Pallotte cacio e ova

/5

PRESENTAZIONE

Avete mai provato le pallotte cacio e ova? Sono delle buonissime polpette senza carne, tipiche della cucina abruzzese! Morbide, gustose e ricche di formaggio! Una ricetta della tradizione contadina, ancora oggi tanto apprezzata e servita in tutte le trattorie tipiche della zona. Realizzarle è davvero semplice, una volta preparato l'impasto basterà appallottolarle, friggerle e ripassarle nel sugo. Potrete gustare le pallotte come antipasto o come secondo piatto, o in alternativa potrete farle in versione mignon e utilizzarle per preparare questi spaghetti alla chitarra. Le pallotte cacio e ova sono una vera libidine, preparate con pochi e semplici ingredienti! 

Se cercate altre polpette senza carne provate anche queste alla ricotta e le polpette di pane

INGREDIENTI

Pane raffermo (solo mollica) 150 g
Pecorino (media stagionatura) 150 g
Uova (2 grandi) 130 g
Prezzemolo 10 g
Pepe nero q.b.
Sale fino q.b.
per friggere
Olio di semi di girasole q.b.
per la salsa
Passata di pomodoro 300 g
Olio extravergine d'oliva q.b.
Sale fino q.b.
Aglio 1 spicchio
Basilico q.b.
Preparazione

Come preparare le Pallotte cacio e ova

Per preparare le pallotte cacio e ova come prima cosa preparate la passata. In un tegame versate un filo d'olio, aggiungete uno spicchio d'aglio 1 e lasciatelo imbiondire per un paio di minuti a fiamma bassa. Aggiungete quindi la passata 2, mescolate 3 e lasciate cuocere per una ventina di minuti, sempre a fiamma bassa e mescolando di tanto in tanto.  

Nel frattempo preparate l'impasto delle pallotte cacio e ova. Come prima cosa tritate il prezzemolo 5, poi tagliate la mollica di pane raffermo 4. Trasferite quindi in un mixer 6 e frullate fino ad ottenere delle briciole. 

Trasferite le briciole di pane in una ciotola 7, aggiungete il Pecorino grattugiato 8 e le uova 9

Unite anche il prezzemolo 10, il pepe 11 e il sale 12.

Lavorate energicamente con le mani per qualche minuto, sino a che non avrete ottenuto un composto omogeneo 13. Formate le polpette, prelevando una porzione di impasto e appallottolatelo tra le mani 14. In tutto ne otterrete 15 15

Scaldate abbondante olio di semi, fino a raggiungere la temperatura di 160-170°. Immergete pochi pezzi alla volta 16 e cuocete per un paio di minuti, fino a che non sarano ben dorate. Scolatele 17 e trasferitele in un vassoio con carta da cucina 18

A questo punto anche la salsa sarà cotta, aggiungete le polpettine all'interno 19, lasciate cuocere ancora una decina di minuti e spegnete il fuoco. Aggiungete delle foglioline di basilico, togliete l'aglio 20 e servite le vostre pallotte cacio e ova 21

Conservazione

Potete conservare le pallotte in frigorifero per 2 giorni. Potete congelare le polpette crude. 

Consiglio

E’ possibile utilizzare anche diversi formaggi oltre al Pecorino, essendo una ricetta “povera” si possono utilizzare anche più formaggi stagionati e semi-stagionati per realizzare la ricetta.

RICETTE CORRELATE
COMMENTI6
  • Aurelio Bern
    domenica 27 dicembre 2020
    Se è pallotte cace e ove non ci va il pane né raffermo né grattugiato.... Al limite un pochino di prezzemolo....
  • Susannaeluca
    venerdì 18 dicembre 2020
    Per la frittura :io generalmente uso in molti piatti metodi di cottura alternativi, ma nel caso delle pallotte il risultato è scadente. Con la frittura, al contatto con l'olio bollente uovo e formaggio si espandono raddoppiando la dimensione della polpettina e rendendola sofficee e spugnosa. L'olio non penetra, mentre si imbevono invece di sugo (che va fatto col peperone fresco e la cipolla). Usando troppo pane o una cottura meno veloce viene una pallina compatta, non si crea l'effetto morbido