Nidi lievitati di Pasqua

/5

PRESENTAZIONE

Morbide e golose ciambelline che avvolgono con gusto i tradizionali ovetti dalle tinte pastello: si presentano così i nostri nidi lievitati di Pasqua, dei dolcetti casalinghi semplici ma invitanti che rallegreranno la tavola della festa con semplicità. Pochi ingredienti, quelli che non mancano mai in dispensa, la voglia di mettere le mani in pasta, magari facendosi aiutare dai bimbi di casa, e la dolce attesa della lievitazione vi permetteranno di creare un dolce pasquale che farà la gioia di grandi e piccini e chiuderà in dolcezza il pranzo festivo in famiglia.

Se cercate altri lievitati per la Pasqua provate anche i nostri coniglietti!

INGREDIENTI
Ingredienti per 6 nidi
Farina 00 500 g
Lievito di birra secco (con pasta madre disidratata) 21 g
Latte intero tiepido 200 g
Zucchero di canna 80 g
Burro morbido 100 g
Uova 50 g
Sale fino 3 g
Scorza d'arancia 1
Ovetti confettati 6
Zucchero a velo per spolverizzare i nidi q.b.
Preparazione

Come preparare i Nidi lievitati di Pasqua

Per realizzare i nidi lievitati di Pasqua per prima cosa in una planetaria munita di gancio versate la farina, il lievito 1 lo zucchero 2 e il latte 3.

Azionate la macchina fino ad avere un composto piuttosto omogeneo. Unite poi l’uovo intero 4 e proseguite ad impastare per farlo assorbire. A questo punto aromatizzate con la scorza d’arancia 5. Incorporate il burro, un pezzetto alla volta, attendendo che ogni pezzetto sia ben assorbito prima di aggiungere il successivo 6.

Unite anche il sale 7 e proseguite finché l’impasto non si sarà incordato al gancio, ci vorranno circa 10 minuti 8. Trasferite l’impasto su una spianatoia 9,

formate una palla 10, adagiatela in una ciotola e coprite con pellicola 11. Lasciate lievitare a temperatura ambiente per circa 2 ore. Riprendete l’impasto lievitato e trasferitelo su un piano 12.

Con un tarocco dividetelo in 6 porzioni da circa 150 g 13. Con ogni pezzo formate un filoncino lungo 70 cm e di 1,5 cm di spessore 14. Ripiegatelo su se stesso, a metà, (formando una U) formate un’asola dall’estremità chiusa 15.

Arrotolate i due capi in modo da formare una corda doppia 16 17. Chiudete il cordone su se stesso in modo da formare una ciambella di circa 10 cm di diametro 18.

Adagiate le ciambelle su una leccarda rivestita con carta forno 19 e lasciate lievitare per circa 40 minuti. Spolverizzate con zucchero a velo 20 e cuocete in forno statico preriscaldato a 180°C per 25-30 minuti. Sfornate i nidi e lasciateli raffreddare per almeno 15 minuti. Sistemate poi al centro l’uovo confettato 21. I nidi lievitati di Pasqua sono pronti per essere serviti.

Conservazione

E' possibile conservare i nidi in un sacchetto per 1 giorno a temperatura ambiente. In alternativa dopo la cottura è possibile congelarli.

Consiglio

È possibile aggiungere delle spezie, o usare del latte di mandorla e del burro vegetale per rendere la ricetta senza latticini e più aromatica.

RICETTE CORRELATE
COMMENTI7
  • Ketty Curiale
    martedì 12 aprile 2022
    Si può preparare l'impasto la sera prima e dopo la lievitazione metterlo in frigo per poi completare la mattina?Grazie
    Redazione Giallozafferano
    martedì 12 aprile 2022
    @Ketty Curiale: ciao! puoi fare un tentativo lasciandolo solo un'ora a temperatura ambiente, giusto il tempo di far partire la lievitazione!
  • Ketty Curiale
    lunedì 21 marzo 2022
    Buongiorno, li ho provati per la prima volta l'anno scorso con gran successo. Ho letto che si possono congelare dopo cottura mi chiedevo poi come fare per consumarli: li devo scongelare o li rimetto in forno congelati? grazie
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 21 marzo 2022
    @Ketty Curiale: Ciao, puoi farli scongelare in frigorifero!

Chiudi