Nugget di pollo

PRESENTAZIONE

I nugget di pollo regnano indiscussi nei fast food di tutto il mondo insieme all’intramontabile coppia cheeseburger e patatine fritte! Questi dorati bocconcini di carne, morbidi dentro e con una croccante panatura esterna, sono da sempre la gioia di grandi e piccini, piccoli sfizi da concedersi ogni tanto! Ma avete mai provato a realizzarli a casa con le vostre mani? Non dovrete fare altro che scegliere ingredienti di qualità da frullare nel mixer, formare dei bocconcini grossolani e poi tuffarli prima in una vellutata pastella e per finire nel pangrattato. Dopo una rapida frittura i vostri nugget saranno pronti per essere gustati e serviti con le vostre salse preferite… a proposito, voi siete più da ketchup o da maionese?

INGREDIENTI

113
CALORIE PER PORZIONE
Ingredienti per 30 nugget
Petto di pollo 500 g
Pane 80 g
Cipolle bianche 50 g
Senape di Digione 1 cucchiaio
Sale fino 1 cucchiaino
Per la pastella
Farina 00 80 g
Latte intero 80 g
Uova 1
Sale fino q.b.
per impanare e friggere
Pangrattato 100 g
Olio di semi q.b.
Preparazione

Come preparare i Nugget di pollo

Per realizzare i nugget di pollo, per prima cosa preparate la pastella: in una ciotola versate la farina, l’uovo e il latte 1, salate 2 e mescolate con la frusta fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo 3. Coprite la ciotola con pellicola e riponetela in frigorifero mentre proseguite col resto della ricetta.

Tagliate il petto di pollo a pezzettoni 4, poi fate la stessa cosa con il pane 5 e la cipolla 6.

Versate il pollo e il pane in un mixer dotato di lame d’acciaio 7, unite anche la cipolla 8 e insaporite con la senape 9

e il sale 10. Azionate il mixer e frullate tutto fino a che il composto si staccherà dalle pareti 11, dopodiché trasferite l’impasto in una ciotola e predisponete un vassoio su cui adagiare i nugget. A questo punto inumidite le mani, prelevate dei pezzetti di impasto e formate dei bocconcini 12: non importa che abbiano una forma regolare, ciò che conta è che siano più o meno tutti della stessa dimensione.

Quando tutti i nugget saranno formati 13, immergeteli uno per volta nella pastella 14 e fate scolare quella in eccesso, poi ricopriteli col pangrattato 15.

Riscaldate l’olio di semi in un pentolino fino alla temperatura di 170° e friggete pochi pezzi per volta 16 per un paio di minuti, giusto il tempo di farli dorare uniformemente, poi scolateli e trasferiteli su un foglio di carta assorbente 17. I vostri nugget di pollo sono pronti per essere gustati ben caldi 18, accompagnati con le vostre salse preferite!

Conservazione

Consigliamo di consumare i nugget di pollo appena fatti. Se avete utilizzato tutti ingredienti freschi, potete congelarli prima della cottura e dopo averli impanati.

Consiglio

Se preferite evitare la frittura, potete cuocere i nugget di pollo al forno a 180° per 15-20 minuti. In alternativa al pollo si può utilizzare la carne di tacchino. Potete insaporire ulteriormente l’impasto aggiungendo erba cipollina, paprika o curry. I nugget saranno ottimi se accompagnati con una maionese al lime, salsa barbecue o tabasco!

ESPLORA IL GUSTO CON LE SENAPI MAILLE®

Dijon è sinonimo di senape pregiata, con un metodo di preparazione regolato, che la rende un unicum. Le senapi di Digione Maille® dal 1747 sono le senapi per eccellenza, preparate con materie prime di alta qualità; esaltano i piatti, risvegliando il sapore di tutte le pietanze: carni, verdure, pesce, ma anche dolci e cocktail. Scopri di più!

90 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • silvia bonci
    sabato 23 maggio 2020
    non mi sono spiegata bene .. intendevo dire una volta preparati prima di friggerli. ☺️
    Redazione Giallozafferano
    sabato 23 maggio 2020
    @silvia bonci: Ciao, si se li tieni poche ore puoi farlo.
  • silvia bonci
    venerdì 22 maggio 2020
    devo preparare i nuggets nel pomeriggio per la cena: una volta fatti posso lasciarli in frigo coperti o in una contenitore ermetico? non li posso congelare come si consiglia. grazie mille
    Redazione Giallozafferano
    sabato 23 maggio 2020
    @silvia bonci: Ciao, come tutti i fritti è preferibile consumarli appena pronti! Conservandoli in frigorifero e riscaldandoli prima di servire risulteranno meno fragranti smiley