Meringhe vegane

PRESENTAZIONE

Quando si parla di meringhe solitamente si distingue fra la ricetta all’italiana e quella alla francese: metodi diversi ma stessi ingredienti, quelli che da sempre sono alla base di questa dolcissima preparazione, ovvero albumi e zucchero. Nelle meringhe vegane, invece, l’uovo non viene utilizzato. Impossibile? Possibilissimo… se lo sostituiamo con un ingrediente tanto insolito quanto valido: l’acqua di conservazione dei ceci precotti! Ebbene sì, i legumi non smettono mai di stupirci e in questo caso ci permettono di realizzare delle deliziose meringhe senza l’utilizzo di derivati animali. Queste candide nuvolette sono ottime da gustare da sole ma si prestano anche ad arricchire i vostri dolci vegan preferiti: provate ad abbinarle alla crema al latte di cocco per un goloso dessert al cucchiaio oppure sbriciolatele per guarnire un raffinato budino al cacao e cannella… le meringhe vegane sono perfette per stuzzicare sia il palato che la fantasia!

Leggi anche: Tiramisù vegan

INGREDIENTI
36
CALORIE PER PORZIONE
Ingredienti per circa 20 meringhe (di 6-8 cm di diametro )
Acqua di conservazione dei ceci precotti 150 g
Zucchero a velo 165 g
Succo di limone q.b.
Preparazione

Come preparare le Meringhe vegane

Per preparare le meringhe vegane, per prima cosa filtrate l’acqua di cottura dei ceci, poi versatela nella ciotola di una planetaria munita di frusta 1. Aggiungete qualche goccia di succo di limone 2 e azionate la planetaria a velocità media fino ad ottenere un composto bianco e spumoso 3.

A questo punto aggiungete gradualmente lo zucchero a velo, mantenendo sempre le fruste in funzione 4. Continuate a montare fino a che il composto non risulterà ben fermo: dovrà formare un ciuffo a punta all’estremità della frusta 5. Trasferite il composto ottenuto in un sac-à-poche con bocchetta dentellata 6.

Formate le meringhe su una leccarda foderata con carta forno 7: noi abbiamo realizzato circa 20 meringhe del diametro di 6-8 cm. Cuocete in forno statico preriscaldato a 100° per almeno 3 ore, posizionando la leccarda sul ripiano medio. Una volta cotte, lasciate raffreddare completamente le vostre meringhe vegane 8 prima di servirle o utilizzarle per le vostre ricette 9!

Conservazione

Le merignhe vegane si possono conservare per circa 2 settimane, all'interno di una scatola di latta e al riparo dall'umidità.

Consiglio

Dopo aver formato le meringhe, potete guarnirle con del cacao o delle scaglie di cioccolato subito prima di infornarle!

9 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • franesmore
    venerdì 14 giugno 2019
    ciao, appena uscite dal forno sembravano perfette e croccanti, poi col tempo si sono inumidite e afflosciate diventando appiccicose, cosa è successo? ho seguito la ricetta alla lettera
    Redazione Giallozafferano
    sabato 15 giugno 2019
    @franesmore: Ciao, probabilmente hanno preso umidità... ti consigliamo di conservarle all'interno di una scatola di latta per mantenerne più a lungo la fragranza smiley
  • Endergrigo
    giovedì 04 aprile 2019
    Per l'acqua dei ceci va bene anche quella della cottura lasciandoli ammollo per un po' di tempo?
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 05 aprile 2019
    @Endergrigo : Ciao, non avendo provato non possiamo garantirti lo stesso risultato ma puoi fare un tentativo!
4 FATTE DA VOI
Camy01l
Eccole qui! Anche se non hanno molta forma sono meravigliosamente buone. Impossibile distinguerle da quelle classiche.
chechi69
perfette
neige84
meringhe buonissime
ceppi.federica
buonissime! nulla da invidiare alle classiche con uova..
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo