Liquore al basilico

PRESENTAZIONE

E’ l’ingrediente principe del tradizionale pesto alla genovese e non può mancare sulla pizza e nella classica passata di pomodoro per conferire quell’inconfondibile tocco aromatico che lo contraddistingue: stiamo parlando del basilico. Forse non tutti sanno che oltre ad utilizzarlo come aroma nelle pietanze, potete realizzare un favoloso liquore perfetto per digerire e concludere in bellezza i vostri pranzi: liquore al basilico. Scegliete foglie carnose, brillanti, non trattate e lasciatele macerare nello sciroppo zuccherino con pazienza, quanto basta per rilasciare una gradevole tinta verde smeraldo e un profumo vigoroso. Una volta che lo avrete provato, il liquore al basilico diventerà una bevanda da tenere sempre in dispensa o in frigo se desidererete offrirlo fresco ad amici e parenti per un dolce fine pasto!

Leggi anche: Liquore al cioccolato

INGREDIENTI
167
CALORIE PER PORZIONE
Ingredienti per 600 ml di liquore
Basilico 50 g
Alcol puro gradazione 90° 250 ml
Acqua 150 g
Zucchero 200 g
Preparazione

Come preparare il Liquore al basilico

Per realizzare il liquore al basilico per prima cosa lavate delicatamente e asciugate le foglie di basilico non trattate, ponetele all’interno di un contenitore con coperchio 1. Copritele con tutta la dose di alcool indicata 2, chiudete con cura il contenitore 3 e lasciate macerare almeno 20 giorni in un posto fresco al riparo dalla luce del sole.

Trascorso il tempo di macerazione, realizzate lo sciroppo: versate l’acqua in un pentolino 4, aggiungete lo zucchero semolato 5 e portate al bollore mescolando in modo da far sciogliere lo zucchero 6 poi lasciate raffreddare.

Versate lo sciroppo raffreddato nel vasetto con le foglie di basilico lasciate a macerare 7. Richiudete 8 e conservate per altri 20 giorni al riparo della luce diretta del sole. Trascorso il tempo di riposo, riprendete il barattolo, versate la bevanda in un altro vasetto filtrandola con un colino per trattenere le foglie di basilico 9.

Il liquore al basilico è pronto, potete invasarlo nelle apposite bottiglie con l’aiuto di un imbuto 10, avendo cura di richiuderle con un tappo a vite o di sughero 11. Aspettate qualche giorno prima di consumarlo, mettendo la bottiglia in frigo. Servite il vostro aromatico liquore al basilico come liquore digestivo da fine pasto 12.

Conservazione

Il liquore al basilico si può conservare per circa 90 giorni in dispensa o in frigorifero. Se preferite si può conservare anche in congelatore ma se scegliete questa opzione lasciatelo qualche minuto a temperatura ambiente prima di servirlo.

Consiglio

Per ottenere un liquore più aromatico potete aggiungere insieme alle foglie di basilico qualche scorza di un limone non trattato.

18 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • solesalentino
    giovedì 15 agosto 2019
    buonasera ho provato sta sera a fare il liquore al basilico. Di solito faccio il limoncello e compro l'alcool puro 95°. questa volta pero ho sbagliato e ho preso l alcool etilico 96° per alimentari. questo alcool ha un odore molto forte e volevo chiedere se va bene per i liquori? Su la bottiglia è scritto che è per fare l'liquori ma solo che l'odore mi dà fastidio e mi sembra strano, quello etilico è veramente adatto per queste preparazioni e cosa è la differenza dell’alcool puro e quello etilico? Le foglie di basilico comunque l’ho messe nell’alcool e aspetterò 20 giorni. Grazie per il vostro aiuto e scusate gli errori in italiano, sono una italiano cresciuta al l’estero. Saluti
    Redazione Giallozafferano
    domenica 18 agosto 2019
    @solesalentino:Ciao vanno utilizzati prodotti ad uso alimentare. Non possiamo assumerci la responsabilita di indicarti se il prodotto che hai acquistato é o meno idoneo dato il forte odore che avverti. Ti consigliamo di utilizzare per sicurezza un alcol della gradazione indicata specificatamente ad uso alimentare per la preparazione di liquori.
  • Stefano
    martedì 21 novembre 2017
    Ciao, ho fatto una prova ed è piaciuto tanto. 1) per alcuni era molto dolce - Ho seguito le dosi consigliate, forse è venuto più dolce perché ho usato lo zucchero "zefiro". 2) L'ho fatto con alcool a 96° perché non l'ho trovato a 90°.... consiglio su dove reperirlo? Grazie!
    Redazione Giallozafferano
    martedì 21 novembre 2017
    @Stefano:Ciao Stefano, potresti trovarlo presso i grandi store di alimentari oppure prova on-line. Per quanto riguarda la dolcezza del liquore la prossima volta prova a usare il più comune zucchero semolato come indicato nella ricetta.
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo