Meringata pasquale con fragole e cioccolato

PRESENTAZIONE

Quest’anno la Pasqua si tinge di bianco e rosa con la meringata pasquale con fragole e cioccolato, un dolce elegante e raffinato che renderà speciale la vostra tavola della festa.
Strati di meringa si alternano ad una golosa crema alle fragole arricchita con deliziose gocce di cioccolato.
Per rimanere fedeli alla tradizione abbiamo mantenuto la forma del classico uovo ma basterà scegliere altre forme e rendere meringata pasquale con fragole e cioccolato adatta a tutte le vostre occasioni speciali, per tutto l’anno!

Leggi anche: Torta meringata alle fragole

INGREDIENTI

1158
CALORIE PER PORZIONE
Ingredienti per la meringa
Albumi a temperatura ambiente 250 g
Zucchero 250 g
Zucchero a velo 250 g
Cremor tartaro 1,5 g
per la crema alle fragole
Fragole 600 g
Panna fresca liquida 500 ml
Latte condensato 200 ml
Gocce di cioccolato fondente 100 g
Gelatina in fogli 16 g
per guarnire
Gocce di cioccolato fondente 20 g
Fragole q.b.
Preparazione

Come preparare la Meringata pasquale con fragole e cioccolato

Per realizzare la meringata pasquale con fragole e cioccolato, disegnate con una matita su 3 fogli di carta forno una sagoma a forma di uovo che misuri circa 28 cm nella parte più lunga e 21 cm nella parte più stretta 1. Ungete 3 teglie che possano contenerla e fate aderire la carta forno con il disegno rivolto verso le teglie stesse. In una ciotolina ponete lo zucchero semolato, lo zucchero a velo e il cremor tartaro 2. Dividete i tuorli dagli albumi 3;

e montate questi ultimi a media velocità con una planetaria o le fruste e quando cominciano a diventare bianchi versate a pioggia, lentamente, gli zuccheri 4 continuate fino a che il composto diventa ben sodo e strutturato 5. Trasferite il composto in una sac-à-poche con bocchetta liscia del diametro di 1 cm 6

e spremete la meringa su una teglia seguendo la sagoma dell’uovo in modo concentrico (come a formare una spirale) fino a riempire tutta la sagoma 7. Formate anche le altre due sagome tenendo conto che una delle tre può essere ulteriormente decorata con ricami e disegni decorativi 8 perché sarà il “coperchio” finale della torta. Con il composto avanzato formate delle piccole meringhe su un’altra teglia rivestita con carta da forno 9. Cuocete tutte le meringhe in forno statico a 100° per circa due ore e mezza; fate attenzione a non fare prendere colore alle meringhe (altrimenti abbassate la temperatura a 80°). Ogni tanto aprite lo sportello del forno per fare fuoriuscire l’ umidità che si forma durante la cottura e quando le meringhe saranno cotte, spegnete il forno e lasciale raffreddare al suo interno con lo sportello socchiuso (potete incastrare un mestolo di legno nell’apertura per mantenere leggermente aperto il forno).

Nel frattempo preparate la crema: lavate e tagliate le fragole a pezzetti, ponetele in una padella 10 a fuoco bassissimo e lasciatele spappolare per farle ammorbidire e poi passatele nel mixer 11 fino ad ottenere una salsa 12 e lasciatela intiepidire.

Mettete in ammollo in acqua freddissima la gelatina per 10 minuti 13 o fino a quando non si sarà ammorbidita. Versate in un pentolino il latte condensato 14, scaldatelo e quando sarà molto caldo spegnete il fuoco e unite la gelatina ormai morbida, scolata e strizzata 15; mescolate per farla sciogliere.

Fate intiepidire il composto e poi incorporatelo alle fragole frullate 16, mescolate con una frusta per amalgamare la crema 17, coprite con della pellicola e mettete in frigorifero a raffreddare. Montate la panna con uno sbattitore 18

poi quando il composto di fragole e latte condensato sarà freddo aggiungetelo alla panna mescolando delicatamente dall'alto verso il basso con una spatola 19, aggiungete le gocce di cioccolato (20-21), poi mettete tutto in frigorifero coperto con pellicola.

Quando le meringhe saranno cotte (bianche e croccanti) estraetele dal forno, lasciatele raffreddare e poi trasferitene una su un piatto da portata. Trasferite la crema  in una sac-à-poche con bocchetta liscia del diametro di 1 cm. Farcite il primo strato con metà della crema alle fragole 22 sbriciolate sopra metà delle meringhe (23-24) e coprite con l’altra sagoma di meringa. Farcite anche quella allo stesso modo,

coprite con la meringa decorata e terminate spremendo qualche ciuffo di crema 25 che andrete a decorare con gocce di cioccolato al centro 26. Per finire guarnite la meringata pasquale con fragole e cioccolato con qualche fragola 27 e conservatela in frigorifero fino al momento di servirla.

Conservazione

Conservate la torta meringata in freezer ed estraetela un’ora prima di servirla.

Consiglio

In alternativa alle gocce di cioccolato potete arricchire la crema con pezzettini di fragola o con gocce di cioccolato bianco. Con i tuorli avanzati potete realizzare una gustosa crema pasticcera.

8 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • TValentina1989
    venerdì 22 marzo 2019
    È possibile farla rotonda? Verrebbe sempre di 28 cm?
    Redazione Giallozafferano
    sabato 23 marzo 2019
    @TValentina1989:Ciao, le dosi dovrebbero essere sufficienti anche per una forma tonda da 28 cm, ma non avendo provato non possiamo fornirti indicazioni precise.
  • ElenaM
    martedì 22 marzo 2016
    scusate ma il cremor tartaro a che punto della preparazione si mette?
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 15 giugno 2016
    @ElenaM: Ciao Elena, grazie della segnalazione. Abbiamo provveduto ad aggiungere il cremor tartaro che avevamo involontariamente omesso dal procedimento. Ti confermiamo che il momento in cui va aggiunto il cremor tartaro è al passaggio 2, quando si mescolano insieme lo zucchero, semolato e quello a velo. Un saluto!
1 FATTA DA VOI
Danva78
bella ricetta come sempre !
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo