Liquore di uva fragola

/5

PRESENTAZIONE

L'uva fragola, detta anche Isabella o Raisin de Cassis, è una particolare varietà di uva nera di origine americana tipica del periodo autunnale, la cui raccolta avviene nel mese di ottobre. Questa uva presenta una tenera polpa dalle note particolarmente dolci che si presta molto bene alla preparazione di svariati dessert, ad esempio lo zuccotto, le frittelle, il gelato o il sorbetto. Ma non solo! Con l'uva fragola si possono infatti realizzare ottime confetture e anche gustosi primi piatti. Come potete vedere, il suo impiego in cucina è davvero versatile! In questa ricetta vi proponiamo il liquore (o ratafià) di uva fragola, un dolce nettare caratterizzato da un'aroma penetrante e da un colore violaceo molto intenso. Nella nostra versione viene preparato mettendo a macerare gli acini di uva nell'alcool insieme alle spezie e viene fatto riposare per un mese. Il profumo dolce e speziato di questo liquore è l'aspetto che più lo rende unico e speciale: assolutamente da provare!

INGREDIENTI
Ingredienti per 1 litro di liquore
Uva fragola 500 g
Alcol puro a 95° 500 ml
Acqua 300 ml
Zucchero 300 g
Cannella in stecche 1
Chiodi di garofano 3
Preparazione

Come preparare il Liquore di uva fragola

Per preparare il liquore di uva fragola, iniziate a sgranare l’uva 1; mettetela in un colino e lavatela bene sotto acqua fresca corrente 2. Ponete gli acini lavati su un vassoio e asciugateli velocemente con un panno da cucina 3.

In una ciotola schiacciate leggermente l'uva con una forchetta 4, quindi mettetela in un capiente vaso di vetro con chiusura ermetica 5. Unite anche la cannella e i chiodi di garofano 6;

aggiungete 150 gr di zucchero 7, dopodichè coprite con l'alcool 8. Chiudete ermeticamente il vaso e scuotetelo bene per far sciogliere lo zucchero 9.

Terminato questo passaggio, lasciate macerare il tutto per un mese in un luogo fresco e buio, rigirando il vaso di tanto in tanto 10. Trascorso il mese 11, fate sciogliere 150 gr di zucchero in un pentolino a fuoco medio con 300 ml di acqua 12;

fate bollire per 2 minuti 13 e poi spegnete, lasciando raffreddare lo sciroppo. Nel frattempo filtrate con un colino a trama fine il contenuto del vaso di vetro 14, schiacciando bene gli acini di uva fragola per farne fuoriuscire tutto il succo 15;

infine aggiungete lo sciroppo ormai freddo e mescolate bene il liquore 16. Con un imbuto versate il liquore che avete ottenuto 17 in bottiglie sterilizzate con tappo ermetico 18. Lasciate riposare il liquore di uva fragola per almeno 10 giorni in un luogo fresco e al buio prima di consumarlo.

Conservazione

Conservate il liquore di uva fragola in un luogo fresco e buio.

Consiglio

Se anche voi come me siete amanti delle spezie, vi consiglio di provare a sostituire la cannella e i chiodi di garofano con il cardamomo o il finocchietto selvatico! Se invece volete un sapore più delicato, potete gustare il liquore alla fragola liscio, omettendo le spezie.

RICETTE CORRELATE
COMMENTI59
  • Viviana Moro
    domenica 17 aprile 2022
    le bottiglie devono per forza essere sterilizzate? l’alcol non uccide tutti i batteri?
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 20 aprile 2022
    @Viviana Moro: Ciao, consiglieremmo di farlo, ma possono anche essere almeno molto ben pulite e asciutte. Per tutte le indicazioni ti rimandiamo al ministero della Salute: https://www.salute.gov.it/imgs/C_17_pubblicazioni_2176_allegato.pdf
  • Sgretolina2010
    martedì 26 ottobre 2021
    Buonasera con quanti semi di cardamomo posso sostituire La cannella e i chiodi di garofano? Grazie
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 27 ottobre 2021
    @Sgretolina2010: Ciao, non avendo provato non possiamo darti le dosi specifiche.

Chiudi
Prezzo bloccato per 24 mesi - Disdici quando vuoi
Aggiornamento Termini e Condizioni

Gentile Utente,
le nostre Condizioni e Termini d'Uso del sito sono state modificate. Le nuove Condizioni e Termini d'Uso sono entrate in vigore dal 6 Giugno 2022. Ti preghiamo di prenderne visione a questo link ed accettarle per potere proseguire con l'utilizzo del sito e ad usufruire dei servizi offerti.