One-pot quinoa

PRESENTAZIONE

Se siete alla ricerca di un piatto salutare e leggero allora siete nel posto giusto! Oggi abbiamo preparato la one-pot quinoa, una spadellata a base di questo "finto" cereale, perfetto anche per chi segue una dieta senza glutine. Il segreto di questo piatto? Sicuramente i gamberi freschi e la cottura in un'unica padella, un grande vantaggio che condivide insieme altre nostre ricette di one-pot a base di riso e di pollo! Cuocendo direttamente la quinoa all'interno di questo brodo squisito ne assorbirà gusto e profumo; i gamberi saranno la decorazione perfetta per portare in tavola un piatto alternativo ma allo stesso tempo raffinato che conquisterà tutti i vostri ospiti! Allora cosa state aspettando? Invitate tutti i vostri amici, soprattutto quelli più attenti alla linea, e servite la one-pot quinoa direttamente all'interno della padella, calda o a temperatura ambiente, resteranno in ogni caso ugualmente soddisfatti!

Leggi anche: Quinoa con verdure

INGREDIENTI

Gamberi 400 g
Quinoa 200 g
Cipollotto fresco 60 g
Sedano 50 g
Fumetto di crostacei 500 g
Paprika affumicata dolce 1 cucchiaino
per la bisque
Aglio 1 spicchio
Burro 30 g
Vino bianco 50 g
Porri 40 g
Prezzemolo 5 ciuffi
Cipolle dorate 40 g
Pepe nero in grani 5
Acqua 1 l
per condire i gamberi
Olio extravergine d'oliva 30 g
Prezzemolo 3 ciuffi
Preparazione

Come preparare la One-pot quinoa

Per preparare la one pot quinoa iniziate verificando le indicazioni riportate sulla confezione della quinoa: se necessita di risciacquo, sciaquatela sotto l'acqua corrente e poi asciugatela su un canovaccio, tamponandola per asciugare l'acqua in eccesso. Poi passate alla pulizia dei gamberi. Utilizzando le mani staccate la testa, poi strappate via le zampette ed eliminate il carapace, lasciando la coda intatta 1. Con un coltellino incidete il dorso di ciascun gambero 2 ed eliminate l'intestino, utilizzando la punta del coltello 3. Conservate in frigorifero i gamberi appena puliti e utilizzate gli scarti per realizzare il bisque.

Mondate la cipolla e tagliatela in 4 parti, poi tagliate il porro a rondelle sottili. Mettete a sciogliere il burro in una casseruola capiente e quando sarà sciolto aggiungete la cipolla. Fate soffriggere per un minuto e poi aggiungete il porro tagliato a rondelle e l'aglio . Lasciate insaporire e aggiungete le carcasse di crostacei, quindi fatele rosolare un paio di minuti a fuoco vivace mescolando di tanto in tanto. Versate poi il vino bianco 4, fate evaporare l'alcol e poi aggiungete l'acqua a filo fino a coprire completamente i carapaci. Aggiungete il prezzemolo, il pepe in grani, aggiustate di sale senza aggiungerne troppo perché il fumetto ottenuto è già abbastanza sapido, abbassate la fiamma e fate sobbollire dolcemente per almeno 60 minuti. Durante la cottura schiumate il fumetto con una schiumarola 5, avendo cura ogni volta di risciacquarla in modo da eliminare ogni residuo. Trascorso il tempo indicato, il fumetto dovrà ridursi più o meno della metà rispetto al liquido iniziale, filtratelo con un colino a maglie strette cercando di prelevare più liquido possibile 6.

Tenete il fumetto in caldo e nel frattempo occupatevi del soffritto per la quinoa. Eliminate i filamenti esterni del sedano e la parte finale del cipollotto. Poi dividetelo a metà 7 e tritate entrambi finemente 8. Versate l'olio in una padella, aggiungete il sedano e il cipollotto 9 e lasciate soffriggere per circa 5 minuti a fuoco dolce.

A questo punto aggiungete un mestolo di fumetto (saranno sufficienti circa 50 g) 10, mescolate e attendete ancora una decina di minuti fino a che non saranno ben appassiti. Aggiungete la paprika 11 e mescolate per amalgamare gli ingredienti 12

Aggiungete la quinoa 13, mescolate e attendete 1-2 minuti fino a che non risulterà leggermente tostata. Unite poi il fumetto di crostacei caldo 14, fino a coprire interamente la quinoa 15.

Mescolate con una spatola 16 e coprite con un coperchio 17. Lasciate cuocere in questo modo per circa 17 minuti a fuoco molto basso senza mai alzare il coperchio o mescolare. Nel frattempo preparate il condimento per i gamberi: tritate finemente il prezzemolo 18

e versatelo in una ciotolina dove avrete già aggiunto l'olio 19. Mescolate con una forchetta 20 e tenete da parte. Trascorsi i 17 minuti togliete il coperchio e senza mescolare la quinoa adagiate sopra i gamberi 21.

Coprite di nuovo con un coperchio 22 e cuocete ancora per altri 3 minuti. A questo punto togliete il coperchio, spegnete il fuoco e condite i gamberi con l'olio al prezzemolo appena preparato 23. La one pot quinoa è pronta da servire 24!

Conservazione

La quinoa con gamberi si può conservare per 1 giorno al massimo in frigorifero. Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Se preferite potete preparare il fumetto di pesce con un giorno d'anticipo, in questo modo cucinare la quinoa sarà molto più veloce! Per un gusto più fresco utilizzate la menta al posto del prezzemolo!

13 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • sissiba
    venerdì 12 aprile 2019
    cos'è il misterioso ingrediente fumetto di crostacei riportato nella vostra ricetta? non ho ho mai sentito questo nome
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 12 aprile 2019
    @sissiba: ciao! è un brodo realizzato con i crostacei. Qui trovi la ricetta! 
  • Ichnusa69
    giovedì 20 dicembre 2018
    vorrei usare gli scampi al posto dei gamberi. cosa ne dite?
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 21 dicembre 2018
    @Ichnusa69: Ottima variante smiley
4 FATTE DA VOI
Irene80.
Ottimo!!! Una ricetta davvero saporita e soddisfacente, pur essendo dietetica e molto ben bilanciata. Grazie GZ!!!!
Briga.01
bello e buono, oltre che dietetico!
viiv32
Fatto con farro ed è strabuono!!!
jackjohnson
Davvero ottimo!
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo