamento Rita.

  • Claudio ha scritto: giovedì 14 novembre 2013

    Ricetta provata e riuscita alla grande! Impasto morbidissimo e ben lievitato! Sapore anche esso molto delicato! Una ricetta veramente buona, invito tutti gli altri a provarla! Peccato che non posso caricarvi delle foto! Claudio

  • jennifer ha scritto: giovedì 07 novembre 2013

    Con cosa si può sostituire il lievito di birra? Grazie mille in anticipo

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 23 ottobre 2013

    @RobertaB: Ciao, riponili su un vassoio o contetitori coperti con pellicola!

  • RobertaB ha scritto: mercoledì 23 ottobre 2013

    @Sonia-Gz: Ok quindi anche se gli ho già dato la forma? Magari chiusi con la pellicola? Grazie mille!!!!

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 23 ottobre 2013

    @RobertaB: Ciao, puoi fare l'impasto e conservarlo in frigorifero!

  • RobertaB ha scritto: mercoledì 23 ottobre 2013

    Ciao Sonia, inizio con il farti i complimenti per le ricette ed il sito! Sto facendo i krapfen proprio adesso e volevo chiederti, c'è un modo per conservarli crudi e cuocere l'indomani? Grazie mille in anticipo un bacione!!!

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 02 ottobre 2013

    @grazia: Ciao Grazia, la nostra versione non prevede l'aggiunta della patata ma se vuoi puoi provare! puoi utilizzare uno sbattitore elettrico all'inizio e poi lavorare l'impasto con le mani o con una spatola. Ci vorrà solo più pazienza e i tempi di allungheranno un pò, ma dovresti riuscire ad ottenere un buon risultato!

  • grazia ha scritto: martedì 01 ottobre 2013

    Ma non ci va messa una patata? e poi...perchè date per scontato che tutti abbiamo i robot da cucina? mettete anche i tempi per chi non ce li ha...grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 08 agosto 2013

    @maria pia63: puoi usare la stessa dose di miele o zucchero.

  • joli ha scritto: giovedì 01 agosto 2013

    Provate oggi, nonostante il caldo:ricetta perfetta. Solo che, visto il caldo, le ho fatte lievitare solo un'ora, le ho formate e fritte senza farle lievitare ancora. Uno spettacolo!

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 31 luglio 2013

    @dede: sì mantieni le stesse dosi.

  • luana ha scritto: martedì 02 luglio 2013

    @daniela77: grazie,proverò a farle sicuramente. poi ti dirò come sono venute

  • daniela77 ha scritto: martedì 02 luglio 2013

    @luana: lessata luana senza buccia

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 01 luglio 2013

    @paperina444: puoi inserire la crema dopo la cottura aiutandoti con una sac-à-poche con una bocchetta dal foro piccolo.

  • paperina444 ha scritto: lunedì 01 luglio 2013

    Ciao vuolevo chiedere se al posto della marmellata metto la crema pasticcera Quando i krapfen si traggono si cuoce anche la crema

  • luana ha scritto: venerdì 31 maggio 2013

    @daniela77: ma la patata lessa l hai aggiunta alle frittele?

  • daniela77 ha scritto: mercoledì 29 maggio 2013

    buonissime io le ho fatte a ciambella gnam ho solo aggiunto mezza patata lessa l indomani erano ancora piu buoneeeeeee grazie ottima ricetta

  • luana ha scritto: martedì 21 maggio 2013

    @Sonia-Gz: grazie mille. proverò a farli. poi ti saprò dire. ieri ho fatto le frittele del luna park x mio nipote e sono venute una meraviglia. le tue ricette sono una garanzia

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 21 maggio 2013

    @luana: Ciao Luana, grazie per i complimenti! Puoi provare a sostituire la farina con l'amido di mais o la fecola di patate senza glutine nelle stesse dosi, l'impasto potrebbe solo risultare più soffice e leggero!

  • luana ha scritto: lunedì 20 maggio 2013

    ciao sonia,volevo chiederti un informazione. io non posso usare la manitoba per via del glutine. come e con che dosi posso sostituirla?grazie mille,sei bravissima

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 20 maggio 2013

    @Elisa: Ciao Elisa, se vuoi ottenere dei krapfen più leggeri prova a friggerli in olio di semi o di arachidi! Grazie per i complimenti, continua a seguirci smiley

  • Elisa ha scritto: domenica 19 maggio 2013

    Ciao Sonia, sapresti dirmi se si potrebbe riproporre la ricetta friggendo i krapfen nell'olio di arachidi o comunque in un altro tipo di olio che non sia quello di oliva?? Perchè mi sembra che quello di oliva li appesantisca un po' troppo. Grazie in anticipo e complimenti, sei bravissima e le tue ricette sono una garanzia!

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 06 maggio 2013

    @Andy: sì, puoi procedere in questo modo!

  • Andy ha scritto: domenica 05 maggio 2013

    Salve Sonia, poichè avrei intenzione di farcirli dopo la cottura vorrei sapere se invece di realizzare i due dischetti è possibile realizzare delle piccole pagnottelle (stile pizza) lasciandole anch'esse riposare e lievitare! Grazie...

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 29 marzo 2013

    @elisa: Ciao Elisa molti utenti hanno provato a cuocerli in forno (180°) ma non hanno ottenuto un risultato ottimale, questa ricetta richiede la frittura per una perfetta riuscita! smiley

  • elisa ha scritto: giovedì 28 marzo 2013

    Cara Sonia è possibile cuocerli nel forno? Se sì, a che temperatura?

  • Rox ha scritto: mercoledì 27 marzo 2013

    Qua ci voleva un video.

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 18 marzo 2013

    @luca: finché non saranno ben dorati su entrambi i lati, occorreranno 5-6 minuti!smiley

  • luca ha scritto: domenica 17 marzo 2013

    quanto bisogna lasciarli a friggere? ciao grazie

  • mari ha scritto: venerdì 15 marzo 2013

    ciao sonia, volevo sapere quando mettere il sale perchè non è specificato e se le uova sono 1 intero + 4 tuorli o tutti tuorli e se si devono aggiungere tutti nello stesso momento?

  • FaTy ha scritto: mercoledì 13 marzo 2013

    Ciao Sonia.. Io avrei un'idea.. Se facessi lo stesso impasto salato e poi lo farcissi con provola e prosciutto di tacchino verrebbe bene? E poi posso utilizzare la farina 00? Anche perchè la farina manitoba non è facile da trovare.. Grazie 1000 in anticipo.. smiley

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 28 febbraio 2013

    @Almy91: ti consiglio di usare il burro

  • Almy91 ha scritto: giovedì 28 febbraio 2013

    Ciao Sonia,è possibile sostituire lo strutto con l'olio di arachidi per la frittura?Grazie.

  • valeria ha scritto: giovedì 28 febbraio 2013

    Io proverò a farli questo pomeriggio,spero mi vengano bene!!!

  • chiara ha scritto: sabato 23 febbraio 2013

    ho provato a fare i krafpen.... ho seguito tutta la ricetta ma dopo due ore ancora non lievita... cosa faccio???? si puo recuperare l'impasto???

  • giorgia ha scritto: sabato 16 febbraio 2013

    ho fatto i krapen con la crema ho seguito la ricetta e l'ultimo cottura in padella con l'olio

  • Valerio ha scritto: sabato 16 febbraio 2013

    Voi avete copiato la Benedetta.... o lei ha copiato voi !?!? Secondo me... è stata la Parodina a scopiazzare!!! http://imenudibenedetta.blogspot.com/2012/03/krapfen.html

  • Anna ha scritto: lunedì 11 febbraio 2013

    Grazie, come tutte le ricette di dolci che ho provato... Anche questi krapfen sono venuti perfetti e buonissimi! Unica domanda: appena fatti erano super la mattina dopo avevano perso la loro fragranza... Li ho conservati in un contenitore per torte di plastica per paura che si seccassero invece lo zucchero a velo si è sciolto loro si sono un po' troppo ammorbiditi. Cambierebbe qualcosa in una campana di vetro? O avrei dovuto lasciarli scoperti? ( chiaramente li avevo riposti solo una volta raffreddati!) grazie in anticipo per la risposta!

  • lella65 ha scritto: domenica 10 febbraio 2013

    Buongiorno a tutti, ho fatto i krapfen ieri e sono venuti buonissimi,ne ho cotti alcuni al forno ma quelli fritti sono più morbidi, secondo me non si possono riempire dopo averli cotti al forno, la pasta mi sembra troppo compatta, io li ho farciti prima come da ricetta e sono usciti dei paninetti dolci! A Marco vorrei dire che il sale io lo inserisco quando aggiungo le farine; la prima fase della preparazione dell'impasto è molto importante: quando sciolgo il lievito con il late e lo zucchero aggiungo un pò di farina a formare come una crema e lascio lievitare 30-40 minuti prima di procedere con il resto della ricetta. Prova ancora non disperare! Buona domenica

  • Maggie ha scritto: sabato 09 febbraio 2013

    ciao Sonia, vorrei farli al forno questi krapfen, secondo te li posso farcire subito?? oppure dopo la cottura?

  • Fra ha scritto: sabato 09 febbraio 2013

    Sonia per risparmiare tempo posso fare l'impasto la sera e lasciarlo lievitare tutta la notte? E volendo farcire i krapfen con la crema pasticcera, la crema va messa prima di friggerli o dopo? Grazie!

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 07 febbraio 2013

    @lella65: ti consiglio di provare con un krapfen per capire i tempi e la temperatura del forno, se il risultato ti soddisfa cuoci nello stesso modo anche gli altri!smiley

  • Marco ha scritto: giovedì 07 febbraio 2013

    boh..ci rinuncio! non so cosa sto sbagliando anche se è evidente che sto sbagliando qualcosa! ho seguito la ricetta passo passo, l'ho provata in TRE diverse occasioni e tutte e tre le volte l'impasto non è lievitato nemmeno di un millimetro! ma come è possibile?! maledetti krapfen...

  • lella65 ha scritto: giovedì 07 febbraio 2013

    Cara Sonia, secondo te posso cuocerli al forno invece di friggerli? grazie

  • Ilaria ha scritto: mercoledì 06 febbraio 2013

    Ciao a tutti!!! Li ho provati oggi e sono venuti una favola!!! Grazie della ricetta passo a passo!!!! Sono lievitati a meraviglia!!! Grazie!! È complimenti Sonia per il programma!!!!

  • Paolo ha scritto: mercoledì 06 febbraio 2013

    Buonissimi !! Io li ho fatti gia due volte, faccio solo un dischetto alto 1,5 cm e poi li farcisco con la siringa quando sono cotti. Complimenti per la ricetta !!

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 05 febbraio 2013

    @nada: sì se preferisci!

  • nada ha scritto: martedì 05 febbraio 2013

    buongiorno posso usare la crema pasticceria al posto di marmellata grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 25 gennaio 2013

    @Mara: Certo!

  • Mara ha scritto: giovedì 24 gennaio 2013

    posso sostituire la nutella alla marmellata come ripieno dei krapfen? grazie

  • marco ha scritto: martedì 15 gennaio 2013

    Ciao! sonia, sei davvero brava!rinnovo i miei complimenti per la tua professionalità, senza dimenticare i tuoi collaboratori che operano dietro le quinte di giallozafferano. Vorrei chiederti un suggerimento: come è possibile ottenere il classico "anello" più chiaro attorno ai krapfen, dopo la cottura? forse è necessario mantenere una temperatura a livelli moderati? Oppure la profondità dell'olio/strutto non deve essere eccessiva? ti ringrazio fin da ora e...alla prossima video-ricetta! smiley)

  • Giulia ha scritto: mercoledì 14 novembre 2012

    Ciao Sonia, non ho capito quando va messo il sale. Hai chiesto a Marco quando lo ha messo, ma nella tua ricetta non riesco a capire quando lo metti tu smiley Sembra fondamentale, quindi vorrei capire quando e dove aggiungerlo, prima di cimentarmi in una ricetta che non sembra proprio facile facile. Grazie!

  • Marco ha scritto: martedì 13 novembre 2012

    ehm..la prima volta me lo sono proprio dimenticato..la seconda l'ho messo nel composto latte/uova..il lievito era fresco e appena preso

  • manù ha scritto: martedì 13 novembre 2012

    hai provato a cambiare lievito di birra???? magari non è un gran che quello....

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 12 novembre 2012

    @Marco: quando hai messo il sale?

  • Marco ha scritto: lunedì 12 novembre 2012

    Aiutatemi! io ho provato a fare questi Krapfen due volte, entrambe le volte ho seguito alla lettera la ricetta ma l'unico risultato che ho avuto e' stato un impasto che non e' lievitato di un solo millimetro!!! la prima volta l'avevo lasciato semplicemente sul divano ben avvolto in una coperta calda come faccio per tutte le altre cose che devono lievitare; mentre la seconda seguendo qualche consiglio di questo forum l'avevo messo dentro il forno dopo averlo preriscaldato e poi spento, sempre avvolto in una coperta, sempre per almeno due ore, ma niente...quale puo' essere la causa? sapete aiutarmi?

  • Roberta ha scritto: sabato 10 novembre 2012

    Ah ecco..grazie mille allora cercherò di farle con entrambe le farine smiley

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 09 novembre 2012

    @loredana: in forno statico a 180 gradi per 20 minuti!

  • Sonia Peronaci ha scritto: domenica 04 novembre 2012

    @Roberta: la farina manitoba ha molto glutine e quella 00 non ne ha per niente: mischiandole si ottiene un giusto compromesso tra morbidezza ed elasticità! Se utilizzi solo la farina 00 verranno bene lo stesso ma magari con un alveolatura meno sviluppata.

  • Roberta ha scritto: domenica 04 novembre 2012

    ciao sonia, innanzitutto volevo dirti che sei bravissima, poi volevo choederti il perche delle due farine e che cosa succede se si mette solo la "farina 00"

  • martina ha scritto: giovedì 01 novembre 2012

    complimenti per la ricetta..ho sperimentato nella convinzione che avrei buttato via tutto invece sono venuti morbidissimi e gustosi! forse va aggiunto un pochino di zucchero in piú per mio gusto personale..ma un vero successo!!

  • giuseppe ha scritto: sabato 27 ottobre 2012

    1 uovo intero all'inizio e 4 tuorli dopo leggi bene la ricetta è scritto chiaramente

  • loredana ha scritto: sabato 27 ottobre 2012

    ciao sonia innanzi tt un grosso abbraccio e una buona giornata sonia volevo sapere se i bomboloni o kraffen li cuocio in forno ventilato quanto tempo ci vuole di cottura e a quanti gradi aspetto una tua imminente risp un bacio

  • gabri ha scritto: lunedì 22 ottobre 2012

    gli ho fatti seguendo tutto alla lettera e devo dire che nn ho avuto nessunissimo problema.per noi erano tanti così una volta lievitati gli ho congelati e dopo qualche giornoerano magnifici lo stesso.che ricetta ragazzi!!!!

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 22 ottobre 2012

    @val3: normalmente insieme alla farina e a tutti gli altri ingredienti!

  • val3 ha scritto: sabato 20 ottobre 2012

    Nel caso utilizzassi il lievito di birra secco, come e quando andrebbe aggiunto agli altri ingredienti? Grazie

  • Laura ha scritto: venerdì 19 ottobre 2012

    Ciao Sonia,vorrei provare la tua ricetta dei krapfen ma vorrei sapere se devo far lievitare l'impasto nel forno tiepido,e poi vorrei sapere quanti krapfen vengono con queste dosi.Grazie.Ciao

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 19 ottobre 2012

    @Laura: queste dosi bastano per 6 persone, circa 12 krapfen. L'impasto va fatto lievitare in un abiente tiepido, quaindi il forno va benissimo!

  • Francesca ha scritto: mercoledì 03 ottobre 2012

    Appena fatta,ma la ricetta è scritta così così per chi non è espertissimo;non c'è scritto quando mettere il sale e i numeri vicino alle uova mi hanno fatto mettere l'uovo intero all'inizio sbattuto e le altre 4 alla fine nel mixer.Sto aspettando le 2 ore di lievitazione,ma penso non sia venuto bene il composto e di doverlo buttare,troppo duro.E poi non c'è scritto di fare lievitare i krapfen in forno tiepido.Così si butta un sacco di tempo e di ingredienti come è accaduto a me!!!!

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 28 settembre 2012

    @Elena: conservali al massimo per un paio di giorni, poi perderanno la loro fragranza

  • Elena ha scritto: domenica 23 settembre 2012

    Ciao Sonia, quanto tempo si possono conservare i Krapfen una volta fatti? Grazie in anticipo per la risposta

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 28 agosto 2012

    @cinzia: se preferisci, sì!

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 28 agosto 2012

    @Marco: magari è perchè non li avevi messi a lievitare in forno tiepido...

  • Marco ha scritto: lunedì 27 agosto 2012

    Ecco come è andata: tutte le dosi dimezzato per farne la quantità giusta. Dopo un ora e mezza di riposo non era lievitato di un millimetro. Panico. Ho rifatto il latte, lievito di birra, zucchero e ho risultato tutto in planetaria. Ovviamente ho aggiunto altra farina che col latte in più era liquido. Rimesso in forno tiepido. Dopo due ore si è gonfiato come un pallone. Proseguo con la preparazione. Risultato: I migliori krapfen della mia vita! Domanda: la prima volta non è lievitato perché non dovevo dimezzare anche la quantità di lievito o perché non avevo reso il forno tiepido? Comunque doppia soddisfazione, mi vedevo già l'impasto nel cesto dell'umidità e invece.... Grazie grazie! Per stendere ho fatto cosi: prendevo un pugno di impasto sufficiente per dye dischetti, lo infarinavo un po e lo stendevo con sopra la carta forno. Diversamente si appiccicato troppo.

  • Fabio ha scritto: lunedì 27 agosto 2012

    Ho cucinato molti piatti aiutato dai tuoi consigli, ma devo dire che la tua ricetta dei Krapfen mi ha dato come risultato i migliori che abbia mai assaggiato. Ho aggiunto solo più latte, ma sono usciti deliziosi, morbidi e saporitissimi!! Un grazie grandissimo a te e alle tue strepitose ricette!! p.s. senza il tuo aiuto non saprei proprio da che parte girarmi =)

  • cinzia ha scritto: domenica 26 agosto 2012

    ciao sonia, è possibile farcire i krapfen con della crema pasticcera o nutella? grazie per la tua risposta.

  • Sabina ha scritto: lunedì 06 agosto 2012

    Ciao cambia qualcosa se anzi della planetaria uso il bimby per Creare l im

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 23 luglio 2012

    @FaTy: più o meno 15, dipende da quanto li vuoi fare grandi!

  • FaTy ha scritto: domenica 22 luglio 2012

    Ciao Sonia, questa ricetta per quanti krapfen è?

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 04 luglio 2012

    @emanuela: Certo!

  • emanuela ha scritto: mercoledì 04 luglio 2012

    ciao smiley se cucino i krapfen oggi, sono ancora buoni l'indomani mattina? smiley grazie smiley

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 14 giugno 2012

    @vanessa: no puoi usare il livito di birra fresco o disidratato

  • vanessa ha scritto: mercoledì 13 giugno 2012

    posso usare il lievito istantaneo se si quello per dolci o per salati?

  • Daniela ha scritto: martedì 05 giugno 2012

    Ottime! Con la nutella squisite.

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 01 giugno 2012

    @anto80: in questo modo rischi di rovinare l'impasto. In alternativa dovresti provare a dimunire la dose di lievito e porre l'impasto , coperto da pellicola, in frigorifero , poi il giorno seguente devi lasciare riprendere l'impasto a temperatura ambiente. Non credo però che questo procedimento ti faccia risparmiare più tempo...

  • anto80 ha scritto: venerdì 01 giugno 2012

    Ciao Sonia se io faccio l'impasto stasera, posso cucinarli domani?

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 30 maggio 2012

    @Paola : io non ho mai provato a cuocerli in forno, ti consiglio di provare la cottura con uno per capire tempi e temperatura e poi regolarti di conseguenza con gli altri.

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 30 maggio 2012

    @giorgia: Si e poi quando ne avrai bisogno falli rinvenire in forno caldo per qualche minuto! smiley

  • giorgia ha scritto: sabato 26 maggio 2012

    dopo fatti, li posso congelare?

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 25 maggio 2012

    @mariella: No perchè il lievito di birra serve per far lievitare più a lungo l'impasto! smiley

  • mariella ha scritto: venerdì 25 maggio 2012

    posso usare il lievito in bustina?

  • Paola ha scritto: giovedì 24 maggio 2012

    sarebbe possibile cuocere tutto al forno senza friggere?Mi e' capitato di mangiare una focaccia dolce ,sicuramente cotta in forno, che aveva lo stesso sapore del krafen ma prpbabilmente era piu digeribile

  • Antonella ha scritto: domenica 29 aprile 2012

    Speciali...è la prima volta che mi riescono così bene, aggiungerei solo un pò più di zucchero all'impasto..grazie della ricetta, è fantastica!!

  • kri ha scritto: lunedì 23 aprile 2012

    io li ho fatti nel forno e son venuti secchi smiley

  • Federica ha scritto: domenica 22 aprile 2012

    Spero di vengano buoni, stanno lievitando, li ho impastati a mano e devo dire che ho dovuto aggiungere un pò di farina in più perchè l'impasto era un pò troppo appiccicoso. Speriamo bene! Ciao.

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 19 aprile 2012

    @mistygatta: puoi anche aggiungere la crema prima di friggerli, nello stesso modo in cui unisci la confettura.

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 17 aprile 2012

    @ale: sì puoi usare anche la crema alle nocciole se preferisci, usa pure la farina 00.

  • Roberto ha scritto: sabato 14 aprile 2012

    Sono molto buoni i krapfen . Ma nel forno come saranno

  • ale ha scritto: domenica 18 marzo 2012

    Ciao si può sostituire la marmellata con la Nutella? e si può usare solo la farina 00? grazie smiley

  • Federica ha scritto: venerdì 16 marzo 2012

    Buonissimi ragazze, ma c'è un imprecisione, manca un pizzico di sale da aggiungere alla fine nell'impasto, dopo tutti gli altri ingredienti. E' un regolatore.

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 15 marzo 2012

    @lela: ti consiglio di andarci piano smiley

  • lela ha scritto: giovedì 15 marzo 2012

    una domanda....!!! mangiarne trenta appena caldi fa male??? dato che io e tonia ne abbiam fatti 47( venuti una meraviglia)smileysmileysmiley bellissimo sito cmq.....baci kiss kiss

  • tonia ha scritto: giovedì 15 marzo 2012

    buonissimiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii .....complimenti!!!! ci siam abbuffate smiley))))

  • tintagel ha scritto: giovedì 08 marzo 2012

    Sono d'accordo.... e, tra l'altro, ho anche la sensazione che non le piaccia molto cucinare come, invece, vorrebbe far credere.... Soniaaaaaaa, non ti cambierei con lei proprio per niente....Complimenti a te ed al sito!!!!!

  • erika ha scritto: sabato 03 marzo 2012

    Ciao sonia!! volevo chiederti se con stessi ingredienti e dosi posso farli al forno... Grazie mille!!!

  • dome ha scritto: sabato 03 marzo 2012

    ho avuto la malaugurata occasione di vedere la Parodi preparare questi dolc a casa di amici. volevo confrontare la sua ricetta con quella pubblicata da voi, grande ri ferimento per me in fatto di dosi...... non solo la ricetta risulta identica in quasi tutto, ma vengono dispensati gli stessi consigli ........ io già mal tollero quella donna, che ora si metta a copiare anche i consigli ...........

  • glo ha scritto: lunedì 27 febbraio 2012

    mi piaciono molto i krapfen e questa ricetta mi ha aiuatata a cucinarli con mia zia sono buonissimi li ho fatti assaggiare a una mia amica e gli sono piaciuti moltissimooo mi ha chiesto se gli davo la ricetta e io gli ho detto di venire su questo sito e lei tovràè scrivere qualcosa......grazie della ricetta Sonia

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 23 febbraio 2012

    @Sara: quando fai lievitare la pasta, assicurati di tenerla in un ambiente tiepido e non ventilato.

  • Paola ha scritto: mercoledì 22 febbraio 2012

    Ho provato questa mattina la ricetta, ma, quando va messo il sale?? Non lo trovo citato da nessuna parte!!! Ora sono in lievitazione, speriamo bene!!!

  • cinzia ha scritto: lunedì 20 febbraio 2012

    mi serve un dolce originale per il mio compleanno , cosa mi consigliate?

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 16 febbraio 2012

    @ROBERTA: certo li puoi fare anche a mano.

  • ROBERTA ha scritto: giovedì 16 febbraio 2012

    Ciao a tutti!!! Ricetta golosissima che vorrei provare subito...ma purtroppo non ho un'impastatrice....potrei utilizzare la macchina per il pane oppure farli a mano?? Grazie per i vs. consigli!!

  • Carlotta ha scritto: lunedì 13 febbraio 2012

    Ciao Sonia ti volevo chiedere quanti krapfen si ottengono con questa ricetta grazie

  • luca pasticcere ha scritto: lunedì 13 febbraio 2012

    io ci metto dentro la crema pasticcera al cioccolato e anche senza, buono vero?

  • krapfen ha scritto: venerdì 10 febbraio 2012

    Io li faccio adesso...speriamo bene!

  • roberta ha scritto: mercoledì 08 febbraio 2012

    ho eseguito per filo e per segno la ricetta lavorando l'impasto con un impastatrice, raddoppiando però le dosi, risultato: ho dovuto aggiungere più farina del dovuto!! ora stanno lievitando per la seconda volta e sembrano favolosi, speriamo sia così una volta fritti! grazie per le tue ricette carissima Sonia

  • Sara ha scritto: martedì 07 febbraio 2012

    purtroppo i miei sono lievitati ma sgonfiati dopo la seconda lievitazione! sono venute delle sottilette!! come fare?! grazie

  • Carlotta ha scritto: lunedì 06 febbraio 2012

    Ciao Sonia volevo chiederti,ma con questa ricetta quanti Krapfen si ottengono,grazie

  • Backfee ha scritto: martedì 31 gennaio 2012

    scusate ho scritto male il mio commento, la stanchezza.. ciao Sonia, volevo chiederti 2 cose. 1°l'utilizzo dello strutto: Hai scritto che e' bene utilizzare lo stesso "grasso" per l'impasto cosi' come per la frittura. quindi se utilizzo lo strutto per friggere devo utilizzarlo anche per l'impasto al posto del BURRO? 2°se non ho la vanillina, comunque la vanillina in casa nostra non e' molto gradita, devo usare la bacca di vaniglia? se si, come? 3°ho sentito dire che l'utilizzo dello strutto da' poi un sapore "di carne di maiale" al krapfen. ORA ormai sono mezza tedesca, ti scrivo dalla germania e qui nessuno mette la marmellata prima della cottura. Invece io voglio provare la tua ricetta, perche' ho letto sul tuo libro che tua nonna li preparava e poi li regalava..quindi da buongustai intenditori..devo seguire la tua ricetta. Posso tralasciare la vanillina? smiley GRAZIE MILLE

  • gavina ha scritto: sabato 28 gennaio 2012

    io con sonia non fallisco mai!! basta seguire alla lettera, e dire che spesso dimezzo le dosi, avere un po di intuito culinario e la ricetta riesce. io personalmente li ho fatti lievitare due ore e poi altre 4 prima di friggerli, si sono cotti subito magari un pò mori non dorati ma soffici. UNA DELIZIA. grazie GZ!!!

  • Elisa ha scritto: giovedì 26 gennaio 2012

    Ragazzi..un disastro, ne ho fatti una parte al forno che son venuti tipo pasta frolla al gusto di lievito!! E quelli fritti troppo duri,non morbidi tipo quelli dei panifici che neanche ci si rende conto siano fritti! In cosa potrebbe esserci stato l'errore?che delusione!

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 24 gennaio 2012

    @Calogero: sì!

  • Calogero ha scritto: martedì 24 gennaio 2012

    Ma sono dolci tipici di Carnevale nel mondo tedesco?

  • anni ha scritto: venerdì 20 gennaio 2012

    So che probabilmente non sarebbero la stessa cosa....ma vorrei sostituire il lievito di birra con il lievito istantaneo a causa di un'intolleranza....quanti grammi devo mettere per sostituire 25gr di lievito di birra?

  • Giada ha scritto: lunedì 09 gennaio 2012

    Ciao Sonia, ma in che passaggio si mette il sale? C' è fra gli ingredienti, ma nel procedimento forse è sfuggito...Grazie...

  • jem2 ha scritto: venerdì 06 gennaio 2012

    ciao sonia come al solito anche questa ricetta e'perfetta grazie per i tuoi utili consigli

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 30 dicembre 2011

    @Riccardo: prova con uno, per regolarti coi tempi e gradi di cottura!

  • Riccardo ha scritto: giovedì 29 dicembre 2011

    Ciao Sonia, complimenti per le meravigliose ricette, volevo chiedere se questi deliziosi Krapfen possono essere cotti anche al forno. Ciao e grazie anticipatamente per la gentile risposta.

  • kaia ha scritto: domenica 27 novembre 2011

    nn o il mixer cn la sfrusa a foglia va bene ank il bimby

  • anna ha scritto: giovedì 24 novembre 2011

    Se ci metto la nutella li devo accoppiare vuoti e poi li riempio o li friggo singoli e poi li riempio? grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 09 novembre 2011

    @carla: sì, lavora pure l'impasto a mano

  • carla ha scritto: mercoledì 09 novembre 2011

    ciao Sonia, ho fatto qualche settimana fa i krapfen seguendo la ricetta precedente, mi sono venuti benissimo. Adesso vorrei provare questa nuova ricetta però non ho un mixer, posso lavorare l'impasto a mano???

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 02 novembre 2011

    @bea : in effetti non era visibile il segno +; quindi bisogna aggiungere un uovo medio e 4 tuorli

  • Loriana ha scritto: mercoledì 02 novembre 2011

    Si possono fare e poi congelare.....Se si li devo cuocere prima o dopo.

  • bea ha scritto: mercoledì 02 novembre 2011

    nella descrizione degli ingredienti non riesco a capire se sono 14 tuorli oppure 4 tuorli non mi è chiaro

  • Maria Teresa ha scritto: lunedì 31 ottobre 2011

    Ciao vorrei sapere se si possono fare anche al forno se si a che temperatura e per quanto tempo. Grazie

  • CATALINA ha scritto: lunedì 31 ottobre 2011

    Ciao a tutte e sempre grazie mille per i vostri consigli, vorrei provare questa ricetta ho lo strutto per friggere quanto ne metto? grazie ancora

  • Sonia Peronaci ha scritto: domenica 30 ottobre 2011

    @lucia: abbiamo sperimentato quest'altra versione e ne siamo più soddisfatti!

  • lucia ha scritto: sabato 29 ottobre 2011

    ciao Sonia ascolta tempo fa mi sono copiata questa ricetta su un quaderno,andando a rivederla non mi coincidono gli ingredienti su quella che avevo copiato,è cambiata???grazie mille e complimenti

  • Lilla ha scritto: venerdì 21 ottobre 2011

    Li ho fatto ieri e vi posso garantire un bel figurone sono buonissime vi consiglio come ho fatto io riempiteli di crema pasticciera fatta in casa e poi mi sapete dire ciaooo smiley

  • Alice ha scritto: venerdì 21 ottobre 2011

    L'impasto della ricetta è decisamente troppo morbido, ci servono almeno 5o/100gr di farina in più. Adesso è in lievitazione...poi quando saranno pronti vi farò sapere! Tutte le vostre ricette finora hanno fatto un gran successo!!

  • adriana ha scritto: domenica 16 ottobre 2011

    si e vero! a me e sucesso la stessa cosa un vulcano proprio...

  • Bruna ha scritto: domenica 09 ottobre 2011

    Oooooooohhhh!!!!!!!smiley))) finalmente i krapfen mi sono riusciti!!!,!! Belli gonfi,lievitati per bene,ottimi!! Stavolta ho azzeccato talmente bene la temperatura del latte dove sciogliere il lievito,che altro che 'leggera schiuma': quel bicchiere sembrava un vulcano in eruzione!!! Comunque grazie Sonia,a te e al tuo staff,per le ottime ricette e le tante idee!

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 05 ottobre 2011

    @Bruna: il latte troppo caldo (sopra i 35°C) potrebbe aver inibito l'efficacia del lievito! L'impasto può essere preparato anche con l'impastatrice!

  • Bruna ha scritto: mercoledì 05 ottobre 2011

    Hodimenticato una cosa!!! Ho impastato gli ingredienti con l'impastatrice; va bene oppure e' meglio farlo a mano?grazie ancora e buon lavoro!

  • Bruna ha scritto: martedì 04 ottobre 2011

    Ciao Sonia,volevo sapere una cosa:oggi ho provato a fare i krapfen,ma dopo due ore di lievitazione l'impasto non si era alzato di un millimetro!!! Puo' per caso dipendere dal fatto che il latte dove ho sciolto il lievito fosse un po' troppo (molto) caldo,e non tiepido come invece scritto?? E se la risposta e' si',come mai? Grazie in anticipo!

  • annamaria ha scritto: lunedì 12 settembre 2011

    provati i primi non erano belli ma poi ho migliorato counque buonissimi come dice il mio nipotino

  • alessia ha scritto: domenica 11 settembre 2011

    grazie mille per questa ricetta...ho realizzato questi buonissimi krapfen proprio oggi seguendo passo,passo la ricetta...effettivamente però,come fatto presente da molti,l'impasto risulta essere un pò troppo morbido...ma basta aggiungere tanta farina quanto basta per ottenere una maggiore consistenza e il risultato è assicurato!!!...consiglio di usare per questa preparazione una farina forte(manitoba)e di cuocere a fuoco "dolce"(io ho fritto a 160°C)

  • Fabiana ha scritto: mercoledì 07 settembre 2011

    Ho seguito passo passo rutto il procedimento....ilrisultato e' stato delle polpettine scure....orribili...nulla a che vedere con un krapfen... smiley

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 02 settembre 2011

    @Anna Maria: non devi spaventarti! Prova a seguire la nostra ricetta e facci sapere il risultato!

  • Anna Maria ha scritto: venerdì 02 settembre 2011

    sono tornata delle vacanze a Follonica e li la colazione era con i krapfen caldi ripieni di crema quindi subito ho cercato la ricetta per farli ma a leggere questi commenti mi spavento ... sono così difficili? baci a tutte Anna Maria

  • veronica ha scritto: mercoledì 24 agosto 2011

    bisogna mettere 400g di farina e due uova piccole per il resto è ottima

  • Loreta ha scritto: venerdì 08 luglio 2011

    Ciao Sonia, Sto facendo i Krapfen ma ho usato quasi il doppio della farina perchè con soli 300g di farina l'impasto era molto liquido. C'e qualcosa di sbagliato nella tua ricetta oppure ho sbagliato io?

  • Leonardo ha scritto: giovedì 16 giugno 2011

    La pasta mi è risultata un po troppo gialla...sembra come quella della pasta frolla..come mai?

  • agrippino anna ha scritto: martedì 10 maggio 2011

    posso cuocere il krapfen al forno

  • peppe ha scritto: sabato 23 aprile 2011

    bboni bboni bboni!

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 19 aprile 2011

    @benny: certo!

  • Beatrice ha scritto: martedì 12 aprile 2011

    ciao Sonia , per fare questa ricetta mi é servita piú farina e l´impasto é rimasto sempre colloso ma alla fine sono venuti stra buoni !!

  • benny ha scritto: martedì 12 aprile 2011

    se faccio con l'impastatrice viene??

  • mic ha scritto: giovedì 07 aprile 2011

    gli ingredienti sono giusti!!! 1 perchè tutto riesca dovete impastare su un ripiano di legno non verniciato ma ben liscio, così da far assorbire liquidi 2 dovete aiutarvi con una spatola per ricompattare, staccare e rigirare l'impasto sul ripiano. 3 dovrà essere lavorato parecchio, servirà molta forza e pazienza, ma ad un certo punto come per magia, l'impasto si compatterà ed i vostri krapfen saranno favolosi

  • manuela ha scritto: sabato 02 aprile 2011

    ciao sonia, sono di nuova quà!!!! ho provato questa ricetta e anche per me la quantità di farina è troppo poca per questo impasto !!!! perchè mi rimaneva appiccicato alle mani e non riuscivo ad impastarlo !! ho provato ad aggiungere altra farina ma non cambiava niente !!! alla fine mi sono arresa e l'ho buttato!!! tu cosa nè pensi???

  • kenza ha scritto: venerdì 18 marzo 2011

    devo ancora provarle e poi ve lo dico

  • Paolo ha scritto: sabato 12 marzo 2011

    per queste dosi ci vogliono almeno 350/375 gr di farina

  • Ivan ha scritto: sabato 05 marzo 2011

    Sto facendo la ricetta, ma ho dovuto aggiungere più farina, e ora la pasta mi è risultata elastica, e le forme si ritirano.

  • Roberta ha scritto: giovedì 03 marzo 2011

    la quantità di farina è sbagliata ne occorre molto di +... cmq sono usciti buooooonissimi

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 01 marzo 2011

    @oksana:il procedimento è lo stesso smiley

  • oksana ha scritto: lunedì 28 febbraio 2011

    per farli con la crema bisogna metterla prima di friggerli o dopo fritti??

  • Sonia Peronaci ha scritto: domenica 27 febbraio 2011

    @antonella: grazie antonella!un abbraccio!

  • antonella ha scritto: domenica 27 febbraio 2011

    cara sonia sei grande

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 25 febbraio 2011

    @angela: il procedimento e' lo stesso!

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 25 febbraio 2011

    @vale: come mai? qual è stato il problema?

  • vale ha scritto: venerdì 25 febbraio 2011

    sono venuti malissimooooo smiley(((

  • Angela ha scritto: giovedì 24 febbraio 2011

    per farli con la crema bisogna metterla prima di friggerli o dopo fritti??

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 24 febbraio 2011

    @lucia: ti consiglio l'olio di semi,il migliore è quello di arachide smiley

  • Lucia ha scritto: giovedì 24 febbraio 2011

    Ciao Sonia, prima di tutto grazie per tutte le tue ricette e le chiare spiegazione, poi, vorrei chiederti se al posto dell'olio extravergine per friggere potrei usare l'olio d'oliva normale o l'olio di semi..si può fare?se si, quale mi consigli?

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 08 febbraio 2011

    @carlantani: puoi sostituire la marmellata con la crema se preferisci!

  • carlantani ha scritto: martedì 08 febbraio 2011

    ma se io li volessi fare con la crema dentro, invece della marmellata? dite che nel friggerli viene fuori e faccio disastri?

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 07 febbraio 2011

    @nicola: ti consiglio di provare con uno e regolarti poi per gli altri.

  • nicola ha scritto: domenica 06 febbraio 2011

    ciao, ma come posso fare se li volessi cuocere nel forno? 200 gradi dieci minuti per lato?

  • Giulia ha scritto: sabato 29 gennaio 2011

    Ciao! Bellissima ricetta smiley! Li ho fatti,ma al forno,sono venuti buonissimiiiiiiiii! Ma la dose per quanti erano?Da me sono venuti circa 30 se non di più!!!!

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 25 gennaio 2011

    @monica : è molto importante che l'olio sia ben caldo quando andrai a friggerli!

  • monica ha scritto: lunedì 24 gennaio 2011

    come posso fare che le krapfen escono gonfi come nelle pasticcerie

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 24 gennaio 2011

    @Iolanda : non c'è un tempo preciso,sicuramente molto poco. Devi aspettare che i krapfen acquisiscano un colore dorato su entrambi i lati. Credo ci vorranno pochi minuti.

  • Iolanda ha scritto: lunedì 24 gennaio 2011

    Scusate ma quanto devono cuocere i krapfen?

  • angy ha scritto: domenica 23 gennaio 2011

    ciao Melissa io ti consiglio di mettere l'impasto in una ciotola poi coprirla con la pellicola e metterla nel forno appena riscaldato, io faccio sempre cosi e lievita benissimo.ciao

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 10 gennaio 2011

    @melissa: ti consiglio di mettere l'impasto a lievitare in un posto senza correnti di aria.

  • melissa ha scritto: giovedì 06 gennaio 2011

    ciao sonia,ho provato due volte a fare la ricetta ma l'impasto dopo due ore non lievita,rimane com'era,dove sbaglio secondo te?

  • susanna ha scritto: mercoledì 13 ottobre 2010

    ho letto questa ricetta e mi ha incuriosito non mi sono mai riusciti molto bene,oggi sicuramente proverò a farli ti farò sapere ciao e grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 12 ottobre 2010

    @Andrea: si con le dosi della ricetta una decina di krapfen vengono!

  • Andrea ha scritto: lunedì 11 ottobre 2010

    Scusate il disturbo.. Dovendo fare i krapfen per una cena a tema mercoledì, vorrei se possibile sapere quanti krapfen vengono seguendo alla lettera le quantità degli ingredienti e la preparazione esposta. Si riescono a fare 10 krapfen almeno? O devo aumentare le quantità degli ingredienti? Grazie mille, Andrea

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 04 ottobre 2010

    @sara: puoi provare il metodo che preferisci, noi preferiamo utilizzare il metodo che abbiamo consigliato. Facci sapere con quale ti sei trovata meglio! Un caro saluto!

  • Sara ha scritto: domenica 03 ottobre 2010

    Buongiorno, ho letto la vostra ricetta e mi è venuta voglia di provarla smiley! Avrei però una domanda che ho visto avete già affrontato, ma non mi è comunque chiaro cosa debba fare.. Io vorrei riempire i krapfen di crema pasticcera, ad Adele, qualche mese fa, avete consigliato di unire i due dischetti, friggerli, e poi riempirli di crema pasticcera con una siringa. Ho confrontato altre ricette con la vostra e, in alcune, viene consigliato di friggere i dischetti singoli (quindi di non unirne due) e poi imbottirne ognuno di crema. Qual'è la differenza? E, a vostro avviso, qual'è il metodo migliore? Unire i due dischetti e poi riempirli di crema, o friggere un dischetto solo? Scusate per la domanda ripetitiva e magari anche futile.. ma sono alle prime armi in cucina! (e devo dire che il vostro sito mi sta aiutando molto a perfezionarmi)

  • Alice ha scritto: lunedì 20 settembre 2010

    grazie mille del suggerimento Sonia, proverò a farli come dici tu. grazie ancora, Alice

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 20 settembre 2010

    @alice: io non ho mai provato a cuocerli in forno, ti consiglio di provare la cottura con uno per capire tempi e temperatura e poi regolarti di conseguenza con gli altri.

  • eleonora ha scritto: sabato 18 settembre 2010

    scusate ma quando sono diventati bruno scuro quasi nero posso toglerli dalla padella perchè è quasi 1ora che ci sono....nn so cosa fare....autatemi...smileysmileysmiley

  • Alice ha scritto: sabato 18 settembre 2010

    Ma se volessi li potrei cuocere in forno? come dovrei procedere?

  • Rosalinda ha scritto: sabato 11 settembre 2010

    Ho preparato i krapfen apportando due modifiche alla ricetta originale data dal sito e il risultato è stato soddisfacente! Ho messo 450g di farina anzichè 300g e li ho cotti in forno a 180gradi per 20-25 min. Li ho poi farciti con la crema: Una bontà!!

  • Adele ha scritto: venerdì 13 agosto 2010

    Grazie mille, vi farò sapere come sono venuti!!

  • danila ha scritto: giovedì 12 agosto 2010

    mia suocera e bravissima in questa ricetta .

  • rosetta ha scritto: giovedì 12 agosto 2010

    Si cara adele se vuoi fare due dischetti e sovrapporli prima li devi bagnare tutt'intorno al bordo di albume per tenerli uniti e che non esca la crema o altro che avrei messi al centro, se invece preferisci puoi friggere la pallina ,ma dopo che sono ben lievitati e poi una volta cotti con una siringa da pasticcere che trovi al supermercato li riempi ,magari fai il buchetto in un lato . sappiami dire .ciao rosetta

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 12 agosto 2010

    @Adele: si cara Adele, procedi come dice la ricetta originale e poi farcisci i krapfen solo dopo averli cotti con la crema pasticcera oppure anche con la crema pasticcera al cioccolato per rendere il tuo delizioso pensiero ancora più goloso!

  • Adele ha scritto: mercoledì 11 agosto 2010

    Salve io avrei una domanda da farvi... se voglio riempire i krapfen con la crema pasticcera devo comunque sovrapporre due dischetti di pasta e premere ai bordi come per formare un panino, anche se devo aggiungere solo dopo la crema? Scusate, forse sarà una domanda sciocca, ma non sono esperta (ho 15 anni) e vi pregherei di darmi un consiglio al più presto, perchè vorrei cucinare i krapfen come regalo al rientro a casa di mia sorella tra qualche giorno smiley Grazie e complimenti per il sito, è fantastico!

  • rosetta ha scritto: mercoledì 11 agosto 2010

    Rosaria, prova a mettere in forno un tegame con acqua che con il calore del forno faccia umidità e probabilmente si gonfiano meglio.

  • rosaria ha scritto: martedì 10 agosto 2010

    nel forno purtroppo i krapfen non si gonfiano..rimangono piatti smiley

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 10 agosto 2010

    @sarah: non ho mai provato a cuocerli nella friggitrice, ma credo che non dovrebbe esserci alcun problema. Prova con uno per stabilire tempi e temperatura.

  • sarah ha scritto: venerdì 06 agosto 2010

    Appena finito di fare l'impasto smiley , ho solo un pò di paura per la cottura e di rovinare tutto! é possibile cuocerli nella friggitrice????

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 21 luglio 2010

    @rosaria: i krapfen vanno fritti, ma se proprio vuoi evitare la frittura allora ti consiglio di provare a infornarne un paio per capire i tempi e la temperatura del forno. Fammi sapere il risultato!

  • Rosaria ha scritto: lunedì 12 luglio 2010

    con questi ingredienti posso cuocerli anche al forno?

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 19 maggio 2010

    @ilaria: la marmellata va messo al centro come farcitura del Krapfen (può essere anche sostituita dalla crema se preferisci), l'olio per la frittura dovrà essere abbondante e i krapfen dovranno ben dorarsi nell'olio.

  • ilaria ha scritto: mercoledì 19 maggio 2010

    scusate non ho capito una cosa...ma il cucchiaino di marmellata sarebbe la farcitura alternativa alla crema oppure va cmq messo e poi dopo la frittura si farcisce di crema? non ho capito smiley! cioè posso mettere la crema al posto della marmellata prima della frittura? e poi per friggere i krapen quanto olio devo usare in padella? devono essere ricoperti? grazieee

  • lucia ha scritto: domenica 14 febbraio 2010

    Buonissimiiiiiiiii....gli ho fatti oggi,ho usato lo strutto e sono venuti una meraviglia ,come se gli avessi comprati in pasticceria.....grazie x le vostre fantastiche ricette!!!!!!!!!!!!!

  • elisa ha scritto: sabato 13 febbraio 2010

    ho appena terminato l'impasto,speriamo bene!!!!!!!!!!

  • sara ha scritto: domenica 07 febbraio 2010

    meglio prenderli!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  • antonia ha scritto: giovedì 14 gennaio 2010

    ciao spaxus, non devi aggiungere altra farina ma devi usare il tipo "MANITOBA",eventualmente non versare tutto il latte ma lasciane un pochino per regolarti se la quantità di farina riesce ad assorbirlo tutto. Per la lievitazione devi rispettare alcune regole di base:1)il lievito deve essere freco;2)il latte non deve superare i 25°;3)unisci al lievito lo zucchero;4)lavora iltutto in una ciotola e coprila bene(io la faccio riposare nel forno spento).Riprovacci e vedrai che ti lieviteranno e poi in cucina mai ARRENDERSI.Cioa efammi sapere.

  • Silvestro ha scritto: martedì 12 gennaio 2010

    A Livorno vengono chiamati "frati" (è chiaramente una storpiatura di krapfen), per lo più in forma di ciambella e non ripieni (quelli ripieni sono banalmente chiamati bomboloni). Vengono venduti da apposite friggitorie (i cosiddetti "fratai")e sono un tipico cibo da strada. L'importante è che vengano mangiati bollenti, a temperatura da ustione. La ricetta è identica, ma mi pare che si debba usare la farina di forza...

  • spaxus ha scritto: domenica 13 dicembre 2009

    Ho provato ad eseguire la ricetta ma, a parte l'impressione che la dose di farina sia effettivamente insufficiente,dopo aver seguito le indicazioni dettagliatamente, l'impasto non è cresciuto! Qualcuno sa ami una spiegazione o consiglio?

  • isabella ha scritto: venerdì 11 dicembre 2009

    ciao, li ho appena finiti di friggere e sono buonissimi. In effetti anche secondo me nella ricetta c'e troppa poca farina e io ne ho aggiunta dell'altra fino ad ottenere un impasto liscio e non morbido. E' una buonissima ricetta.

  • Cuokina ha scritto: giovedì 10 dicembre 2009

    Ho fatto l'impasto, ma ho sbagliato una cosa: invece di sciogliere il lievito con un cucchiaino di zucchero, l'ho messo tutto per sbaglio. L'impasto non è lievitato, e ho dovuto buttare tutto! Sarà stato questo il problema??

  • debby ha scritto: mercoledì 18 novembre 2009

    ciao scusate ma credo che la ricetta presupponga più farina dato che il mio impasto finale prima della lievitazione, non risulta un panetto come credo debba essere!

  • antonietta ha scritto: martedì 10 novembre 2009

    ciao gisa,le krapfen vanno iempite di crema dopo fritte con la tasca da pasticciere come i bignè.ciao e complimenti per il sito.

  • cocco di burro ha scritto: lunedì 09 novembre 2009

    Salve, ho provato questa ricetta ed il risultato e' stato meraviglioso.io invece di usare lo zucchero a velo o usato quello semolato come copertura,le ho passate sullo zucchero appena si sono raffreddate che bonta!!!

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 09 novembre 2009

    @Giovanni: puoi fare l'impasto la sera prima, ma ricordati di conservarlo in frigo.

  • giovanni convertino ha scritto: sabato 07 novembre 2009

    se faccio l impasto la sera...posso poi cucinali la mattina???

  • sara ha scritto: mercoledì 04 novembre 2009

    complimenti ragazzi... da tempo cercavo la ricetta dei krapfen... o meglio una ricetta in grado di farli venire bene... smiley beh, questa è fantastica... sono buonissimi!!!!!!!! complimentiiiiiiii!

  • UneGatuaj ha scritto: martedì 03 novembre 2009

    Ho provato iera sera questa ricetta e il risultato è stato ottimo... COmplimentoni!

  • Gisa ha scritto: giovedì 29 ottobre 2009

    A Pikkolina e Elisabetta Io ho fatto ieri questa ricetta, e sapete cosa è successo? Ho chiuso tra 2 dischetti sottilissimi un cucchiaino di crema, ma quando li ho fritti, entrambi i dischetti si sono scollati e gonfiati tantissimo come se fossero dei bignè. Dopo un primo momento di frustazione(perchè la crema era andata a...farsi friggere!!), ho preso i palloncini e li ho strariempiti di crema!!ho seguito la ricetta ma ho messo mezzo cubetto di lievito e pochissimo latte!! fatemi sapere!

  • nikla ha scritto: martedì 27 ottobre 2009

    ok grazie mille.

  • antonia ha scritto: sabato 24 ottobre 2009

    sono ottime anche piene di crema pasticciera,però dopo fritte.c'è da leccarsi i baffi.......ciao

  • nicla ha scritto: giovedì 22 ottobre 2009

    buona sera...vorrei kiedere se e necessario mettere i krapfen a friggere...si possono fare anke al forno?...se si..quanto tempo di cottura?...

  • Alberto ha scritto: venerdì 09 ottobre 2009

    Ciao, inanzitutto voglio farvi i complimenti per il sito, e per le belissime ricette, ma vorrei sapere una cosa, anzi una ricetta, ma apposto di mettere la marmellata metto crema pasticera avete la ricetta? grazie mille!

  • pikkolina ha scritto: mercoledì 09 settembre 2009

    anche io, come Elisabetta, cerco la ricetta dei krapfen che hanno la pasta sottilissima e sono pienissimi di crema...li ho mangiati a Roseto degli Abruzzi ed erano super!!!!!! Quelli fatti in casa vengono pieni all'interno come una brioche...la pasta non è sottile...c'è qualche esperto che mi risponde? Grazie

  • pikkolina ha scritto: mercoledì 09 settembre 2009

    ale, non puoi usare il lievito per dolci... questa è una pasta lievitata e si usa il lievito di birra. Semmai ,per emergenza ,puoi usare il lievito di birra disidratato che trovi al super dove c'è quello per dolci, ma c'è scritto per pane e pizza (non vorrei fare pubblicita' ma si chiama MASTROFORNAIO) ciao

  • ale ha scritto: martedì 08 settembre 2009

    ma posso usare il lievito x dolci in bustina al posto del lievito di birra? se si quanto???

  • pikkolina ha scritto: sabato 05 settembre 2009

    qualcuno mi sa dire la differenza tra bombe fritte e krapfen? grazie

  • MONICA ha scritto: mercoledì 19 agosto 2009

    COMPLIMENTI PER IL SITO, SIETE VERAMENTE BRAVI E FANTASIOSI. LO CONSULTO OGNI GIORNO PER LE VARIE OCCASIONI CHE MI CAPITANO, COMPLIMENTI E CONTINUATE COSI. BACIONI

  • Giulia ha scritto: venerdì 31 luglio 2009

    Bisogna usare obbligatoriamente l' olio di oliva o si può utilizzare anche quello di arachidi?

  • . ha scritto: mercoledì 10 giugno 2009

    io lo fatto e sono venuti buoni lo stesso

  • Dominic ha scritto: venerdì 29 maggio 2009

    Li ho preparati mercoledi per portarmeli ieri al mare e sono venuti buonissimi, io invece della marmellata ho usato la nutella, ne ho messo giusto un cucchiaino, però poi ho usato la siringa dopo ed erano ottimi, i miei nipotini che solitamente non voglione mangiare niente ne hanno mangiati due!

  • wayne ha scritto: lunedì 18 maggio 2009

    ho seguito alla lettera ma il risultato e' stato un impasto troppo tenero....mah...secondo me c e troppa poca farina in questa ricetta.

  • ileny ha scritto: giovedì 23 aprile 2009

    grazie 1000 chiara ti farò sapere!!!!

  • Chiara ha scritto: mercoledì 22 aprile 2009

    ciao Ileny, la nutella io la metto prima, dopo aver fatto lievitare la pasta la prima volta la stendi a piccoli cerchietti (non fateli grandi altrimenti vengono enormi, cresce molto) ci metti un pò di nutella al centro, poi bagni leggermente il bordo e ci metti sopra l'altro cerchietto. lasci riposare il tempo scritto sulla ricetta base e poi friggi, tutto come nella ricetta è perfetta! Fammi sapere mi raccomando...io ho riscosso un sacco di successo!!smiley

  • ileny ha scritto: mercoledì 22 aprile 2009

    se a casa non ho lievito di birra posso usare del lievito per dolci in polvere?????

  • ileny ha scritto: mercoledì 22 aprile 2009

    ciao chiara scusami ma la nutella si mette prima o dopo averli cotti??? grazie!!!!

  • ileny ha scritto: mercoledì 22 aprile 2009

    questo sito è fantastico!!!!!!!! buonissimi i krapfen proverò a farli e vi farò sapere!!!!

  • chiara ha scritto: mercoledì 18 febbraio 2009

    io alcuni li ho fatti vuoti ed altri (per il piacere di mio fratello) con la nutella seguendo la stessa procedura!!! ottimi veramente buonissimi!!!!

  • Martina ha scritto: lunedì 22 dicembre 2008

    e in forno è possibile cuocerli?

  • ANGELO ha scritto: martedì 16 dicembre 2008

    certo.....si dovrebbero fare proprio fare nella friggitrice......

  • Martina ha scritto: martedì 09 dicembre 2008

    Si possono cuocere anche nella friggitrice i Krapfen?

  • elisabetta ha scritto: lunedì 08 dicembre 2008

    Come si fa per farli venire completamente vuoti (intendo lo strato di pasta sottile e non tipo brioche), come in pasticceria?

  • ilaria ha scritto: martedì 02 dicembre 2008

    ciao volevo sapere se si possono fare anche al forno invece che fritti.

  • Liliana ha scritto: lunedì 01 dicembre 2008

    Complimenti per il sito, è veramente molto bello, mi sta permettendo di mettere a confronto e migliorare la mia cucina. smiley)

  • simona ha scritto: martedì 25 novembre 2008

    Bellissimo sito Giallozafferano lo sto sfruttando al meglio....GRAZIE DI ESISTERE

  • Lidia ha scritto: giovedì 13 novembre 2008

    Scusami, ma prima di fare un pasticcio, vorrei sapere se i krapfen li devono surgelare cotti o crudi. Abbi un pò di pazienza.Saluti Lidia

  • Sonia ha scritto: mercoledì 12 novembre 2008

    @Lidia: certo, i krapfen si possono surgelare. @Stefania: meglio dopo, con la siringa.

  • Stefania ha scritto: mercoledì 12 novembre 2008

    ma se io volessi mettere della crema pasticcera al posto della marmellata, la devo inserire dopo con una siringa o posso seguire la stessa procedura? complimenti per il sito, lo visito continuamente!

  • Lidia ha scritto: venerdì 07 novembre 2008

    I krapfen si possono surgelare?

  • loredana ha scritto: lunedì 13 ottobre 2008

    wowwww quante ricette !!! c`è veramente di tutto in questo sito, bellissimoooooooooooooooooooo smiley