Lonza a beccafico

/5

PRESENTAZIONE

Lonza a beccafico

La lonza a beccafico è una rivisitazione del famoso piatto siciliano sarde alla beccafico, nella sua versione palermitana. Saporita, invitante e succulenta, questa ricetta è davvero sorprendente per l'accostamento di sapori. La lonza è una carne tenera e delicata, che si sposa perfettamente con il ripieno di pangrattato, uvetta, pinoli aromatizzati all'arancia. Con le foglie di alloro messe a decorare e profumare la teglia in cottura, realizzerete degli involtini davvero golosi. Preparate anche la ricetta delle sarde a beccafico originale oppure stupite i vostri ospiti con una variante vegetariana estiva con le melanzane a beccafico... andranno tutte a ruba!

Se cercate altre ricette con la lonza vi consigliamo:

 

INGREDIENTI

Lonza di maiale a fette 800 g
Succo d'arancia ½
Miele circa 2 cucchiaini
Alloro q.b.
Peperoncino in polvere q.b.
Per il ripieno
Pangrattato 50 g
Uvetta 25 g
Pinoli 25 g
Zucchero 15 g
Acciughe sott'olio 2
Prezzemolo da tritare q.b.
Sale fino 1 pizzico
Pepe nero q.b.
Olio extravergine d'oliva q.b.
Preparazione

Come preparare la Lonza a beccafico

Lonza a beccafico

Per preparare la lonza a beccafico, iniziate dal ripieno: in una padella versate un filo d'olio 1 e aggiungete il pangrattato 2 per farlo dorare. Mescolate con un cucchiaio di legno di tanto in tanto per non farlo bruciare 3 e cuocete per alcuni minuti per farlo tostare e diventare croccante. Poi spegnete e lasciate intiepidire.

Lonza a beccafico

Mettete in ammollo l'uvetta in acqua tiepida per farla rinvenire 4, quindi tritate finemente il ciuffo di prezzemolo 5; poi scolate le alici dall'olio di conservazione e tritatele finemente 6.

Lonza a beccafico

In una terrina capiente versate il pangrattato dorato e intiepidito 7, l'uvetta scolata accuratamente 8 e i pinoli 9.

Lonza a beccafico

Proseguite con il prezzemolo e le alici tritate 10, poi unite lo zucchero 11, il sale e il pepe a piacere e amalgamate gli ingredienti mescolando con una forchetta 12.

Lonza a beccafico

Ora che il composto è pronto 13 potete prendere la carne: battete leggermente le fette di lonza per renderle ancora più sottili e tenere 14; tagliatele a metà per il senso della lunghezza e farcite ciascuna strisciolina con il composto 15 (tenwte da parte quello che avanza).

Lonza a beccafico

Quindi arrotolate la carne per creare gli involtini 16; ungete la teglia con un filo d'olio 17 e adagiate gli involtini uno accanto all'altro 18.

Lonza a beccafico

Una volta terminato 19, potete porre mezza foglia di alloro tra un involtino e l'altro. Quindi irrorate con un filo d'olio 20, il succo dell'arancia 21,

Lonza a beccafico

cospargete con il ripieno rimasto 22 e versate il miele a filo 23. Per ultimo condite gli involtini di lonza con peperoncino in polvere a piacere e cuocete in forno statico preriscaldato a 200° per circa 20 minuti. Una volta cotti gli involtini di lonza a beccafico, sfornateli 24 e serviteli caldi o tiepidi!

Conservazione

Potete conservare la lonza a beccafico 1-2 giorni in frigorifero, coperta con pellicola trasparente.
Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Una volta cotta la lonza a beccafico potete scegliere di servirla calda oppure, alla maniera siciliana, ovvero dopo averla fatta riposare almeno 30 minuti coperta con un panno pulito così da far amalgamare ancora di più i sapori!

RICETTE CORRELATE
COMMENTI39
  • Ampollina86
    mercoledì 15 maggio 2024
    Buongiorno, mio marito è allergico al miele. Si può omettere o sostituire con un altro ingrediente?
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 15 maggio 2024
    @Ampollina86: ciao! puoi ometterlo!
  • claudi3877
    venerdì 17 novembre 2023
    Buongiorno, una volta cotte si possono congelare? Grazie
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 17 novembre 2023
    @claudi3877: Ciao, non te lo consigliamo ma se vuoi provare basta che tutti gli ingredienti siano freschi non decongelati!
Newsletter
Aggiornamento Termini e Condizioni

Gentile Utente,
le nostre Condizioni e Termini d'Uso del sito sono state modificate. Le nuove Condizioni e Termini d'Uso sono entrate in vigore dal 6 Giugno 2022. Ti preghiamo di prenderne visione a questo link ed accettarle per potere proseguire con l'utilizzo del sito e ad usufruire dei servizi offerti.