Paccheri alla crema di scampi e gamberi

/5

PRESENTAZIONE

Paccheri alla crema di scampi e gamberi

I primi piatti di pesce sono così profumati, saporiti e ricchi che danno davvero soddisfazione a chi li gusta. Se poi dietro c'è una mano familiare ad averli preparati, il sapore è più buono e avvolgente. I paccheri alla crema di scampi e gamberi sono proprio un atto di amore: la scelta del pesce fresco, la pazienza di pulirlo e di realizzare il profumatissimo fumetto di crostacei, la mantecatura con la crema di scampi e gamberi... un risultato strepitoso, senza aggiunta di panna, da proporre in alternativa alle classiche linguine agli scampi. Vi sembra impossibile? Scoprite tutti i passaggi e realizzate anche voi i paccheri con crema di scampi e gamberi per un pranzo a base di pesce da leccarsi i baffi!

Provate anche questi primi di pesce con i paccheri:

INGREDIENTI
Paccheri 320 g
Scampi 600 g
Gamberi 450 g
Porri 1
Prezzemolo 1 ciuffo
Acqua 2 l
Passata di pomodoro 180 g
Peperoncino fresco 1
Scalogno 1
Aglio 1 spicchio
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Olio extravergine d'oliva q.b.
Vino bianco 50 g
Preparazione

Come preparare i Paccheri alla crema di scampi e gamberi

Per preparare i paccheri con crema di scampi e gamberi, lavate e affettate il porro 1. Proseguite con la pulizia dei crostacei. Staccate la testa 2, eliminate i carapaci (serviranno per il fumetto) e sfilate l'intestino (il filo nero presente sul dorso di scampi e gamberi) 3. Tenete da parte la polpa.

In un tegame versate il porro 4, le teste e carapaci dei crostacei 5 e qualche rametto di prezzemolo 6.

Coprite con acqua 7 e fate bollire per almeno 1 ora e mezza. A cottura ultimata 8, filtrate il fumetto 9 e versatelo in un tegame alto che servirà per la cottura della pasta.

In una padella scaldate un filo d'olio con lo spicchio d'aglio 10, aggiungete scampi e gamberi 11, rosolate qualche istante per 2-3 minuti  afuoco vivace, poi sfumate con il vino bianco 12.

Lasciate evaporare e poi spegnete il fuoco 13,  togliete i crostacei dal tegame e teneteli da parte 14. Tritate il peperoncino 15.

Mondate e tritate lo scalogno 16. Nel tegame in cui avete cotto i crostacei versate un giro d'olio, il peperoncino e lo scalogno 17. Stufate allungando con un mestolo di brodo 18.

Portate al bollore il fumetto e cuocete qui i paccheri molto al dente 19, dovrete regolarvi in base alle indicazioni della confezione: nel nostro caso la cottura è di 18 minuti totali, noi li abbiamo lessati per 10 minuti, così da proseguire la cottura in padella con il condimento. Mentre i paccheri cuociono versate la passata nel tegame con il soffritto 20. Salate 21.

Insaporite con pepe a piacere 22. Scolate i paccheri 23 direttamente nel tegame con il condimento 24. Proseguite la cottura dei paccheri.

Occupatevi quindi della crema: in un bicchiere alto versate metà dei crostacei 25, un mestolo di fumetto 26 e 40 g di olio 27.

Frullate tutto con il mixer a immersione 28 per ottenere una crema 29.Unite la crema dei crostacei 30.

Infine aggiungete i restanti gamberi e scampi 31. Insaporite con prezzemolo fresco tritato 33 e servite i paccheri con crema di scampi e gamberi bel caldi 33.

Conservazione

I paccheri si possono conservare per 1 giorno in frigo in un contenitore ermetico. Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Potete aromatizzare con della scorza di limone grattugiata poco prima di servire.

Per questa ricetta, ti consigliamo di provare i Paccheri n° 111 Rummo.

Pasta Rummo, eccezionale tenuta alla cottura.
Grazie alla qualità delle semole utilizzate, alla cura dei maestri pastai e al Metodo Lenta Lavorazione®, la pasta Rummo è l’unica certificata per la tenuta alla cottura. Gli oltre 170 anni di esperienza e la trafilatura al bronzo rendono Pasta Rummo eccezionale. Scopri di più

COMMENTI13
  • marasaccone
    giovedì 23 settembre 2021
    Si può usare la calamarata al posto dei pacchetti?
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 24 settembre 2021
    @marasaccone: ciao! Certamente!
  • Antonella9580
    sabato 17 luglio 2021
    Buongiorno, il sugo lo posso preparare la sera prima e poi l’indomani riscaldarlo?
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 19 luglio 2021
    @Antonella9580: ciao! Se riesci è meglio prepararlo al momento, se non hai alternative va bene!