Lasagne al pistacchio

/5

PRESENTAZIONE

Il piatto simbolo della domenica a pranzo: le lasagne! Le vostre preferite sono quelle  al pesto? Allora dovete provare le lasagne al pistacchio! Strati di pasta all'uovo si alternano alla classica e voluttuosa besciamella. Poi qualche fetta di prosciutto, del formaggio... ma soprattutto il protagonista principale della ricetta: il pesto di pistacchi! Sentirete che mix unico di sapori, per un primo piatto ricco e sostanzioso perfetto per il pranzo della domenica. E poi, si sa... la lasagna scaldata è ancora più buona, magari una porzione si salverà per la schiscetta da portare in ufficio!

INGREDIENTI

Ingredienti per uno stampo da 20x30 cm
Lasagne all'uovo 350 g
Provola 400 g
Prosciutto cotto una fetta spessa 200 g
per la besciamella
Latte intero 700 g
Farina 00 70 g
Burro 70 g
Sale fino q.b.
Noce moscata q.b.
pesto di pistacchi
Pistacchi non salati già sgusciati 150 g
Grana Padano DOP 70 g
Prezzemolo 4 rametti
Olio extravergine d'oliva 150 g
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
per la superficie
Grana Padano DOP da grattugiare 10 g
Granella di pistacchi 10 g
Preparazione

Come preparare le Lasagne al pistacchio

Per preparare le lasagne al pistacchio iniziate dalla besciamella. In una pentola mettete a sciogliere il burro a fiamma dolce 1. Successivamente unite la farina tutta insieme 2 e mescolate 3 per creare il roux.

Aggiungete il latte un po' alla volta mentre continuate a mescolare 4. Continuate a cuocere per una decina di minuti mescolando di continuo, in questo modo la salsa di addenserà 5. Infine regolate con un pizzico di sale e un po' di noce moscata grattugiata al momento.  Coprite con pellicola a contatto e lasciate intiepidire 6.

Scottate le sfoglie di pasta fresca una alla volta, in acqua bollente (in cui se preferite potete aggiungere un cucchiaio di olio), e lessatele per 1 minuto 7. Raccogliete delicatamente 8 e trasferite la sfoglia prima in una ciotola piena d'acqua fredda per bloccarne la cottura 9,

e poi sistematela su un canovaccio asciutto e pulito ad asciugare; proseguite così con tutte le altre 10. Tagliate la provola a fette 11 e poi dadini e lasciatela sgocciolare in un colino, così perderà il liquido in eccesso 12.

 

È arrivato il momento di preparare il pesto di pistacchi. Versate questi ultimi nel frullatore 13, aggiungete il formaggio a pezzetti 14 e frullate il tutto per circa 2 minuti, così da diventare granuloso 15.

Aggiungete il prezzemolo, il sale e il pepe, 16 frullate ancora per un altro minuto 17. Aggiungete metà dell’olio e frullate ancora per 1 minuto 18.

A questo punto aggiungete la restante parte di olio 19 e frullate per un altro minuto: ecco pronto il vostro pesto di pistacchi 20. Tagliate il prosciutto cotto a striscioline 21

e poi a pezzetti non troppo piccoli 22. Adesso avete proprio tutto l'occorrente, assemblate le lasagne al pistacchio. Ricoprire con uno strato leggero di besciamella il fondo di una teglia rettangolare 20 x 30 cm 23. Adagiatevi la prima sfoglia all'uovo 24.

 

Stendete sopra uno strato leggero di besciamella 25, un po' di pesto sempre cospargendolo sulla superficie 26 e poi qualche dadino di provola 27

e il prosciutto cotto 28. Ricominciate quindi con la sfoglia 29, la besciamella e il pesto 30,

 

provola e prosciutto 31. E ripetete ancora per altri tre strati o comunque finché non finiranno gli ingredienti: dovreste ottenere 5 strati di pasta in tutto. Ricordate che sull'ultimo strato ci andrà soltanto la besciamella quindi distribuite il pesto tra i primi 4 strati. Sull'ultima sfoglia adagiate quindi la besciamella e spolverate la superficie con il formaggio grattugiato e la granella di pistacchi 32. È il momento di cuocere le lasagne al pistacchio in forno, già caldo a 180°, per circa 20 minuti. Gustatela calda 33!

Conservazione

Potete conservare le vostre lasagne al pistacchio per un paio di giorni in frigorifero. Se invece volete congelarla potete farlo mentre sono crude, e già assemblate, lasciandole scongelare per 2-3 ore prima di cuocerle. Eventualmente va bene congelarle anche da cotte.

Consiglio

Se non lo gradite potete omettere il prezzemolo oppure sostituire con del basilico.

Per un gusto più deciso potete usare lo speck al posto del prosciutto cotto.