Latte di mandorla

PRESENTAZIONE

Il latte di mandorla è una bevanda dissetante da gustare ben fredda durante le afose giornate estive, ma è anche un ingrediente fondamentale per realizzare tante ricette, come per esempio la panna cotta alle mandorle oppure il famoso golden milk. Trattandosi di un prodotto di origine vegetale, inoltre, il latte di mandorle è molto apprezzato anche da chi soffre di intolleranze e viene utilizzato come sostituto del latte vaccino per preparare dolci golosi come il plumcake senza uova oppure il gelato al latte di cocco, ma anche preparazioni speciali come il chia pudding! Il latte di mandorla è molto facile da realizzare da soli a patto che si scelgano ingredienti di qualità, quindi mandorle fresche e al naturale. Scopriamo insieme come preparare questa versatile ricetta di base e raccontateci come avete scelto di utilizzare il vostro delizioso latte di mandorla fatto in casa!

Leggi anche: Muffin al latte di mandorla e gocce di cioccolato

INGREDIENTI
132
CALORIE PER PORZIONE
Ingredienti per 1 litro di latte di mandorla
Mandorle pelate 200 g
Acqua 1 l
Miele di acacia 85 g
Preparazione

Come preparare il Latte di mandorla

Per preparare il latte di mandorla, per prima cosa mettete in ammollo le mandorle in una ciotola con 500 g di acqua per almeno un’ora 1. Trascorso questo tempo, versate sia le mandorle che l’acqua in un mixer dotato di lame d’acciaio 2, poi aggiungete i restanti 500 g di acqua 3

e il miele 4. Frullate tutto fino ad ottenere una crema omogenea 5, poi filtrate il composto ottenuto attraverso un colino a maglie strette 6.

Mescolate bene con un cucchiaino per separare la parte liquida da quella solida (7-8), poi riponete in frigorifero la ciotola dove avete raccolto il liquido per almeno un’ora, coperta con pellicola. Servite il vostro latte di mandorla freddo o a temperatura ambiente 9!

Conservazione

Il latte di mandorla si può conservare per 4 giorni in frigorifero in un contenitore con tappo ermetico. Agitatelo bene prima di consumarlo. Se preferite, potete lasciare le mandorle in ammollo anche per tutta la notte.

Consiglio

Se desiderate, potete aromatizzare il latte di mandorla aggiungendo all’acqua di ammollo i semi di un baccello di vaniglia o una stecca di cannella, oppure potete sostituire il miele d’acacia con un miele d’arancio o di tiglio per un sapore più deciso. Nel caso voleste utilizzare il latte di mandorla per realizzare una ricetta vegana, potete sostituire il miele con la stessa quantità di sciroppo d’acero oppure con circa 100 g di zucchero.

15 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • trudino1
    sabato 08 febbraio 2020
    se volessi fare un cappuccino con questo tipo di latte fa la schiuma? grazie
    Redazione Giallozafferano
    sabato 08 febbraio 2020
    @trudino1:Ciao, non avendo provato questa variante non possiamo assicurarti che otterrai la stessa resa...
  • erikabi
    mercoledì 15 gennaio 2020
    Domandina: ciò che rimane nel filtro, ovvero le mandorle tritate, si può utilizzare?
    Redazione Giallozafferano
    giovedì 16 gennaio 2020
    @erikabi:Ciao, non abbiamo provato a realizzare nulla con la parte solida, pertanto non possiamo fornirti indicazioni precise per riciclarle al meglio.
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo