Meringa alla francese (impasto base)

PRESENTAZIONE

Meringa alla francese (impasto base)

Candide e bianche come le nuvole, delicate e friabili al punto da impreziosire i dolci al cucchiaio. I più golosi le sbriciolano addirittura nel caffè o nella cioccolata calda. Sono le meringhe! Un'irresistibile spuma fatta di due soli ingredienti: albumi e zucchero. Pare che il composto sia nato in Francia, da qui il nome di meringa alla francese, ma presto divenne anche di nostra adozione. Potremmo perciò dire che la meringa all’italiana è una sorta di alter ego di quella alla francese. In realtà la differenza sostanziale tra le due sta nella modalità in cui vengono montati gli albumi. Nella meringa alla francese viene omesso il passaggio della pastorizzazione attraverso lo sciroppo di acqua e zucchero, andando perciò a montare gli albumi direttamente in planetaria. Noi aggiungiamo anche qualche goccia di succo di limone per rendere l’impasto più lucido e spumoso, ma soprattutto con una gradevole essenza limoncina che renderà ancora più buone le vostre meringhe. Quindi, siete pronti per preparare la meringa alla francese? Alla fine scoprirete che era più facile a farsi che a dirsi! E per prendere la mano nella preparazione, potete sbizzarrirvi anche con la versione vegana!

Leggi anche: Meringa all'italiana

INGREDIENTI
20
CALORIE PER PORZIONE
Ingredienti per circa 45 meringhe (di 3 cm di diametro)
Albumi (di circa 3 uova medie) a temperatura ambiente 100 g
Zucchero a velo 220 g
Succo di limone q.b.
Preparazione

Come preparare la Meringa alla francese (impasto base)

Per preparare la meringa alla francese cominciate dalle uova, che dovranno essere necessariamente freschissime e a temperatura ambiente. Separate i tuorli dagli albumi, versando questi ultimi nella tazza di una planetaria 1 (i tuorli non occorrono per questa ricetta ma non sprecateli, potrete preparare una gustosa crema pasticcera). Prima di azionare le fruste assicuratevi che non ci siano tracce e residui di tuorli, altrimenti gli albumi non monteranno. Quindi azionate le fruste a velocità media e versate metà dello zucchero 2 insieme a qualche goccia di succo di limone 3.

Dovrete montare gli albumi a neve molto ferma. Per essere sicuri sulla riuscita potrete fare due test. Il primo è quello visivo: il composto dovrà risultare lucido e spumoso. Il secondo invece lo potrete fare con le fruste: staccandole dovrete notare un ciuffo con la punta 4. Aggiungete il resto dello zucchero a velo 5 e inglobatelo con una spatola mescolando molto delicatamente dal basso verso l’alto, per non smontare gli albumi 6.

Trasferite il composto in una sac-à-poche con una bocchetta dentellata 7 e poi formate dei ciuffi, di circa 3 cm di diametro, ben distanziati tra loro su una leccarda da forno rivestita con carta forno 8. Cuocete in forno statico preriscaldato a 75°per circa 2 ore: dovranno asciugarsi lentamente al forno. Non appena i vostri ciuffetti di meringa saranno ben asciutti, estraeteli dal forno e lasciate raffreddare completamente prima di staccarli dalla leccarda: gustate la meringa alla francese quando più preferite 9!

Conservazione

La meringa alla francese si conserva per molto tempo, l’importante è che non prendano umidità. Quindi tenetele sotto una campana di vetro, o meglio in una scatola di latta, e sempre a temperatura ambiente.

Consiglio

Per verificare la cottura dovrete provarne una: se l'interno è ancora troppo molle continuate a cuocerle. Cercate di fare delle meringhe tutte uguali, così da cuocerle uniformemente.
Se invece preferite delle meringhe colorate provate a dividere l’impasto in più ciotole tante quanti colori avete: basterà un pizzico di colorante in polvere per delle tinte pastello. Potete infine impreziosirle con le vostre spezie preferite come cannella o anice oppure con del cacao in polvere!

502 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • giuliamarzi
    lunedì 29 aprile 2019
    Salve. vorrei fare questa ricetta, ma non ho la sac à poche. come posso fare? grazie mille
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 29 aprile 2019
    @giuliamarzi: Ciao, puoi utilizzare il cucchiaio e modellarle un pochino con il dorso stesso del cucchiaio.
  • claire123
    sabato 30 marzo 2019
    buongiorno, ho fatto le meringhe qualche volta e mi sono sempre venute un po’ gommose, cuocendole in forno statico. ho letto che in molti consigliano un mestolo nello sportello per fare uscire l’umidità. Qua consigliate il forno statico e senza questo accorgimento. come mai? non sarebbe più indicato il forno ventilato? grazie, vorrei evitare di cadere nello stesso errore...
    Redazione Giallozafferano
    martedì 02 aprile 2019
    @claire123: Ciao, hai provato la nostra ricetta e ti è successo che sono rimaste gommose?
36 FATTE DA VOI
sissy1977&
Buonissime!!!!! 😋😋😋
GiuliaB1989
Non pensavo di riuscirci!😍💪🏼👩🏼‍🍳
Giadaeffe
la versione rosa delle spumigliette :3
taiarossi
meringhe stile libero
simona@
favolose 😋
Hannia
Piccole, carine e ottime con la panna montata 😋
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo