Latte fritto

PRESENTAZIONE

A Carnevale ogni fritto è concesso, soprattutto se si tratta di un dolce tipico. La Sicilia non è da meno nel rispettare questa tradizione e, accanto ai celebri sfinci, propone il latte fritto. Questi deliziosi bocconcini hanno origini antiche, la ricetta siciliana pare sia stata tramandata dalle suore clarisse e si ritiene che risalga al ‘600. Ma la paternità di questa preparazione è attribuita agli spagnoli che, nel corso delle loro dominazioni sul territorio italiano, hanno influenzato la cucina locale. Sono molte le regioni che ne hanno sviluppato una propria versione: il latte dolce fritto ligure, i fritti di latte abruzzesi e la crema fritta diffusa in Emilia. La variante siciliana, a differenza di queste ultime e di quella spagnola, la leche frita, si caratterizza per un delicato aroma di agrumi e per l’assenza di uova nell’impasto. Preparatevi alle fritture più attese dell’anno e siate pronti a gustare queste prelibatezze ben calde per preservarne la fragranza!

Leggi anche: Crema fritta

INGREDIENTI

600
CALORIE PER PORZIONE
Latte intero 800 g
Amido di mais (maizena) 200 g
Zucchero 150 g
Scorza di limone 1
per la panatura
Uova 4
Pangrattato 200 g
per friggere
Olio di semi di arachide q.b.
Preparazione

Come preparare il Latte fritto

Per realizzare il latte fritto versate in una ciotola capiente l’amido 1, lo zucchero 2 e la scorza grattugiata del limone 3.

Mescolate questi ingredienti secchi 4 e tenete da parte. In un pentolino scaldate il latte 5 e, non appena avrà sfiorato il bollore, versatelo nella ciotola con gli ingredienti secchi 6 poco alla volta, mescolando per non formare grumi.

Riportate il tutto in pentola, ponete sul fuoco dolce mescolando sempre con una marisa o con un cucchiaio di legno 7. Quando noterete che la crema inizia a raggrumarsi e ad addensarsi allo stesso tempo 8, basterà spegnere la fiamma e mescolare vigorosamente. Vedrete che la crema tornerà liscia lontana dalla fonte di calore. E’ importante che questa operazione venga fatta con un cucchiaio di legno o una marisa e non con la frusta manuale poiché con la frusta rischiereste di stracciare la crema, che durante il tempo di raffreddamento diventerebbe acquosa e non perfettamente addensata. Una volta pronta la crema versatela e stendetela molto velocemente in una teglia rettangolare da 26x19 cm circa, foderata con carta forno 9,

livellatela per bene 10 e fatela freddare in frigo anche per tutta la notte (non ci sarà bisogno di pellicola a contatto poiché non importa che si formi la pellicina, considerando che per questa ricetta la crema serve ben fredda e soda). Una volta che la crema sarà fredda 11 tagliatela a cubotti irregolari di circa 4 centimetri 12. Con queste dosi e questo stampo otterrete circa 18 pezzi.

Passate ciascun pezzetto di crema prima nelle uova sbattute 13 , poi nel pangrattato 14 e poi nuovamente nelle uova 15 e nel pangrattato, per una doppia panatura.

Man mano che impanate i bocconcini, adagiateli su un vassoio 16. Scaldate l’olio nel tegame e quando avrà raggiunto i 170° 17, immergete i bocconcini 18. Cuocetene pochi alla volta per non abbassare la temperatura dell’olio, basterà 1 minuto circa.

Quando i bocconcini risulteranno dorati, scolateli 19 e lasciateli asciugare su un vassoio rivestito con carta assorbente 20. Servite subito il vostro latte fritto ben caldo 21.

Conservazione

Il latte fritto è da consumarsi al momento. Si sconsiglia di conservare.

Consiglio

Potete aromatizzare il latte fritto anche con cannella o scorza d’arancia e servirlo con del cioccolato fondente fuso, per renderlo ancora più goloso!

12 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • Domenica12th
    domenica 06 ottobre 2019
    Deliziosi... io ho aggiunto una piccola stecca di cannella oltre al limone ed ho ripassato i fritti in una ciotola dove avevo messo zucchero e cannella in polvere.
  • Lalla997
    martedì 07 maggio 2019
    Ciao!! Se l'impasto resta più di 12 ore in frigo, succede qualcosa?
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 08 maggio 2019
    @Lalla997: ciao! Se si tratta di alcune ore in più nessun problema!
2 FATTE DA VOI
lucamicalef2007
fritti con uova e farina. in fine coperto di zucchero, deliziosi😋
Kemalino
Non male ma secondo me si potrebbe anche fare in altri modi che la frittura
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo