/5

Orzotto ai ceci, alici e ricotta salata

PRESENTAZIONE

Orzotto ai ceci, alici e ricotta salata

La riscoperta dei cibi è diventata una vera e propria passione che porta sulle nostre tavole tanti prodotti di antiche origini, come l'orzo perlato, un cereale solitamente utilizzato nella preparazione di zuppe e minestre. Oltre a proporre questo ingrediente nella versione con zucchine e fiori di zucca, vi suggeriamo un abbinamento tutto da scoprire: l’orzotto ai ceci, alici e ricotta salata. I deliziosi granelli bianchi e tondeggianti dell’orzo, con il loro gusto delicato, si accompagnano ai profumi intensi del mare racchiusi nelle alici. La cremosità del piatto si sposa perfettamente con la consistenza farinosa dei ceci, il tutto condito da una saporita spolverata di ricotta salata: il tocco finale per ottenere la giusta sapidità. L'orzotto non solo è una valida alternativa ai classici risotti, ma porta sulla tavola tutta la bontà dei cereali in un perfetto mix di sapori! 

Leggi anche: Orzotto con pancetta, verdure e formaggio

INGREDIENTI

509
CALORIE PER PORZIONE
Orzo perlato 320 g
Ceci precotti 230 g
Brodo vegetale 1 l
Cipollotto fresco 1
Peperoncino fresco 1
Prezzemolo q.b.
Timo q.b.
Olio extravergine d'oliva 20 g
per le alici
Acciughe (alici) (intere) 250 g
Vino bianco 50 ml
Aglio 1 spicchio
Olio extravergine d'oliva 20 g
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
per mantecare
Ricotta salata 100 g
Preparazione

Come preparare l'Orzotto ai ceci, alici e ricotta salata

Per preparare l’orzotto ai ceci, alici e ricotta salata iniziate mettendo sul fuoco una pentola con abbondante acqua salata che vi servirà per il brodo vegetale. Dedicatevi quindi alla pulizia delle alici, eliminando la testa con le punte delle dita 1 e le interiora. Privatele poi della lisca 2 e separate a metà il filetto, ottenendo così due parti 3.

Infine dividete ciascun filetto a metà 4, riponete i filetti puliti su di un vassoio e tenete da parte. Quindi tagliate il peperoncino e eliminate la parte verde; privatelo dei semini interni 5 e tagliatelo a listarelle sottili, quindi tritatelo finemente 6.

Ora prendete il cipollotto e privatelo della parte verde inferiore e delle eventuali residue parti verdi 7. Poi sminuzzatelo finemente 8. Lavate il prezzemolo e il timo sotto acqua corrente fresca; tritate le foglioline finemente 9, riponete il trito in una ciotolina e tenete da parte.

Passate dunque alla cottura dell’orzo. Versate in una padella antiaderente 20 g di olio insieme al cipollotto e al peperoncino tritati (tenete da parte circa la metà del trito, che vi servirà successivamente per la cottura delle alici) 10. Fate soffriggere leggermente, mescolando con un mestolo di legno, fino a che il cipollotto non sarà dorato. A questo punto unite anche l’orzo 11 e lasciate tostare qualche minuto, continuando a mescolare in modo che non si attacchi sul fondo. Poi sfumate con il vino bianco 12.

Quando il vino sarà sfumato, aggiungete un mestolo di brodo vegetale alla volta 13, aspettando che il procedente sia stato totalmente assorbito. Continuate a mescolare l’orzo per consentire una cottura uniforme, infine aggiungete i ceci già cotti 14, aggiustate di sale e pepe 15, e continuate la cottura per 20–25 minuti.

A pochi minuti dalla fine della cottura dell’orzo, dedicatevi alla cottura delle alici. Ponete sul fuoco una pedella antiaderente e versatevi il rimanente olio di oliva, il trito di cipollotto e di peperoncino che avete tenuto da parte 16; schiacciate uno spicchio di aglio 17 e lasciate rosolare qualche istante. Quindi aggiungete le alici 18 e regolate di sale e pepe.

Unite ora metà del trito di prezzemolo e timo 19 e continuate a mescolare delicatamente per mantenere integra la polpa del pesce. Le alici hanno una cottura piuttosto breve: saranno sufficienti 1-2 minuti al massimo. Non appena saranno bianche, potrete spegnere la fiamma 20. Quando l'orzo sarà pronto, unite il prezzemolo tritato 21,

dopodichè grattugiate la ricotta 22. Aggiungete anche le alici e mescolate delicatamente per amalgamare bene tutti gli ingredienti 23: il vostro orzotto ai ceci, alici e ricotta salata è pronto per essere assaporato 24!

Conservazione

E’ preferibile consumare l' orzotto di ceci, alici e ricotta salata appena cotto, ancora caldo. Potete conservarlo in frigorifero, in contenitore per alimenti coperto con pellicola trasparente per 1 giorno al massimo. Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Questa ricetta è piuttosto saporita, vista la presenza di alcuni ingredienti come alici, aglio, peperoncino, prezzemolo e timo, quindi potreste sentire l’esigenza di aggiungere meno sale o addirittura ometterlo per poter gustare appieno il sapore deciso della ricetta.

La ricotta salata ha un gusto particolare e deciso, quindi se preferite i sapori meno intensi potete utilizzare in alternativa il formaggio stagionato che più vi piace!

Curiosità

Esistono molteplici varietà di orzo, di cui quello integrale, che deve essere messo in ammollo per almeno 24 ore e necessita di una cottura fino a 1 ora e mezza; poi c’è quello decorticato, che è parzialmente trattato e necessita di 24 ore di ammollo ed una cottura di 45 minuti. Infine c’è l’orzo perlato che invece non necessita di ammollo e impiega dai 25 ai 40 minuti di cottura, a seconda delle modalità riportate sulla confezione.

10 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • Alessia
    mercoledì 07 ottobre 2015
    l'ho preparato stasera, ottimo! non ho trovato le alici fresche e quindi ho usato quelle sottolio, 4/5 aggiunte al soffritto con il cipollotto e ovviamente ho messo meno sale. Perfetto!
  • marco
    sabato 02 maggio 2015
    provata l' altra sera buonissimo. ho sostituito la ricotta salata con il grana. é stato apprezzato
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo

{if !$smarty.const.IS_LIVE} {if}