Lasagne colorate

PRESENTAZIONE

La domenica a pranzo in famiglia vuol dire tradizione e le lasagne sono certamente uno dei primi piatti preferiti in queste occasioni. Con questa ricetta vogliamo stupire nel gusto e nella presentazione, con le lasagne colorate! Un’idea davvero originale per presentare questo delizioso piatto al forno a base di sfoglie di pasta all’uovo e besciamella colorata con tre diverse salse alla barbabietola, spinaci e zafferano. Un piatto dai mille colori, come “Arlecchino”; infatti le lasagne colorate si prestano per festeggiare il Carnevale in allegria, realizzando magari le decorazioni che secondo voi meglio richiamano la festa più divertente dell’anno!

Leggi anche: Lasagne alla ricotta

INGREDIENTI

Ingredienti per una pirofila 20x30
Lasagne all'uovo 500 g
Cipolle 1
Sedano 1 costa
Carote media 1
Vitello macinato 600 g
Parmigiano reggiano da grattugiare 50 g
Brodo vegetale 250 g
Timo q.b.
Olio extravergine d'oliva q.b.
Vino bianco secco 50 ml
Per 1 lt di besciamella colorata
Latte intero 1 l
Spinaci 100 g
Burro 100 g
Farina 00 100 g
Barbabietole precotte 80 g
Zafferano 1 bustina
Aglio 1 spicchio
Sale fino 1 pizzico
Noce moscata q.b.
Olio extravergine d'oliva q.b.
Preparazione

Come preparare le Lasagne colorate

Per preparare le lasagne colorate, iniziate dalla ragù: preparate il trito di cipolla, sedano, carota 1 e fatelo soffriggere a fuoco lento per qualche minuto, allungando con brodo vegetale 2. Quando gli odori saranno appassiti, unite la carne macinata 3, mescolate e salate e pepate a piacere; fate cuocere il ragù bianco per almeno 30 minuti.

A metà cottura potete sfumare la carne con il vino bianco 4; quando il ragu sarà pronto spegnete il fuoco e tenetelo da parte. Intanto preparate la besciamella: in un tegame versate il burro e fatelo sciogliere, poi aggiungete la farina setacciata a pioggia 5, mescolate con una frusta per non far creare i grumi 6.

Unite a filo il latte precedentemente scaldato 7 e continuate a mescolare per far addensare il composto a fuoco lento; potete aromatizzare con noce moscata grattugiata e aggiungere un pizzico di sale. Quando la besciamella avrà raggiunto una consistenza cremosa, spegnete il fuoco e dividetela in tre ciotoline 8 (copritele con pellicola trasparente a contatto in modo che non formi la crosticina in superificie). In una padella a parte, versate un filo d’olio e l’aglio schiacciato poi cuocete gli spinaci precedentemente lavati 9.

Basteranno pochi minuti per farli appassire, quindi salate 10 e pepate a piacere, prima di spegnere il fuoco. Frullate gli spinaci cotti 11 e teneteli da parte. Procedete con la pulizia delle barbabietole: tagliatele a cubetti 12

e frullatele (13-14), poi condite con un cucchiaino di olio 15 e sale a piacere.

Per ultima cosa, in una ciotolina sciogliete lo zafferano in polvere con poco brodo vegetale (16-17). Ora avete pronte tutte le preparazioni 18.

Condite le ciotoline di besciamella con le diverse creme, agli spinaci 19, alla barbabietola 20 e allo zafferano, così da avere tre besciamelle di colore e gusto diversi 21.

A questo punto prendete una teglia rettangolare 20x30 cm, versate sul fondo poco olio e della crema allo zafferano. Adagiate le sfoglie di pasta all’uovo 22, uno strato di ragù 23 e uno di crema alla barbabietola; spolverate con del Parmigiano grattugiato e timo tritato 24.

Proseguite con un altro strato di sfoglia 25, quindi alternate gli strati con ragù, Parmigiano, le altre due creme colorate e il timo fino ad esaurire gli ingredienti (potete terminare con la besciamella agli spinaci). Quindi stendete il ragù rimasto 26 e spolverizzate con il Parmigiano 27.

Versate le besciamelle colorate avanzate nelle sac-à-poche 28 e create dei motivi decorativi colorati 29. Potete cuocere le lasagne colorate in forno statico preriscaldato a 180° per 40 minuti (o in forno ventilato a 160°C per 30 minuti). Sfornate le lasagne colorate 30 e servitele ben calde!

Conservazione

Potete conservare le lasagne colorate in frigorifero, coperte con pellicola trasparente o in un contenitore ermetico per 1-2 giorni. Si possono preparare il giorno prima, mantenere in frigorifero coperte con pellicola trasparente e cuocere il giorno dopo. E’ possibile congelarle, solo se si sono utilizzati tutti ingredienti freschi, meglio da crude: per cuocerle sarà sufficiente scongelarle in frigorifero circa 24 ore prima e poi cuocerle in forno.

Consiglio

Varianti per realizzare i colori? Provate con erbette per il verde, carote o patate viola, zucca per il colore giallo-arancio o pomodoro per il rosso! Se poi preferite un gusto più deciso, potete sempre sostituire il Parmigiano reggiano con del Pecorino!

4 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • Mattea
    domenica 23 novembre 2014
    Ciao Sonia,scusa la mia ignoranza,ma le barbabietole che si adoperano per questa ricetta sono crude oppure precotte?Non vorrei sbagliarmi,grazie mille.Mattea smiley
  • lorenza
    venerdì 12 settembre 2014
    sono favolose !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo