Paccheri ripieni di crema al salmone, ricotta e aneto su vellutata di porri e patate

Primi piatti Contenuto sponsorizzato
/5
Paccheri ripieni di crema al salmone, ricotta e aneto su vellutata di porri e patate
9
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 55 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: medio

Presentazione

Paccheri ripieni di crema al salmone, ricotta e aneto su vellutata di porri e patate

Non sono involtini anche se racchiudono un delizioso ripieno. Non sono filanti conchiglioni ripieni, ravioli e neanche tortellini anche se sono piccoli scrigni di pasta che nascondono un gustoso tesoro. Non sono neanche cannelloni, anche se la loro forma è molto simile ed è perfetta per nascondere un tripudio di sapori irresistibili. Non siete riusciti a risolvere l'indovinello? Non vi teniamo sulle spine ancora molto, tranquilli: sono i paccheri! Questo particolare formato di pasta che ha origini partenopee è perfetto per racchiudere sfiziosi ripieni di pesce o carne, come nella nostra variante rustica con salsiccia e funghi, oppure per assorbire tutta la bontà di sughi e condimenti gustosi. Se avete in programma un pranzo importante e non volete preparare il solito piatto di pasta, noi vi proponiamo un'idea originale che porterà in tavola un'esplosione di sapori: paccheri ripieni di crema di salmone, ricotta e aneto su vellutata di porri e patate. I paccheri racchiudono un ripieno cremoso in cui il sapore deciso e intenso del salmone incontra la delicatezza della ricotta e l'aroma irresistibile dell'aneto. Il segreto per rendere questo piatto ancora più elegante? La vellutata di porri e patate su cui vengono adagiati i paccheri conferisce al vostro piatto una nota in più di gusto che completa e impreziosisce questa ricetta! Cosa aspettate? Se questi paccheri sono i protagonisti dei vostri pranzi o cene il successo è assicurato!

Ingredienti per la pasta

Paccheri 40

per il ripieno

Salmone affumicato affumicato 400 g
Ricotta vaccina 750 g
Aneto q.b.
Olio extravergine d'oliva 40 g
Sale fino 1 pizzico
Pepe nero 1 pizzico

per la vellutata

Porri 200 g
Patate 400 g
Olio extravergine d'oliva 60 g
Brodo vegetale 600 g
Sale fino q.b.
Pepe nero nero macinato q.b.

per guarnire

Porri fili 12
Preparazione

Come preparare i Paccheri ripieni di crema al salmone, ricotta e aneto su vellutata di porri e patate

Paccheri ripieni di crema al salmone, ricotta e aneto su vellutata di porri e patate

Per preparare i paccheri ripieni di crema di salmone, ricotta e aneto su vellutata di porri e patate, per prima cosa dedicatevi al brodo vegetale e, una volta pronto, mettetelo da parte. Poi prendete il porro, togliete l'estremità verde con un coltello (1) e praticate un taglio nella parte centrale per il senso della lunghezza. Eliminate la prima foglia (più dura) e tenetene da parte altre 3, che serviranno per legare i paccheri una volta pronti. Tagliate quindi a rondelle il resto del porro (2). Pelate le patate (3),

Paccheri ripieni di crema al salmone, ricotta e aneto su vellutata di porri e patate

tagliatele a fettine (4) e poi a tocchetti (5). In una pentola con un po' d'olio fate soffriggere il porro, salate (6)

Paccheri ripieni di crema al salmone, ricotta e aneto su vellutata di porri e patate

e pepate, aggiungete le patate (7), lasciatele sfigolare per qualche minuto, quindi unite il brodo vegetale (8) e fate cuocere per 20-25 minuti a fuoco medio, mescolando di tanto in tanto (9).

Paccheri ripieni di crema al salmone, ricotta e aneto su vellutata di porri e patate

Una volta cotte, frullate le patate con un mixer ad immersione (10) assicurandovi di ottenere un composto liscio ed omogeneo e tenete da parte la vellutata ottenuta (11). Aggiustate di sale e pepe e mescolate. Dedicatevi ora al ripieno dei paccheri: tagliate il salmone a listarelle (12): tenetene da parte qualcuna che servirà per guarnire i paccheri, mentre riducete le altre in pezzi più piccoli.

Paccheri ripieni di crema al salmone, ricotta e aneto su vellutata di porri e patate

Setacciate la ricotta con un colino (13) in una ciotola, aggiungete sale (14), pepe, un po' d'olio (15)

Paccheri ripieni di crema al salmone, ricotta e aneto su vellutata di porri e patate

e unite alla ricotta i pezzettini di salmone (16). Tritate l'aneto (17), unitelo alla ricotta e al salmone (18), mescolate il tutto (18) e riponete il composto in frigorifero.

Paccheri ripieni di crema al salmone, ricotta e aneto su vellutata di porri e patate

Mettete sul fuoco una pentola d'acqua, salatela, portate a bollore e fate cuocere i paccheri (19). Una volta cotti, scolateli (tenete l'acqua da parte) e metteteli in una ciotola e irrorateli con un po' d'olio, per farli raffreddare. A questo punto prendete le foglie del porro che avevate tenuto da parte e tagliatele in strisce nel senso della lunghezza (20); quindi sbollentatele nella stessa acqua di cottura dei paccheri (21) per un paio di minuti.

Paccheri ripieni di crema al salmone, ricotta e aneto su vellutata di porri e patate

Disponete quindi i paccheri, in 4 mucchietti da 10 paccheri ciascuno, su una teglia rivestita da carta da forno (22) e con il ripieno preparato cominciate a riempire la sac-à-poche (23-24).

Paccheri ripieni di crema al salmone, ricotta e aneto su vellutata di porri e patate

Riempite i paccheri con la sac-à-poche senza bocchetta (25), avvolgeteli legandoli fra loro con i filetti ricavati dal porro (26) e con una pinzetta aggiungete in superficie le listarelle di salmone tenute da parte (27). Infornateli e fateli cuocere per 5 minuti a 240° in modalità grill fino a quando si creerà una crosticina.

Paccheri ripieni di crema al salmone, ricotta e aneto su vellutata di porri e patate

Appena pronti sfornateli (28), adagiate la vellutata leggermente scaldata sul piatto e disponete sopra i paccheri (29). I vostri paccheri ripieni di crema al salmone, ricotta e aneto su vellutata di porri e patate sono pronti per essere gustati! (30)

Consiglio

Potete arricchire il ripieno con delle patate oppure potete accompagnare i vostri paccheri con un sughetto di pomodori freschi e basilico!

Conservazione

E' preferibile consumare i paccheri appena preparati, altrimenti potete conservarli in frigorifero coperti per 1-2 giorni al massimo.

Si sconsiglia la congelazione.

Leggi tutti i commenti ( 9 ) Le vostre versioni ( 3 )

I commenti (9)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • TValentina1989 ha scritto: mercoledì 12 settembre 2018

    Eccezionali! Piatto elegantissimo con gusto delicato ma allo stesso tempo buonissimi! Io per porzione ho messo 7 paccheri e ho utilizzato il salmone fresco! Marito e genitori mi hanno riempito di complimenti 🎊🎉🎊🎉🎊🎉

  • Greta ha scritto: martedì 13 febbraio 2018

    Buongiorno! Volevo sapere se fosse possibile prepararli nel pomeriggio e poi infornarli al momento della cena. Grazie mille!

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 13 febbraio 2018

    @Greta:Certo smiley

Leggi tutti i commenti ( 9 ) Scrivi un commento

Fatte da voi

  • stefano.1981
    Ricetta molto bella e buona 👍
  • LucaeAnnalisa
    Leggera variante alla ricetta, come base una vellutata di funghi champignon e i paccheri ripieni di ricotta e gamberoni, prima di infornare ho aggiunto una punta di pecorino alle noci!...ottima!
  • giovanna de lucia
    buonissimi

Ultime ricette

Dolci

Il ciambellone della nonna è un dolce rustico e goloso, una morbida ciambella profumata perfetta per fare la colazione con i dolci di una volta!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 60 min

Antipasti

Gingerbread salati e spritz delle feste , una ricetta perfetta da condividere con amici e parenti nel periodo delle feste di Natale!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 45 min

Antipasti

Gli yakitori roll sono involtini di carta di riso farciti con cubetti di pollo grigliato, cipolle, peperoni e una gustosa salsa di accompagnamento!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 10 min

Ricotta
Vellutata di zucchine e patate
Vellutata porri patate
Vellutata di ceci
Antipasti
Primi
Secondi
Dolci
Antipasti veloci
Pasta
Biscotti
Pizze e focacce