Liquore al mandarino

/5

PRESENTAZIONE

Esistono numerosi liquori fatti in casa a base di frutta, ma quelli agli agrumi, come il nostro liquore al mandarino, sono tra i più caratteristici e graditi per l’aroma e il gusto, davvero unici.
Il liquore al mandarino, detto anche "mandarinetto", è un ottimo digestivo tipico della tradizione siciliana, ideale da gustare freddo dopo i pasti oppure da utilizzare per aromatizzare dolci e macedonie. Nella nostra versione viene preparato mettendo a macerare la scorza dei mandarini nell'alcool puro per una settimana; in seguito si aggiunge lo sciroppo di zucchero, si filtra il composto e il liquore viene fatto riposare per un mese.

Venite a scoprire altre deliziose ricette a base di agrumi:

INGREDIENTI
Ingredienti per 2 lt di liquore
Acqua 1 l
Zucchero 1 kg
Scorza di mandarino non trattati 20
Alcol puro per uso alimentare 1 l
Preparazione

Come preparare il Liquore al mandarino

Per preparare la rcietta del liquore al mandarino, o mandarinetto fatto in casa, lavate bene i mandarini sotto l'acqua fresca corrente e asciugateli con cura utilizzando un canovaccio pulito (1-2). Sbucciate i frutti con cura prelevando la scorza (solo la parte arancione della buccia) 3

e aggiungete quest’ultima all’alcool puro in una bacinella capiente 4. Lasciate macerare il tutto per una settimana, a temperatura ambiente (o in frigorifero), coprendo accuratamente con la pellicola 5. Trascorso il tempo indicato, prendete lo zucchero, mettetelo in una casseruola 6

e fatelo sciogliere a fuoco dolce 7, aggiungendo poco alla volta l’acqua, finchè non si sarà formato uno sciroppo che non sia troppo denso 8. Quando il caramello assumerà un colore leggermente ambrato 9 aggiungete tutta l’acqua rimasta, spegnete il fuoco e lasciate raffreddare (ci vorranno circa 30 minuti).

Prendete ora il macerato di scorza e alcool e aggiungetelo allo sciroppo di zucchero 10, mescolate bene, filtrate il composto per eliminare le scorze 11, quindi imbottigliatelo 12. Riponete il tutto in un luogo fresco e asciutto e consumate dopo almeno un mese. Il mandarinetto va servito freddo.

Conservazione

Una volta aperta la bottiglia del liquore al mandarino, conservatela in frigorifero, sempre ben tappata.

Consiglio

Se volete dare un gusto ancora più deciso al vostro liquore, potete aggiungere 3-4 chiodi di garofano al mandarinetto.

Domande e risposte
  • Come si calcola la gradazione alcolica?
    Per calcolare i gradi del liquore, bisogna dividere i grammi di alcol usati per il peso totale del liquore e poi moltiplicare per la gradazione dell'alcol utilizzato.
  • Cosa succede se si utilizza anche la parte bianca della scorza del mandarino?
    Ciao, la parte bianca risulta piuttosto amara, pertanto è meglio evitarla.
  • Quali sono i mandarini più adatti a questa preparazione?
    Consigliamo di utilizzare i mandarini non trattati, ovvero quelli che non hanno conservanti, né additiv,i né cere sulla buccia e sono quindi adatti a preparazioni di questo tipo! Puoi trovare l'indicazione sull'etichetta
  • Non riesco a sbucciare i mandarini evitando la parte bianca, come posso fare?
    Forse dipende dalla qualità del mandarino che utilizzi. Prova con quelli che hanno una buccia liscia!
  • Cosa si può preparare con la polpa dei mandarini avanzata?
    Puoi realizzare un goloso plumcake di mandarini!
RICETTE CORRELATE
COMMENTI84
  • freGuarino
    venerdì 07 gennaio 2022
    se al posto dei mandarini usassi il melograno sarebbe comunque un liquore al mandarino? (il resto rimane uguale) grazie.
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 10 gennaio 2022
    @freGuarino: Ciao, se preferisci puoi seguire la nostra ricetta del liquore alla melagrana!
  • vittoriaida
    domenica 18 aprile 2021
    posso usare i mandarini cinesi?? grazie
    Redazione Giallozafferano
    domenica 18 aprile 2021
    @vittoriaida: Ciao, noi non abbiamo provato ma puoi seguire la ricetta del liquore di mandarini cinesi del nostro blog "Le torte di Gessica"!

Chiudi