Paccheri al sugo di coccio

PRESENTAZIONE

La prima volta che l'avrete visto sul menù al ristorante quanta sorpresa nello scoprire che il "coccio" fosse il protagonista del condimento della pasta! Non si tratta infatti di un oggetto, il contenitore in cui si è soliti cucinare ad esempio il baccalà in umido, ma di un vero e proprio pesce! I paccheri al sugo di coccio, ovvero conditi con gallinella di mare, sono un primo piatto di pesce dal gusto delicato ma allo stesso tempo saporito. Una prelibatezza che difficilmente dimenticherete, soprattutto perchè i paccheri assorbono il sugo di pesce alla perfezione, mantengono bene la cottura e rilasciano molto l'amido. Il condimento risulterà delicato e cremoso, ricco di sapore dato dal brodetto ottenuto dal coccio. Ordinato una volta al ristorante, vorrete riprepararlo 10, 100, 1000 volte a casa. Per fortuna ci siamo noi che vi sveliamo tutti i segreti per cucinare i paccheri al sugo di coccio!

Leggi anche: Paccheri fritti

INGREDIENTI
Paccheri 320 g
Gallinella (chiamate anche coccio) 1 kg
Pomodorini ciliegino 600 g
Acqua 700 g
Aglio 2 spicchi
Peperoncino fresco 1
Basilico q.b.
Prezzemolo q.b.
Olio extravergine d'oliva q.b.
Sale fino q.b.
Preparazione

Come preparare i Paccheri al sugo di coccio

Per preparare i paccheri al sugo di coccio cominciate dalla pulizia della gallinella, in precedenza eviscerata. Tagliate tutte le pinne utilizzando un paio di forbici 1. Poi scaldate un filo d’olio in una pentola capiente, insieme a uno spicchio d’aglio sbucciato. Aggiungete il peperoncino tagliato a fettine e privato dei semi 2, lasciate insaporire per 3-4 minuti. Inserite in pentola la gallinella 3,

100 grammi dei pomodorini lavati ma lasciati interi 4 e coprite con l’acqua 5. Aggiustate di sale, immergete il prezzemolo 6

e chiudete con il coperchio lasciando cuocere a fuoco medio per circa 30 minuti 7. Non appena il coccio sarà cotto scolatelo e pulitelo eliminando la lisca centrale e quelle più piccole 8. Riducete in pezzi grossolani la polpa e versate la spina centrale e il capo nel brodo di cottura; lasciate insaporire 9.

Nel frattempo in un'altra casseruola versate un filo d’olio e un altro spicchio d’aglio e poi aggiungete i restanti 500 g di pomodorini, sempre lavati e interi 10. Dopo un paio di minuti che avranno sfrigolato, versate sui pomodori una mestolata di brodo di pesce lasciando cuocere per 5 minuti 11. A questo punto aggiungete i pezzi di coccio 12

insieme alle foglie di basilico 13. Mescolate e coprite con il coperchio in questo modo il condimento non si asciugherà troppo 14. Nel frattempo cuocete i paccheri in acqua bollente e salata 15

e metà cottura scolateli nel condimento 16 aggiungendo acqua al bisogno per ultimare la cottura mentre, delicatamente, mescolate di tanto in tanto 17. Ecco pronti i vostri paccheri al sugo di coccio, non vi resta che impiattare guarnendo con un po’ di basilico e buon appetito 18!

Conservazione

Si consiglia di consumare subito i paccheri al sugo di cuoccio perché la consistenza di pasta e pesce potrebbero risultare molli. In alternativa potete conservare per un paio di giorni al massimo tenendo il recipiente in frigorifero.
Non si consiglia la congelazione; potrete però congelare il brodo di coccio qualora avanzasse dalla preparazione.

Consiglio

Non vi resta che personalizzare il brodo dei paccheri al sugo di cuoccio utilizzando delle erbe aromatiche a piacere! Timo e aneto potrebbero andar bene. Se invece volete dare una nota di profumo al piatto grattugiate pochissima scorza di limone prima di servire: sentirete che specialità!

RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo