/5

Mini Paris-Brest al cacao con crema al cioccolato

PRESENTAZIONE

Mini Paris-Brest al cacao con crema al cioccolato

I mini Paris-Brest al cacao e crema al cioccolato sono una versione mignon dell’omonimo dolce di pasta choux che venne realizzato nel 1891 in occasione della gara ciclistica Paris-Brest-Paris. Piccole ciambelline che ricordano le ruote delle biciclette, preparate con la pasta dei bignè aromatizzata al cacao e farcite con un’irresistibile crema al cioccolato dal gusto intenso e dalla consistenza vellutata, grazie all’aggiunta di panna montata. Ad ogni morso potrete assaporare la fragranza del bignè e la morbidezza della crema, più goloso di così non si può!

Leggi anche: Paris-Brest

INGREDIENTI

Ingredienti per l'impasto di 4 mini Paris-Brest
Acqua 100 g
Farina 00 70 g
Cacao amaro in polvere 1 cucchiaino
Burro 50 g
Uova (medie) 2
Sale fino q.b.
Zucchero 20 g
Mandorle in scaglie 30 g
per la crema al cioccolato
Cioccolato fondente (tritato) 40 g
Latte intero 165 g
Tuorli 2
Zucchero 40 g
Amido di mais (maizena) 10 g
Burro 20 g
Panna fresca liquida 180 g
Preparazione

Come preparare i Mini Paris-Brest al cacao con crema al cioccolato

Per realizzare i mini paris-brest al cacao e crema al cioccolato iniziate dalla crema: versate il latte in un pentolino 1 e portatelo ad ebollizione e poi spegnete il fuoco, a parte in una ciotola versate i tuorli 2 e lo zucchero a velo 3,

sbattetele con una frusta e poi unite anche l’amido di mais setacciato 4e mescolate per amalgamare il composto. Aggiungete un paio di cucchiai di latte caldo al composto 5 per stemperare 6

poi versate tutto all’interno del tegame con il latte 7. Unite il burro e il cioccolato fondente tritato 8, riportate il composto sul fuoco e lasciate addensare a fuoco dolce mescolando di continuo. Trasferite la crema in una pirofila 9,

coprite con pellicola a contatto 10, lasciate raffreddare e poi trasferitela in frigorifero per farla rassodare. Passate a preparare la pasta choux: setacciate in una ciotola la farina 11 e il cacao amaro 12.

In un pentolino versate l’acqua 13 e portatela ad ebollizione a fuoco dolce, aggiungete il burro a pezzetti 14, le polveri 15

mescolate delicatamente con un cucchiaio di legno 16 fino a quando non si forma una patina sul fondo e un composto liscio e sodo che si stacca dalle pareti. Trasferite la pasta ottenuta in una planetaria munita di foglia 17, azionate la macchina e incorporate un uovo alla volta 18, aspettando di aggiungere il successivo se quello precedente non è stato assorbito.

Continuate a lavorare finché l’impasto non sarà sodo e stabile 19. Trasferite la pasta choux in una sac-à-poche munita di bocchetta liscia del diametro di 1,5 o 2 cm, spremete la pasta su una leccarda foderata con carta da forno per formare 4 ciambelline del diametro di 8-9 cm 20. Spolverizzate le ciambelline con lo zucchero semolato 21

e qualche lamella di mandorle  22. Cuocete i mini Paris-Brest in forno preriscaldato a 190° in modalità ventilata per 35 minuti tenendo il forno chiuso per i primi 5 minuti e per i successivi 30 minuti “in fessura”, cioè con lo sportello leggermente aperto per far uscire l’umidità. Una volta cotti sfornateli 23 e lasciateli raffreddare. Intanto riprendete la crema al cioccolato, a parte versate la panna fresca liquida in una ciotola 24

montatela con le fruste 25, poi unite la panna montata alla crema al cioccolato 26, mescolando dall'alto verso il basso per non smontarla.  Trasferite la crema ottenuta in una sac-à-poche con bocchetta stellata. Tagliate a metà i mini Paris- Brest, farciteli con la crema al cioccolato 27. I vostri deliziosi mini Paris-Brest sono pronti per essere gustati.

Conservazione

Potete conservare il mini Paris-Brest in frigorifero in un contenitore ermetico. Potete preparare la base e conservarla in una scatola di latta per 2-3 giorni e farcire all'occorrenza. La crema al gianduia si può conservare in frigorifero, coperta con pellicola trasparente per 1-2 giorni. Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Per farcire queste piccole delizie potete usare anche una crema alla nocciola o una crema al cioccolato bianco per creare anche un contrasto di colore.

20 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • Silvia
    martedì 19 settembre 2017
    Salve volevo sapere prima di incorporare le uova l impasto deve essere freddo??
    Redazione Giallozafferano
    martedì 19 settembre 2017
    @Silvia: ciao Silvia! Non completamente freddo ma nemmeno bollente! 
  • Valentina
    mercoledì 28 settembre 2016
    ho seguito la procedura, fino a prima di incorporare le uova l impasto sembrava perfetto! poi incorporando le uova è diventato molto liquido. Ho usato la frusta a mano. Cosa potrebbe essere stato?
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 05 ottobre 2016
    @Valentina : Ciao Valentina, probabilmente hai utilizzato delle uova troppo grandi! 
1 FATTA DA VOI
vivi2093
Paris-brest al cacao con crema al caffè ☕️
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo