Melanzane a funghetto

/5

PRESENTAZIONE

Melanzane a funghetto

Le melanzane ci piacciono in tutti i modi, al forno, gratinate e come ve le presentiamo oggi: le melanzane a funghetto! In Campania sono conosciute anche come fungitiello alla napoletana, un contorno prevalentemente estivo. Il nome deriva proprio dal modo di tagliare la melanzana a piccoli pezzi che ricordano i funghi. Esistono molte varianti di questa ricetta: c'è chi frigge in olio d'oliva e chi invece preferisce rimanere su quello di semi, chi usa la pasata di pomodoro o chi invece opta per la versione in bianco. Le melanzane a funghetto sono buone sia tiepide che fredde e sono ideali anche per insaporire la pasta, magari aggiungendo della provola dolce o della ricotta salata. Comunque deciderete di prepararle, le melanzane a funghetto sono un piatto saporito e profumato che potrete gustare dopo una sostanziosa pasta e patate alla napoletana, anche da sole accompagnate da fragranti crostoni di pane... proprio come le zucchine a scapece, un altro grande classico campano da non perdere!

Ecco altre sfiziose con le melanzane:

INGREDIENTI

Melanzane (tipo violetta lunga) 1 kg
Pomodori ramati 500 g
Basilico 10 foglie
Aglio 2 spicchi
Sale fino q.b.
Olio extravergine d'oliva q.b.
per friggere le melanzane
Olio di semi di arachide 1 l
Preparazione

Come preparare le Melanzane a funghetto

Per preparare le melanzane a funghetto per prima cosa lavate i pomodori ramati e tagliateli a cubetti 1. Ora in una padella versate un filo abbondante di olio e due spicchi d’aglio 2, fate insaporire, versate i pomodori 3 e cuocete a fuoco dolce per circa 20/25 minuti.

Lavate e spuntate le melanzane 4. Tagliate le melanzane a cubetti di circa 2cm 5. In un tegame scaldate l'olio di semi, quando avrà raggiunto i 170° friggete le melanzane un po’ per volta 6.

Una volta che saranno ben dorate 7, scolate man a mano su carta per fritti 8 o carta assorbente da cucina. Una volta pronto il sugo, potete eliminare gli spicchi d'aglio 9.

Salate 10, pepate 11 e lasciate raffreddare il sugo. Infine, unite le melanzane al sugo 12.

Insaporite con il basilico spezzettato 13 e mescolate delicatamente 14. Le melanzane a funghetto sono pronte per essere gustate 15.

Conservazione

Le melanzane a funghetto si possono conservare in frigorifero per un paio di giorni. Si possono congelare dopo la cottura.

Consiglio

Potete spurgare le melanzane dopo averle tagliate, ovvero salarle e lasciarle qualche ora in un colino in modo che perdano l'acqua di vegetazione. In questo modo le melanzane risulteranno più asciutte e otterrete una frittura perfetta!

RICETTE CORRELATE
COMMENTI59
  • DoraDin
    sabato 26 ottobre 2019
    La cottura dei pomodori e delle melanzane va fatta in tempi diversi o si possono cuocere assieme anche? Grazie in anticipo per la risposta.
    Redazione Giallozafferano
    sabato 26 ottobre 2019
    @DoraDin: Ciao, se preferisci cuocere le verdure insieme ti consigliamo di aggiungere i pomodori solo verso la fine.
  • FraAnn
    lunedì 01 aprile 2019
    se non si hanno i pomodori freschi sinpuo sostituire con polpa o pelati? grazie
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 01 aprile 2019
    @FraAnn:Ciao, puoi usare i pelati in alternativa smiley

Chiudi
Prezzo bloccato per 24 mesi - Disdici quando vuoi
Aggiornamento Termini e Condizioni

Gentile Utente,
le nostre Condizioni e Termini d'Uso del sito sono state modificate. Le nuove Condizioni e Termini d'Uso sono entrate in vigore dal 6 Giugno 2022. Ti preghiamo di prenderne visione a questo link ed accettarle per potere proseguire con l'utilizzo del sito e ad usufruire dei servizi offerti.