/5

Orzo con tonno e zafferano

PRESENTAZIONE

Orzo con tonno e zafferano

Spezie, spezie delle mie brame chi è la più buona del reame? Per noi al primo posto c’è senza dubbi lo zafferano! Con le sue tinte dorate che rallegrano i piatti e il suo gusto intenso, basta da solo a conferire aromi e sapori alle pietanze. Dal classico risotto allo zafferano ai bocconcini di pollo, vi offriamo piatti per tutte le portate. Qui abbiamo sperimentato una pietanza fresca, perfetta per i pranzi estivi: l’orzo freddo tonno e zafferano, chicchi dorati insaporiti con tonno, asparagi e briciole di feta, un abbinamento invitante e appetitoso che vale la pena provare!

Leggi anche: Insalata di orzo e salmone

INGREDIENTI
313
CALORIE PER PORZIONE
Tonno sott'olio con limone e pepe nero, sgocciolato 100 g
Orzo perlato 200 g
Zafferano in pistilli 0,3 g
Asparagi 250 g
Olio extravergine d'oliva q.b.
Sale fino q.b.
Feta 50 g
Preparazione

Come preparare l'Orzo con tonno e zafferano

Per realizzare l’orzo freddo tonno e zafferano per prima cosa lessate l’orzo in acqua bollente 1. Aromatizzate l’acqua di cottura con i pistilli di zafferano 2 e cuocete per 20 minuti (o il tempo riportato sulla confezione). Mentre l’orzo cuoce occupatevi degli asparagi. Lavateli, asciugateli e poi tagliate via la parte del gambo più legnosa 3

Pelateli per eliminare la parte più esterna filamentosa e tagliate il gambo a tocchetti per obliquo 4. Dividete quindi le punte a metà nel senso della lunghezza. Scaldate l’olio in un tegame e aggiungete tutti gli asparagi 5, salate 6 e saltateli per 6-7 minuti a fuoco vivace muovendoli spesso, devono rimanere croccanti e di un colore brillante. Una volta pronti lasciateli raffreddare.

Nel frattempo l’orzo sarà giunto a cottura, scolatelo 7 e lasciatelo raffreddare in una ciotola. Una volta che sarà freddo, versate anche gli asparagi intiepiditi 8, il tonno sgocciolato 9

e per finire sbriciolate nella ciotola la feta 10, mescolate per insaporire 11 e servite il vostro orzo freddo con tonno e zafferano 12!

Conservazione

L’orzo freddo con tonno e zafferano si conserva in frigorifero per un paio di giorni.

Sconsigliamo la congelazione.

Consiglio

Per arricchire il condimento potete aggiungere ingredienti sfiziosi come olive taggiasche, pistacchi o pomodorini sott’olio. Per questa preparazione abbiamo utilizzato l’orzo perlato, che prevede un trattamento di raffinazione che consente di cuocere subito l’orzo senza ammollo. In alternativa potete utilizzare l’orzo decorticato che prevede un tempo di ammollo di circa 45 minuti oppure l’orzo integrale, in questo caso i tempi di ammollo saranno più lunghi.

2 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • Giulyg
    sabato 29 giugno 2019
    Ma lo zafferano nell’acqua bollente per 20 minuti non perde sapore? Mi sembra anche di diluirlo troppo. Cosa posso fare in alternativa?
    Redazione Giallozafferano
    domenica 30 giugno 2019
    @Giulyg: Ciao, lo zafferano disciolto nell'acqua conferirà un sapore delicato all'orzo. Se preferisci un sapore più marcato potresti provare a realizzare la salsa allo zafferano proposta da Davide Oldani nel suo zafferano e riso alla milanese D'O e aggiungerla solo all'ultimo momento smiley
  • Girgiu
    martedì 07 maggio 2019
    ciao, posso sostituire l'orzo con il riso? sarebbe perfetto per un buffet estivo ma una mia amica è celiaca
    Redazione Giallozafferano
    martedì 07 maggio 2019
    @Girgiu : Ciao, certo puoi anche utilizzare del riso se preferisci! smiley
3 FATTE DA VOI
Marlap
Ho messo l'emmental al posto della feta perché non ne avevo ed una spolverata di scaglie di parmigiano! buonissima!
franc013
ho usato i fagiolini al posto degli asparagi!
MonicaJ64
Buonissimo e realizzato in poco tempo!
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo