Naan

PRESENTAZIONE

Come risaputo, in India non si mangia con le posate ma con le mani… anzi solo con le prime tre dita della mano destra! Per gustare i piatti tipici di questo angolo di mondo, soprattutto quelli particolarmente ricchi di condimento come il pollo tikka masala o il curry di gamberi, è indispensabile accompagnarli con abbondanti porzioni di riso o pane che vengono utilizzati con grande maestria per raccogliere il cibo e portarlo alla bocca. Oggi vi spieghiamo come realizzare uno dei pani indiani più famosi e apprezzati, il naan! A differenza del chapati, il naan è un lievitato realizzato con l’aggiunta di yogurt o latte che rende l’impasto particolarmente morbido. Tradizionalmente cotto nel forno tandoori, si può gustare in tante irresistibili varianti come il naan all’aglio, al formaggio o alle patate. In mancanza del tipico forno d’argilla, vi consigliamo di utilizzare una semplice padella antiaderente e di rispettare i tempi di lievitazione per un risultato che si avvicini il più possibile a quello originale, ma sappiate che sarà solo con tanta pratica e pazienza che riuscirete a maneggiare il naan come un vero indiano! Pronti a mettervi alla prova?

Leggi anche: Naan all'aglio

INGREDIENTI

Ingredienti per 8 naan
Farina 00 500 g
Yogurt bianco naturale 250 g
Acqua 100 g
Sale fino 7 g
Lievito di birra fresco 2 g
per ungere la padella
Olio extravergine d'oliva 20 g
Preparazione

Come preparare il Naan

Per preparare l’impasto del naan versate la farina in una ciotola, unite lo yogurt 1, il lievito 2 e quasi tutta l’acqua 3.

Mescolate con un mestolo di legno per incorporare il lievito al composto, poi aggiungete il sale 4 e l’acqua rimanente 5. Amalgamate il composto con le mani all’interno della ciotola, poi trasferitelo sul piano di lavoro e continuate a impastare fino a che non risulterà abbastanza liscio e omogeneo 6.

Rimettete l’impasto nella ciotola, coprite con pellicola e lasciate lievitare per 4 ore a temperatura ambiente 7. Trascorso il tempo di lievitazione 8, dividete l’impasto in 8 parti uguali 9.

Prendete una porzione d’impasto e date delle pieghe tirando le estremità verso il centro (10-11), poi pirlate l’impasto rigirandolo fra le mani per ottenere la forma di una sfera 12. Ripetete l’operazione anche per tutti gli altri pezzi. Sistemate le palline su un vassoio e lasciate lievitare per un’altra ora, lontano da correnti d’aria.

Trascorso questo tempo 13 infarinate leggermente il piano di lavoro e stendete le palline fino a raggiungere un diametro di circa 15 cm 14. Potete dare ai naan una forma tonda oppure ovale, non è importante che sia regolare. Scaldate una padella antiaderente con un filo d’olio e cuocete il naan per circa 1 minuto da un lato e 1 minuto dall’altro 15.

Mentre si cuoce, premete l'impasto con i polpastrelli per evitare che si gonfi troppo 16. Quando su entrambi i lati saranno comparse le caratteristiche macchie marroni 17, rimuovete il naan dalla padella e servitelo ancora caldo 18!

Conservazione

Il naan si può conservare per un giorno a temperatura ambiente. Si può congelare dopo la cottura.

Consiglio

Dopo la cottura, il naan viene solitamente spalmato con burro o ghee. In alternativa potete servirlo con una salamoia di olio, aglio tritato e coriandolo (o prezzemolo) oppure accompagnarlo con una ciotolina di hummus per uno sfizioso aperitivo etnico!

18 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • frempy
    mercoledì 29 maggio 2019
    Ciao! Alcuni articoli su internet riportano una ricetta diversa per la preparazione del naan che prevede l’utilizzo del latte, del ghi e dell’uovo ma non dello yogurt. Mi sono chiesta se la preparazione suggerita da questi articoli si riferisse alla versione indiana del naan e se per caso la Vostra si riferisse ad una preparazione medio orientale maggiormente diffusa in Iran ed in altri Paesi del medio oriente. Siccome vorrei preparare il naan per una cena indiana mi sono chiesta se Voi aveste una ricetta da suggerirmi per armonizzare la preparazione del pane naan con la tradizione orientale indiana. Vi ringrazio per il Vostro sempre validissimo aiuto.
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 29 maggio 2019
    @frempy: Ciao! Yogurt e latte sono interscambiabili perché servono a rendere l'impasto più soffice... ti consigliamo quindi di seguire la nostra ricetta per un risultato garantito oppure, se preferisci, puoi sostituire lo yogurt con il latte ma in questo caso dovrai regolare la dose in base alla consistenza dell'impasto smiley
  • _grazia_
    giovedì 16 maggio 2019
    Ma se il lievito di birra non è fresco?
    Redazione Giallozafferano
    giovedì 16 maggio 2019
    @_grazia_: Ciao, 1 grammo di lievito secco corrisponde a 3 fresco!
17 FATTE DA VOI
Ilapri
Naan 😊
sivy4747
Buono e facile da realizzare io ho usato la farinatipo 1
Mirjana 78
Buoni!
Roberta88G
😍
SN71019
buonissimi
Sambacca
Fatti con il lievito madre. Morbidi e particolari!
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo