Paccheri ripieni con salsiccia e funghi

PRESENTAZIONE

E’ uno dei nostri primi piatti al forno più succulenti e ha tutti gli ingredienti per rendere il vostro pranzo davvero indimenticabile: la cremosità del formaggio e della besciamella, il gusto stuzzicante della salsiccia e dei funghi, l’aspetto accattivante dei paccheri, disposti perfettamente a raggiera nella teglia, che uno dopo l’altro scompariranno senza scomodare alcuna magia! Stiamo parlando dei ghiotti paccheri ripieni con salsiccia e funghi, un piatto ricco e saporito che richiede un po’ di tempo, come del resto tutti i classici della tradizione casalinga, ma che sarà ripagato dalla standing ovation che vi riserveranno gli ospiti non appena porterete in tavola questa prelibatezza. A ogni morso si sprigionerà il concentrato di gusto racchiuso meticolosamente in ogni piccolo cilindro di pasta che si presta perfettamente alla farcitura, astuzia golosa che abbiamo usato anche per altre ricette come i conchiglioni ripieni. Che sia per una cena tra amici o un pranzo della domenica in famiglia, i paccheri ripieni saranno protagonisti del vostro menu e siamo certi che tutti vi chiederanno la ricetta... anche nella raffinata versione con baccalà su fonduta di formaggio, perfetta per i giorni di festa!

Leggi anche: Paccheri ripieni di crema al salmone, ricotta e aneto su vellutata di porri e patate

INGREDIENTI

Paccheri 400 g
Funghi champignon 450 g
Salsiccia 300 g
Ricotta vaccina 400 g
Parmigiano reggiano da grattugiare 150 g
Porri 1
Aglio 1 spicchio
Vino bianco 50 ml
Olio extravergine d'oliva 4 cucchiai
Triplo concentrato di pomodoro 1 cucchiaio
Timo 3 rametti
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
per la besciamella
Latte intero 200 ml
Burro 20 g
Farina 00 15 g
Noce moscata 1 pizzico
Sale fino q.b.
per spolverizzare
Parmigiano reggiano da grattugiare q.b.
Preparazione

Come preparare i Paccheri ripieni con salsiccia e funghi

Per realizzare i paccheri ripieni con salsiccia e funghi lavate, spuntate e tagliate il porro a rondelle 1, poi pulite i funghi ed eliminate eventuali residui di terra con un panno leggermente inumidito seguendo le indicazioni che trovate nella nostra scheda "come pulire i funghi", quindi tagliateli a piccoli cubetti 2. In un tegame capiente versate l'olio di oliva e l'aglio intero (oppure schiacciato se preferite), unite anche il porro a rondelle 3 e lasciate appassire a fuoco dolce per almeno 10 minuti. 

Intanto eliminate il budello dalla salsiccia, sgranatela 4 e, quando il porro risulterà morbido, versatela nel tegame 5. Lasciatela rosolare a fuoco dolce rigirandola spesso, poi sfumate con il vino bianco 6 

e, quando sarà completamente evaporato, unite il concentrato di pomodoro 7 e i funghi 8. Fate cuocere a fuoco allegro per 10 minuti, poi salate, pepate ed eliminate lo spicchio di aglio 9.

Prima di spegnere il fuoco, assicuratevi che il composto nel tegame sia asciutto, quindi profumate con il timo fresco 10 e lasciate intiepidire il tutto. Preparate una besciamella piuttosto fluida sciogliendo in un tegame il burro 11, unendo poi la farina 12 

e mescolando fino a ottenere un composto color nocciola al quale unirete il latte caldo 13. Mescolate per bene fino a che la besciamella non comincerà a sobbollire, poi unite sale e noce moscata in polvere 14. Quando la besciamella comincerà ad addensare lievemente spegnete il fuoco 15. Ponete sul fuoco una pentola colma di acqua salata e portate al bollore, servirà per la cottura dei paccheri.

Nel frattempo versate la ricotta in una ciotola, aggiungete 80 g di parmigiano 16 e il composto di porri, salsiccia e funghi ormai tiepido 17, mescolate e aggiustate eventualmente di sale se necessario 18

Mettete il composto ottenuto in un sac-à-poche senza bocchetta 19. Lessate i paccheri in abbondante acqua salata 20 scolandoli a metà cottura, poi ungeteli lievemente con dell’olio per non farli attaccare tra di loro 12 (state molto attenti a non romperli). 

Disponete metà della besciamella sul fondo di una pirofila circolare (o teglia) del diametro di 22 cm alla base 22 e posizionate i paccheri uno accanto all’altro in cerchi concentrici partendo dal perimetro esterno della pirofila, arrivando così a riempirla 23. Farcite i paccheri con il condimento di funghi e salsiccia che avete trasferito nel sac-à-poche 24,

cospargete con il parmigiano 25, quindi aggiungete il resto della besciamella 26 e qualche fogliolina di timo. Cuocete i paccheri ripieni in forno già caldo a 180° per circa 30 minuti, passando al grill gli ultimi 5 minuti, così che risultino ben gratinati. Sfornate i paccheri, lasciateli riposare 27 e compattare per 5-10 minuti e poi serviteli in tavola!

Conservazione

Potete conservare i paccheri ripieni con salsiccia e funghi per un paio di giorni in frigorifero. Sconsigliamo la congelazione.

Consiglio

Lasciatevi ispirare dai prodotti disponibili in ogni stagione e provate anche altre stuzzicanti varianti con zucca, carciofi, radicchio, melanzane e zucchine! Per un sapore ancora più corposo, potete sfumare la salsiccia con il vino rosso invece che bianco e utilizzare della ricotta di pecora per il ripieno.

351 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • fanful89
    sabato 30 marzo 2019
    Gusto molto buono ma i paccheri sono risultati un po' duri alla masticazione. Con l'intento di rifarli, cosa potrei aver sbagliato?
    Redazione Giallozafferano
    sabato 30 marzo 2019
    @fanful89:Ciao, prova a lessarli più a lungo nel passaggio 20.
  • elaisaeli
    venerdì 08 febbraio 2019
    posso preparare il tutto stasera e mettere in frigo x poi infornare domani x pranzo??
    Redazione Giallozafferano
    sabato 09 febbraio 2019
    @elaisaeli: Ciao, si non dovrebbero esserci problemi!
28 FATTE DA VOI
Ludovica Dragneel
Super buonissimi😍
fanful89
Elaborati ma gnam!
mary17aa
Meravigliosamente buonissima 😋😋
roberta.callegarin
😋
ivanovaelena
👍🎄😋
elipeli
mezza porzione. ripieno delizioso! (ho solo aggiunto del latte per rendere la besciamella piu cremosa)
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo