Nocino

/5

PRESENTAZIONE

Il nocino è molto più di un liquore alle noci... è una tradizione che viene rispettata ogni anno. Nella notte tra il 23 e il 24 giugno, giorno della festa di San Giovanni, bisogna raccogliere le noci, ancora verdi, prima che vengano ricoperte dalla rugiada del mattino! La notte di mezza estate, quella più breve dell'anno, è ricca di riti e leggende a metà strada tra il sacro e il profano. Le ricette tramandate di generazione in generazione sono molte e seppur alcune non risultino più leggibili, una cosa è certa: per preparare il nocino occorrono 24 noci, ancora verdi, che andranno messe a macerare nell'alcol fino a fine ottobre. Una volta aggiunto lo sciroppo, che in alcune regioni è realizzato con il vino bianco e non con l'acqua, il liquore va fatto riposare sino al periodo natalizio, quando verrà aperto. Con il suo gusto forte e aromatico, sarà un piacere gustarlo nelle serate più fredde e dopo abbondanti cene, grazie al suo potere digestivo!

Ecco altri liquori da preparare in estate e gustare tutto l'anno:

INGREDIENTI
Ingredienti (per 2 litri di nocino)
Noci (24 fresche, i malli) 850 g
Alcol puro (al 96%) 1 l
Acqua 500 g
Zucchero 500 g
Scorza di limone 1
Cannella in stecche 2
Chiodi di garofano 3
Preparazione

Come preparare il Nocino

Per preparare il vostro nocino, partite lavando bene le noci fresche 1. Poi indossate i guanti possibilmente, in quanto per la lavorazione successiva tendono a macchiare le mani. Tagliate a metà le noci 2 3

Mettetele in un barattolo di vetro capiente 4 ed unite gli aromi: la cannella 5 e i chiodi di garofano 6

Unite anche la scorza di limone che avrete prelevato con un pelapatate per non prelevare la parte bianca, che risulterebbe amara 7. Versate l’alcool a coprire 8 e chiudete il barattolo 9

Lasciate macerare in pieno sole per 40 giorni, avendo cura di agitarlo tutti i giorni, per miscelarlo. Passati i 40 giorni 10 filtratelo all'interno di una caraffa 11, in modo da rimuovere le noci e tenere da parte solo l'alcol che ne avrà assorbito tutti i sapori 12.

Preparate lo sciroppo: mettete in un pentolino l’acqua e lo zucchero 13. Non appena raggiungeranno il bollore e lo zucchero sarà completamente sciolto spegnete il fuoco 14. Versate lo sciroppo nella caraffa con la parte alcolica 15.

Mescolate bene 16 e con l’aiuto di un imbuto travasatelo in una bottiglietta 17. Conservatelo cosi per 3-4 mesi prima di gustarlo 18.

Conservazione

Il nocino si può conservare sia a temperatura ambiente, sia in frigorifero.

Consiglio

Se preferite potete sostituire la cannella e i chiodi di garofano con magari del ginepro o anice stellato.