Marmellata di arance

/5

PRESENTAZIONE

Marmellata di arance

Sono succose, ricche di vitamina C, sono perfette da spremere... e da conservare! Come nella ricetta di oggi: la marmellata di arance. Un modo perfetto per conservare tutto il gusto di questi frutti invernali e imprigionarlo in una fragrante crostata o stenderne un velo su fette biscottate croccanti. Uno spicchio d'inverno che potrete tenere in dispensa e concedervi quando più lo desidererete. Per coloro che vogliono scoprire un gusto speciale e ricercato la marmellata si accosterà benissimo anche con abbinamenti salati. Servitela insieme a dei formaggi a pasta dura, oppure aggiungete un pizzico di pepe e utilizzatela per arricchire i vostri panini, meglio se integrali, prima di piastrarli.

Ecco altre confetture e marmellate che vi consigliamo di provare:

INGREDIENTI
Ingredienti per 500 ml di marmellata
Arance tipo Navel 2 kg
Zucchero 400 g
Preparazione

Come preparare la Marmellata di arance

Per preparare la marmellata di arance, iniziate dalla sanificazione dei barattoli e dei tappi, facendo riferimento alle linee guida del Ministero della Salute riportate in fondo alla ricetta. Mentre i barattoli bollono, iniziate la preparazione: come prima cosa pelate le arance a vivo 1, eliminando tutta la parte bianca 2. Dividete poi la polpa di ciascun arancia a metà 3;

da ogni metà ricavate 4 pezzi 4. Ripetete la stessa operazione per tutte le arance fino ad ottenere 1 kg di polpa di arance. Trasferitela poi in un tegame 5 e unite lo zucchero 6.

Spostate sul fornello a fiamma media e non appena lo zucchero si sarà sciolto 7 e la polpa avrà iniziato a disfarsi, abbassate la fiamma. Lasciate sobollire mescolando di tanto in tanto 8. Utilizzando un termometro per alimenti misurate la temperatura della marmellata di arance e non appena avrà raggiunto i 108° 9 spegnete il fuoco; ci vorranno circa 60 minuti. 

Utilizzando un imbuto trasferite la confettura calda nei vasetti 10, poi ripulite bene i bordi se dovessero essersi sporcati e chiudete con i propri coperchi, stringendo piuttosto energicamente 11. Capovolgete i vasetti e lasciateli raffreddare in questo modo prima di rimetterli in posizione eretta 12. Una volta che i barattoli si saranno raffreddati verificate se il sottovuoto è avvenuto correttamente: potete pigiare al centro del tappo e se non sentirete il classico "click-clack" il sottovuoto sarà avvenuto. La vostra marmellata di arance è pronta, attendete qualche giorno prima di gustarla! 

Conservazione

Conservare la marmellata di arance in dispensa per 5 mesi al massimo. Prima di consumarla verificate sempre che il sottovuoto si sia mantenuto nel tempo. 

Le marmellate fatte in casa, contenenti una percentuale di zucchero inferiore al peso complessivo della frutta, hanno tempi di conservazione inferiori rispetto a quelle con pari dose di zucchero e frutta, che possono durare anche un anno.

Se il barattolo è stato aperto, conservare la marmellata in frigo e consumarla entro 3 settimane.

Consiglio

Se non disponete di un termometro da cucina per verificare che la vostra confettura sia pronta fate la prova del piattino: prendete un cucchiaio della marmellata calda e ponetelo su un piattino, aspettate un paio di minuti quindi inclinatelo; se la marmellata non scivolerà via rapidamente siginfica che è pronta. 

Se i filamenti interni delle arance dovessero risultare troppo spessi separate gli spicchi utilizzando un coltello e facendo un'incisione sulla membrana interna da entrambi i lati. Poi basterà tagliare gli spicchi a metà e procedere normalmente. 

Per una corretta preparazione delle conserve fatte in casa

Per una corretta preparazione delle conserve fatte in casa rimandiamo alle linee guida del Ministero della Salute. Si tratta di un elenco di regole di igiene della cucina, della persona, degli strumenti utilizzati e sul trattamento degli ingredienti, pastorizzazione e conservazione, in modo da non incorrere in rischi per la salute.
RICETTE CORRELATE
COMMENTI49
  • milodavide
    martedì 22 marzo 2022
    che arance devo utilizzare? dolci ?
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 23 marzo 2022
    @milodavide: Ciao, arance navel come indicato!
  • dottgiuli
    domenica 20 febbraio 2022
    Buonissima. Ho però sempre qualche difficoltà a raggiungere i 108°. Già a 102° facendo la prova del piattino mi sembra avere la consistenza giusta e con gli agrumi ho sempre paura di cuocerla troppo. Mi è successo anche con il precedente termometro.... La schiuma che si forma va tolta? Di solito lo faccio, ma non sono sicura sia corretto. I miei tempi di cottura sono sempre molto più lunghi, ma utilizzo almeno 3 kg di arance e lo scarto è un po' inferiore al vostro. Grazie mille dei consigli!
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 21 febbraio 2022
    @dottgiuli : ciao! la schiuma non è necessario toglierla. Se sei sicura che il tuo termometro funziona bene ti consigliamo di raggiungere la temperatura indicata nella ricetta, altrimenti fai la prova del piattino e fermati appena ti sembra avere la giusta consistenza!

Chiudi
Prezzo bloccato per 24 mesi - Disdici quando vuoi
Aggiornamento Termini e Condizioni

Gentile Utente,
le nostre Condizioni e Termini d'Uso del sito sono state modificate. Le nuove Condizioni e Termini d'Uso sono entrate in vigore dal 6 Giugno 2022. Ti preghiamo di prenderne visione a questo link ed accettarle per potere proseguire con l'utilizzo del sito e ad usufruire dei servizi offerti.