Melanzane a pullastiello

PRESENTAZIONE

Siete fan dei cordon bleu? La cucina partenopea si ispira proprio a quelle famose cotolette per una versione davvero rustica e interessante. Stiamo parlando delle melanzane a pullastiello! Si tratta di fettine di melanzane fritte e farcite e successivamente ripassate ancora nell'olio. Il risultato? Una golosità che sicuramente potrete iscrivere tra tutte quelle che la cucina campana mette a disposizione. A partire dalle frittatine di pasta fino alla mozzarella in carrozza, per non parlare delle irresistibili graffe che sono di Carnevale ma che poi si friggono tutto l'anno!
Le melanzane a pullastiello sono semplicissime da fare e ci vorrà davvero molto poco per prepararle, perciò allacciatevi subito il grembiule e preparate anche voi questa delizia!

Leggi anche: Come pulire e tagliare la melanzana

INGREDIENTI

Ingredienti per 4 pezzi
Melanzane 300 g
Provola affumicata 200 g
Salame napoletano 50 g
Uova (circa 2 medie) 110 g
Farina 00 q.b.
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
per friggere
Olio di semi q.b.
Preparazione

Come preparare le Melanzane a pullastiello

Per preparare le melanzane a pullastiello cominciate lavando e asciugando le melanzane. Poi spostatevi sul tagliere e affettate la provola (o mozzarella) affumicata ottenendo delle fette dello spessore di circa 3–4 mm. Poi tagliate il salame napoletano, a cui avrete tolto il budello, a fettine di circa 1-2 mm 2. Passate alle melanzane: eliminate le due estremità e le prime due fette dei lati opposti 3.

Dopodiché tagliatele a fette sempre dello spessore di 3-4 mm 4. Scaldate una padella con abbondante olio di semi per friggere portandolo ad una temperatura di 140°. Quindi immergete un paio di fette di melanzane alla volta 5 e cuocete su entrambi i lati per 1-2 minuti in totale 6.

Scolate le fette di melanzana, asciugatele con della carta da cucina e sistematele sul tagliere, poi aggiungete le fettine di provola 7 e di salame 8. Dopodiché richiudete con un’altra fetta di melanzana e continuate così con tutte le altre 9.

Rompete le uova in una ciotola bassa e larga, aggiustate di sale e pepe. Ripassate le melanzane ripiene prima nelle uova 10 e poi nella farina 11. Fate aderire per bene quest’ultima affinché il tutto risulti ben compatto e chiuso all’interno dell’involucro di uova e farina. Tuffate nell’olio bollente a 140° un paio di pezzi alla volta 12,

lasciateli dorare per bene per circa 3-4 minuti 13, dopodiché scolate su carta assorbente 14 e continuate così con tutte le altre. Ecco pronte le vostre melanzane a pullastiello, non vi resta che gustarle ancora caldissime 15!

Conservazione

Una volta pronte le melanzane a pullastiello si consiglia di consumarle subito evitando perciò ogni forma di conservazione perché le melanzane risulterebbero molli.

Consiglio

Provate differenti tipi di farcia per realizzare le vostre melanzane a pullastiello: prosciutto al posto del salame, provolone al posto della mozzarella affumicata... per una versione veg potrete sostituire i salumi con delle verdure grigliate!

9 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • IlariaG80
    venerdì 26 luglio 2019
    mia nonna le faceva con la mortadella al posto del salame. vi assicuro che son strepitose!!
  • Angelllove
    mercoledì 30 maggio 2018
    Salve a tutti. Mia nonna le ha sempre preparate con la pancetta al posto del salame, il risultato è altrettanto squisito
6 FATTE DA VOI
JenjiKoh
Facensole ero dubbioso, invece sono venute bene!
Gnamgnam1985
Melanzane a pullastiello
galbi82
troppo buono
K.I.11ER
Buone ma molto pesanti da digerire
olympe
Buone. ho preferito il prosciutto al salame ma sono gusti
matteolp
buone
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo