Liquore di ciliegie

PRESENTAZIONE

Una tira l’altra e la loro dolcezza ha ispirato moltissime ricette: parliamo naturalmente delle ciliegie! Torte, crostate, composte e cheesecake sono solo alcune delle delizie che hanno come protagonisti questi frutti golosi dal color amaranto. La loro polpa succosa si presta inoltre alla realizzazione del liquore di ciliegie, un fine pasto aromatico ed elegante da preparare con ciliegie di stagione. Servitelo dopo cena accompagnandolo a un ricco e vario cabaret di pasticcini homemade come i cestini di frutta, i bignè alla crema o gli intramontabili cannoncini!

Leggi anche: Torta di ciliegie

INGREDIENTI
Ingredienti per 900 g di liquore
Ciliegie denocciolate 400 g
Alcol puro 95° 400 g
Acqua 520 g
Zucchero 95 g
Preparazione

Come preparare il Liquore di ciliegie

Per preparare il liquore di ciliegie per prima cosa lavate e asciugate le ciliegie, quindi denocciolatele con l’apposito attrezzo 1. Versate le ciliegie in un barattolo di vetro, aggiungete l’alcol 2 3, richiudete con il coperchio e lasciate macerare a temperatura ambiente per una settimana.

Trascorso il tempo di macerazione, riprendete il barattolo 4, filtrate il composto attraverso un colino 5 e raccogliete l’infuso in un contenitore. In un pentolino versate lo zucchero 6.

Unite l’acqua e scaldate lo sciroppo a fuoco moderato per 15 minuti 8. Lasciate leggermente intiepidire lo sciroppo, poi aggiungetelo all’infuso 9.

Mescolate il liquore ottenuto, travasatelo in un barattolo con chiusura ermetica 10 e lasciatelo riposare 11 per 3 settimane a temperatura ambiente. Trascorso questo tempo il vostro liquore di ciliegie sarà pronto: versatelo in una bottiglia 12 e conservatelo a temperatura ambiente, se non fa troppo caldo, oppure ponetelo in frigorifero.

Conservazione

Il liquore di ciliegie si conserva per 90 giorni in frigorifero oppure a temperatura ambiente, se non fa troppo caldo. Una volta aperto, è preferibile conservarlo in frigorifero.

Consiglio

Se gradite un tocco aromatico in più aggiungete al vostro liquore semi di vaniglia, stecche di cannella oppure scorza d’arancia.

RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo