Linguine piccanti al granchio

PRESENTAZIONE

Le linguine piccanti al granchio sono un primo piatto prelibato e saporito. La polpa di granchio ha un sapore delicato che si presta bene per la realizzazione di molte ricette: può arricchire un'insalata e rendere unico un semplice sugo al pomodoro. 
Nella ricetta che presentiamo, abbiamo deciso di abbinarlo al peperoncino: questi ingredienti infatti si sposano benissimo tra loro, rendendo davvero speciale una cena o un pranzo importante con cui prendere per la gola il vostro partner o sorprendere piacevolmente i vostri ospiti.

Leggi anche: Linguine con erbe miste, pomodorini e olio piccante

INGREDIENTI

Linguine 200 g
Pomodori pachino 200 g
Timo 3 rametti
Aglio 1 spicchio
Olio di oliva extravergine 40 g
Peperoncino piccante 1 fresco
Brandy 45 g
Sale 2 g
Granchio da 400 gr 1
per il brodo di pesce
Burro 20 g
Carote 1
Cipolle 1 piccola
Sedano 1 costa
Sale 3 g
Brandy 45 g
Acqua 250 ml
Preparazione

Come preparare le Linguine piccanti al granchio

Per preparare le linguine piccanti al granchio lavate le verdure sotto abbondante acqua fresca corrente e tagliate la carota, il sedano e la cipolla a pezzetti piuttosto grossolani, tenendo da parte 1. Mettete sul fuoco una pentola con l’acqua leggermente salata e fate bollire il granchio per 5 minuti 2. Quando sarà pronto, scolatelo con una schiumarola e lasciatelo intiepidire 3.

Procedete dunque alla pulizia del granchio: con un coltellino togliete l’ala caudale 4 e dividete la parte superiore da quella inferiore. Eliminate la sacca dello stomaco, le branchie soffici, poiché non sono commestibili, 5 e prelevate la polpa tenera e cremosa. Aprite le chele con delle pinze 6 e asportate la polpa a grossi pezzi.

Torcete le zampe una alla volta con un movimento deciso in direzione opposta a quella in cui sono orientate per staccarle ed estraete la polpa nascosta all’interno 7. Tenete i resti da parte poiché vi serviranno. In un tegame fate sciogliere il burro ed aggiungete l’olio 8. Unite le verdure tagliate grossolanamente e fatele rosolare per 5 minuti. Aggiungete i resti del granchio 9,

sfumate con il brandy 10 e fate cuocere per 25-30 minuti a fuoco basso, versando l'acqua a temperatura ambiente 11. Lasciate cuocere fino a ridurlo per concentrare al meglio il sapore 12.

Una volta pronto, filtrate il tutto con l’aiuto di un colino a maglie strette 13 e mettete da parte 14. Tagliate a metà il peperoncino e andate ad eliminare i semini interni 15.

Tritatelo finemente 16 poi lavate i pomodorini e divideteli in 4 parti 17. Rosolate uno spicchio d’aglio in una padella antiaderente con un filo di olio evo 18;

togliete l’aglio e aggiungete il peperoncino e i pomodorini 19, regolate di salate pepe e aggiungete il timo, facendo cuocere per 10 minuti 20. Versate in padella la polpa di granchio 21

insieme al brodo che avete preparato precedentemente 22, mescolate con una spatola e spegnete. Mettete sul fuoco una pentola con l’acqua, quando avrà raggiunto il bollore fate cuocere le bavette per 8 minuti, lasciandole al dente 23. Una volta pronta, scolate la pasta e versatela direttamete nella padella con il condimento 24;

 accendete il fuoco, aggiungete il brodo di pesce che avete preparato 25, distribuendolo in maniera omogenea 26. Fate saltare qualche istante per insaporire, infine servite le vostre linguine piccanti al grancio bene caldo, decorandole con qualche fogliolina di timo 27.

Conservazione

Si consiglia di consumare le linguine piccanti al granchio al momento bene calde.

Consiglio

Un utile consiglio per cucinare il granchio del granchio: calcolate circa 5 minuti di cottura ogni 450g di peso.

37 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • rafgre81
    lunedì 31 dicembre 2018
    al posto del brandy, si può utilizzare qualcos'altro? grazie.
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 31 dicembre 2018
    @rafgre81:Ciao, puoi usare un vino bianco aromatico in alternativa, oppure puoi semplicemente ometterlo.
  • germj
    domenica 12 agosto 2018
    Molto buono
2 FATTE DA VOI
147Caio
ottimo piatto anche con i classici spaghetti 👍🏻
Maxscale
Realizzato il piatto per 8 persone. Ottimo, unica modifica che apporterei la prossima volta è quella di utilizzare 1/3 in meno di pomodori e un granchio in più.
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo