Millefoglie di cotechino e lenticchie

PRESENTAZIONE

Il nuovo anno è alle porte e come sempre protagonisti di tutti i cenoni di fine anno ecco comparire su tutte le tavole il cotechino con le lenticchie, come tradizione vuole.
Per servirli abbiamo pensato ad una variante saporita e accattivante: millefoglie di cotechino e lenticchie, un piatto in formato monoporzione realizzato con uno strato di pasta sfoglia aromatizzata al rosmarino, uno strato di crema di lenticchie e uno di cotechino.
Le millefoglie di cotechino rappresentano i sapori di sempre proposti in una veste nuova, elegante e altrettanto gustosa, servitele come antipasto per rendere speciale la vostra serata! E per un'altra idea raffinata e originale, provate la nostra ricetta del rosti di lenticchie e rana pescatrice!

Leggi anche: Sfoglie con crema di lenticchie e cotechino

INGREDIENTI

998
CALORIE PER PORZIONE
Ingredienti per 6 millefoglie
Pasta Sfoglia (2 rotoli) 460 g
Rosmarino 1 rametto
Olio extravergine d'oliva q.b.
per il cotechino
Cotechino 650 g
Carote 1
Cipolle 1
Sedano 1 costa
Pepe nero in grani 20
Sale grosso 1 cucchiaio
per le lenticchie
Lenticchie 100 g
Sedano ½ costa
Carote ½
Cipolle ½
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Preparazione

Come preparare le Millefoglie di cotechino e lenticchie

Per realizzare la millefoglie di cotechino e lenticchie iniziate preparando le verdure: lavate spuntate e pelate una carota 1, lavate spuntate il sedano ed eliminate i filamenti più esterni 2, sbucciate la cipolla 3, poi tenete le verdure da parte.

Occupatevi delle lenticchie: sciacquatele sotto l’acqua corrente 4 e mettetele all’interno di una pentola a pressione insieme alle verdure, versate l’acqua in modo da ricoprire le lenticchie 5, salate, pepate 6

chiudete la pentola e cuocete per 12-15 minuti e poi lasciatele raffreddare. Se non usate la pentola a pressione mettete a bagno le lenticchie in acqua per almeno 2 ore in modo da ammorbidirle prima della cottura che richiederà circa 40 minuti. Quando le lenticchie risulteranno morbide 7, lasciatele raffreddare, ponetele nel mixer 8 e frullatele fino ad ottenere una crema omogenea 9.

Ora preparate il cotechino: ponetelo in un tegame ampio 10 e ricopritelo con l’acqua aggiungete le verdure tagliate a pezzetti 11, infilzate il cotechino con uno stecchino di legno in modo da permettere al grasso di fuoriuscire in cottura 12;

coprite la carne con il coperchio 13 e cuocete a fuoco medio per circa 2 ore. A cottura ultimata estraete il cotechino, privatelo della pelle e sbriciolatelo 14. Srotolate la pasta sfoglia, con un coppapasta del diametro di circa 11 cm ritagliate dei cerchi di pasta 15 e poneteli su di una leccarda rivestita di carta da forno.

Punzecchiate la pasta con i rebbi di una forchetta 16 in modo da evitare che si gonfi troppo in cottura. Tritate le foglie di rosmarino finemente 17, ponetele in una ciotolina aggiungete l’olio di oliva 18

usate l’emulsione ottenuta per spennellare la superficie dei cerchi di pasta 19. Cuocete le sfoglie di pasta in forno statico a 180° per circa 10-15 minuti o fino a quando la superficie non risulterà leggermente dorata 20. Ora potete comporre le millefoglie: prendete un piatto per servire la monoporzione, spalmate uno strato di crema di lenticchie 21,

ponete un disco di pasta 22, poi ricoprite con uno strato di crema e uno di cotechino sbriciolato 23, sovrapponete un secondo cerchio di pasta 24

e di nuovo uno strato di crema di lenticchie 25 e uno di cotechino 26, infine chiudete con un terzo disco. La vostra millefoglie di cotechino e lenticchie è pronta 27 per essere portata in tavola.

Conservazione

La millefoglie di cotechino e lenticchie si conserva in frigorifero per massimo 2 giorni. E’ possibile congelare separatamente la crema di lenticchie e il cotechino se avete utilizzato ingredienti freschi.

Consiglio

Potete aromatizzare le lenticchie con delle foglie di alloro per renderle ancora più saporite. In alternativa al cotechino fresco potete utilizzare quello precotto, in questo modo i tempi di cottura saranno più brevi.

23 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • Paola Ginger Baldoni
    mercoledì 10 gennaio 2018
    fatto il primo giorno dell’anno a pranzo: si presenta molto bene ed è ottimo!
  • Vero1587
    giovedì 04 gennaio 2018
    Se si utilizza una pentola normale come si regolano i tempi di cottura?
    Redazione Giallozafferano
    giovedì 25 gennaio 2018
    @Vero1587:Ciao, trovi tutte le indicazioni nel procedimento al passaggio n°7.
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo