Marmellata di limoni

/5

PRESENTAZIONE

Marmellata di limoni

Le marmellate fatte in casa sono una vera delizia, un prodotto genuino per raccogliere il meglio della frutta e conservarla tutto l'anno. Scopriamo come preparare una perfetta marmellata di limoni, partendo dal prodotto: noi abbiamo scelto (e vi suggeriamo) i limoni di Sorrento, un prodotto italiano a Indicazione Geografica Protetta. Gli "Ovali di Sorrento", chiamati così per la loro forma e le loro grandi dimensioni, sono ricchi di vitamina C e hanno una buccia molto profumata, grazie alla presenza degli oli essenziali. Il gusto piuttosto acido della loro polpa viene smorzato lasciando le fette di limone a bagno nell’acqua per due giorni, in modo che con l’aggiunta dello zucchero e la lunga cottura, la marmellata risulti dolce e conservi comunque il sapore e l’aroma del limone. Se la preferite più delicata e setosa potete passarla come abbiamo fatto noi, altrimenti scopritela nella versione più rustica. In ogni caso sarà un successo! Non vi resta che realizzare la vostra marmellata di limoni per consumarla “al naturale”, spalmandola su una fetta di pane,  per insaporire i vostri dolci o accompagnare un tagliere di formaggi!

Provate anche altre marmellate fatte in casa:

INGREDIENTI
Ingredienti per 3 vasetti da 250 g circa
Limoni di Sorrento 1 kg
Zucchero 500 g
Acqua q.b.
Preparazione

Come preparare la Marmellata di limoni

Per preparare la marmellata di limoni per prima cosa assicuratevi di usare barattoli sanificati (seguendo le indicazioni riportate in fondo alla ricetta) e con tappi nuovi. Lavate, poi tagliate i limoni a fette sottili, non è necessario togliere i semi 1. Trasferiteli in una ciotola ampia e coprite a filo con acqua fredda 2. Coprite con pellicola e lasciate a temperatura ambiente per 24 ore. Risciacquate 3 e cambiate l’acqua, quindi ripetete il riposo di 24 ore. 

Passato anche il secondo riposo sciacquate nuovamente i limoni e metteteli in pentola. Coprite a filo con acqua 4 e portate ad ebollizione. Scolate quindi i limoni e conservate circa 350 g dell’acqua in cui li avete sbollentati. Trasferite nuovamente in pentola i limoni 5 e l’acqua indicata 6

Versate anche lo zucchero 7. Portate a leggero bollore e lasciate cuocere, mescolando spesso 8, per circa 30-40 minuti. Arrivati a questo punto le fettine saranno abbastanza morbide e sfatte, ma piuttosto slegate e abbondantemente sciroppose 9: non vi preoccupate e soprattutto non andate troppo avanti con la cottura perché la marmellata si addenserà molto durante il raffreddamento.

Passate il composto con il passaverdure 10, così da togliere i semi. Non è necessario fare un lavoro di fino ma questo passaggio è necessario anche per uniformare un po’ la consistenza. Trasferite la marmellata nei barattoli sanificati 11 e procedete con la consueta messa in conserva del prodotto 12.

Conservazione

La marmellata di limoni si conserva per circa 5 mesi, purché il sottovuoto sia avvenuto correttamente e i barattoli siano conservati in un luogo fresco e asciutto, al riparo da fonti di luce e calore. Una volta aperto il barattolo, si consiglia di conservare in frigorifero e consumare nel giro di  una settimana.

Consiglio

Per preparare la marmellata di limoni, vi sconsigliamo di utilizzare il minipimer perché frullando si incorporerebbe troppa aria: la marmellata risulterebbe più opaca e lattiginosa e la conservazione sarebbe compromessa.

Se preferite evitare il passaverdure potete schiacciare la marmellata con la forchetta o lasciarla direttamente com’è, senza ulteriori passaggi per una resa più grossolana e  rustica: per questa versione abbiate cura solo di eliminare i semi dei limoni prima di cominciare con gli ammolli.

Per una corretta preparazione delle conserve fatte in casa

Per una corretta preparazione delle conserve fatte in casa rimandiamo alle linee guida del Ministero della Salute. Si tratta di un elenco di regole di igiene della cucina, della persona, degli strumenti utilizzati e sul trattamento degli ingredienti, pastorizzazione e conservazione, in modo da non incorrere in rischi per la salute.

RICETTE CORRELATE
COMMENTI203
  • ingmonaco
    venerdì 15 gennaio 2021
    posso usare lo stesso procedimento usando i bergamotti al posto dei limoni?
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 15 gennaio 2021
    @ingmonaco:Certo smiley
  • Debbbs90
    venerdì 29 maggio 2020
    Ciao! Il peso dei limoni è da considerarsi per limoni interi o una volta bolliti?
    Redazione Giallozafferano
    sabato 30 maggio 2020
    @Debbbs90: ciao, i limoni si intendo appena colti o acquistati. Il peso della marmellata invece si riferisce a composto pronto
  • Mariarosa12345
    domenica 03 maggio 2020
    Se faccio 2 kg di limoni, il tempo di bollitura è lo stesso?
    Redazione Giallozafferano
    domenica 03 maggio 2020
    @Mariarosa12345:Ciao, segui i tempi di cottura indicati nella scheda e fai la prova "piattino" per regolarti al meglio.
  • Federica
    sabato 15 luglio 2017
    Buongiorno volevo sapere se si può usare lo zucchero di canna al posto di quello normale. Grazie
    Redazione Giallozafferano
    sabato 15 luglio 2017
    @Federica : Ciao Federica, utilizza pure lo zucchero di canna se preferisci
  • chiara78
    giovedì 04 febbraio 2016
    Appena fatta! Il sapore è buono, non c'è che dire, ma raffreddandosi è diventata tipo gelatina! È normale? E come mai avviene questo?
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 11 aprile 2016
    @chiara78:Ciao Chiara, forse hai addensato troppo la marmellata in cottura.
  • Tiziana
    martedì 16 dicembre 2014
    Posso frullarla con il mixer non mi piace sentire le bucce
    Sonia Peronaci
    mercoledì 17 dicembre 2014
    @Tiziana :Ciao Tiziana! Certo, puoi provare smiley

Chiudi
Prezzo bloccato per 24 mesi - Disdici quando vuoi
Aggiornamento Termini e Condizioni

Gentile Utente,
le nostre Condizioni e Termini d'Uso del sito sono state modificate. Le nuove Condizioni e Termini d'Uso sono entrate in vigore dal 6 Giugno 2022. Ti preghiamo di prenderne visione a questo link ed accettarle per potere proseguire con l'utilizzo del sito e ad usufruire dei servizi offerti.